Rispondiamo con la Costituzione
Coordinamento Fermi, Roma - 06-10-2010
Un articolo al giorno per educare al senso dell'unità del nostro paese

Da lunedì 20 settembre tutti i giorni un articolo della Costituzione
ITIS Enrico Fermi, Via Trionfale 8737



L'Istituto tecnico industriale Enrico Fermi vuole riaffermare la libertà della scuola statale da ogni appartenenza politica, in contrapposizione con quanto sta avvenendo nel nostro paese, dove simboli politici compaiono anche all'interno della scuola.

Vogliamo rileggere la Costituzione insieme agli studenti per creare un argine alla politica di smantellamento della scuola statale, perché nella nostra Carta costituzionale troviamo l'affermazione inequivocabile dei diritti di libertà e di uguaglianza di tutti i cittadini.
Libertà e uguaglianza che negli articoli 33 e 34 si concretizzano nella realtà della scuola, con particolare riferimento alla scuola statale.

Leggeremo ogni giorno un articolo della Costituzione della Repubblica italiana anche per celebrare l'unità d'Italia e rispondere a chi invece la vuole dividere.

20 settembre 2010 - 20 settembre 1870

Questa data ha un valore simbolico, poiché ci ricorda un momento fondamentale nel processo unitario del nostro paese e noi scuola di Roma teniamo ben saldo il filo della memoria, perché la memoria è impegno e coscienza civile.

Vogliamo sottolinearlo avviando dal 20 settembre, tutti i giorni e per tutto l'anno scolastico, la lettura in tutte le classi del nostro Istituto di un articolo della Costituzione della Repubblica italiana, in quanto la Costituzione è la legge fondamentale del nostro Stato e simbolo primario dell'unità di esso.

Un anno scolastico scandito dalla Costituzione

Invitiamo altre scuole ad unirsi alla nostra iniziativa e a far risuonare le parole della Costituzione nelle aule degli Istituti


Tags: costituzione, scuola, tecnici, politica


discussione chiusa  condividi pdf