Italiani!
Claudia Fanti - 30-03-2009
Italiani! (marcetta)
La scuola non sarà mai più della destra! (altra marcetta).
Mai più delle private!
Mai più in mano all'ideologia!
Italiani!
La scuola è degli Italiani! (sorriso a trentadue denti).
Gli Italiani sono nostri! (marcetta).
Gli Italiani siamo noi! (altra marcetta).
E gli altri?
Ospiti...soltanto ospiti...
A buon intenditor poche parole...

(Coro di alleluia e volti che sorridono verso un'unica platea sterminata di teste che dicono sì all'unisono). (Nabucco).

Commozione del Chiaretta di turno, lacrime di soddisfazione e autocompiacimento...



Resoconto stenografico di una improbabile immensa convention del centrosinistra...
Piacerebbe alla Ministra Gelmini e ai "suoi" Italiani? Si sentirebbero rispettati? Dormirebbero sonni democraticamente tranquilli?
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 oliver    - 07-04-2009
Forse ha sottovalutato i nostri governanti. Le garantisco che loro chiedono il contrario per poter attaccare a testa bassa e immettere una buona dose di demagogia tra i cittadini incapaci di distinguere una scuola funzionante da una che si trascina. Gli ultimi dati danno in crescita la scuola privata, in ambienti scolastici spesso improvvisati, senza nessuna esperienza vera, il Ministro è felice perchè pensa di poter risparmiare, finalmente l'obiettivo si sta concretizzando, scuola pubblica per i più sfortunati, privata per gli agiati e garantiti. La signora " ", per marcare questa suddivisione deve ascoltare convegni veri dove si tenta di far progetti seri che a loro modo di vedere sarebbero pericolosi in una società che esalterebbe la meritocrazia, ironia della sorte lei dovrebbe cercarsi un lavoro.