breve di cronaca
Gelmini esempio di drammatica incoerenza
Step1.it - 05-02-2011
A proposito di Scienze della Comunicazione. Mario Morcellini: «La Gelmini esempio di drammatica incoerenza»


A poco meno di un mese di distanza dalle dichiarazioni a Ballarò di Mariastella Gelmini (11 gennaio) su Scienze della Comunicazione corso di laurea «inutile» («Servono profili tecnici competenti che incontrino l'interesse del mercato del lavoro e che servono all'impresa», aveva detto il Ministro, (quali?), su Ustation, network nazionale dei media universitari, prende la parola il professor Mario Morcellini, presidente della conferenza nazionale dei presidi di scienze della comunicazione (oltre che preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza di Roma). «I Ministri di questa repubblica - dice ai microfoni di Ustation - dovrebbero usare i media quando hanno studiato qualcosa, quando conoscono i dati. Lei, nel caso specifico, è un esempio di drammatica incoerenza tra il ruolo e le parole. Un ministro dell'istruzione deve difendere l'istruzione pubblica, se lei l'attacca significa che si sente in colpa per i cattivi risultati della sua governance».

«Noi non accettiamo né scientificamente né come cittadini l'idea acritica della politica che si sta diffondendo in questo Paese e che altro non è che una forma volgare di antipolitica - prosegue il professor Morcellini - ma voglio essere più preciso: noi partiamo dal presupposto che l'università deve offrire un'analisi attenta di tutti i fenomeni di cambiamento. La stessa dinamica che c'è tra politica italiana e "antipolitica" deve essere un tema forte di riflessione e di interesse. A cosa serve? Quali soggetti sociali aiutano la diffusione e la quasi invincibilità del messaggio qualunquista contro la politica?».

Non per caso il dipartimento diretto dal professor Morcellini ha promosso un "Corso di formazione per amministratori e politici locali sui temi della comunicazione, della gestione e del federalismo". Al termine del corso, il 6 febbraio, si svolge una tavola rotonda proprio per analizzare il sempre più diffuso concetto di "antipolitica". E sarà delineato un percorso che dovrebbe portare all'organizzazione di un Festival della politica.


ASCOLTA L'INTERVISTA AL PROFESSOR MARIO MORCELLINI SU USTATION



discussione chiusa  condividi pdf