Nessuno è figlio di un dio minore
Cobas Bologna - 16-05-2014
Anche i/le bambini/e che fanno attività alternativa alla religione cattolica hanno diritto alle somme per i libri di testo, da utilizzare per l'acquisto di volumi o materiali collegati ai percorsi scelti dalle scuole per l'attività alternativa.

Il CESP-COBAS propone ai collegi di attivarsi per ottenere questi fondi e consiglia di acquistare testi collegati all'intercultura che possano accompagnare i percorsi di attività alternativa e far crescere l'interesse e la qualità delle biblioteche scolastiche.

Ecco una bozza di mozione per richiedere come Collegio docenti la somma corrispondente a quanto previsto per l'insegnamento della religione cattolica:

MOZIONE DEL COLLEGIO DOCENTI DELL' Ist Compr / Circ. Did. ................................

Oggetto
: richiesta della somma equivalente al libro di religione per ogni "non avvalentesi"

I/Le docenti dell' Ist Compr/Circ. Did. ............................................ presentano la richiesta della somma equivalente al libro di religione per ogni "non avvalentesi", da utilizzarsi per l'acquisto di testi utilizzabili nel percorso di "educazione interculturale" che caratterizza il curricolo sperimentale di Attività Alternativa alla religione cattolica proposto per tali bambini e bambine (dpr 275/1999 e art. 156 della Legge 297 del 1994). Impegna pertanto il Collegio a presentare tale delibera all'Amministrazione comunale per l'erogazione della somma.


interventi dello stesso autore  discussione chiusa  condividi pdf