tam tam |  sociale  |
Triste epilogo
Rete 28 Aprile - Campania - 18-05-2010
Basta con le morti sul lavoro e per il lavoro.

Lacrime e sangue.
Non è solo l'esito politico della sciagurata gestione della sanità pubblica in Campania, che ha lasciato, nei giorni scorsi, senza stipendio oltre 10.000 lavoratori dell'Asl Napoli 1 e che si è concluso, poi, con l'aumento della fiscalità a carico di tutti i cittadini della Campania e di altre Regioni interessate dal provvedimento disposto dal governo centrale ed accettato dal neo governatore Caldoro.
E' anche il triste epilogo della drammatica protesta conclusasi con la morte di Mariarca Terracciano, infermiera 45enne all'Ospedale S.Paolo di Napoli, stretta tra le necessità di un mutuo, i bisogni quotidiani e il terrore della perdita del reddito.
La durezza della crisi, in un territorio già martoriato e carente di prospettive di lavoro, ed il vuoto di rappresentanza politica e sociale di questi anni rischiano di produrre il moltiplicarsi di proteste estreme. A tutto ciò bisogna reagire, costruendo percorsi collettivi di lotta che sappiano respingere il disegno autoritario e liberista che intende far pagare la crisi ancora una volta ai lavoratori.


Napoli lì 14.05.2010
Rete 28 Aprile -Campania
Per l'indipendenza e la democrazia sindacale in Cgil



discussione chiusa  condividi pdf

 Giocondo Talamonti    - 18-05-2010
In tema di lavoro e sicurezza, pubblichiamo qui la notizia di un

Convegno
- Red

” I profili di responsabilità in materia di salute e sicurezza alla luce del Testo Unico”

21 maggio 2010- ore 9.30 sede Ipsia Via B. Brin, 32 Terni

L’incontro si propone la finalità di fornire ai responsabili (Dirigenti scolastici e d’Azienda) e agli addetti al servizio di prevenzione e protezione un approfondimento sul complesso apparato sanzionatorio predisposto dal Legislatore in materia di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
Particolare rilievo verrà dato all'illustrazione del sistema delle responsabilità definito con il Decreto Legislativo 81/08 (cosiddetto "Testo Unico") da parte del Direttore Generale delle attività ispettive del Ministero Paolo Pennesi. L'incontro prevede momenti di confronto e dibattito sui temi di maggior interesse per l'uditorio. L’iniziativa rientra tra le manifestazioni inserite nel centenario della scuola ed è patrocinata dal Consiglio dei Ministri, dal Ministero del Lavoro, dalla Regione Umbria, dalla Provincia e dal Comune di Terni, dall’Unla-Ucsa e dall’ICSIM.
Diverse le personalità che hanno dato la propria adesione.

Terni, 16 maggio 2010


Il Dirigente Scolastico
Ing. Giocondo Talamonti