Striscia di Gaza
Claudia, Ilaria... - 13-01-2009
Alice, 11 anni e poi nulla più

Alice
Le tue ali bionde
Si sono aperte
Nella mattina

Era inverno
Dolce miele
E sei volata via

Poco hai chiesto
Molto hai dato
Nella tua mattina

I piccoli pugni
Si sono aperti
sferrando un sorriso

Per sempre
Sorriderai
Lassù

Lassù
Dove niente
Ci sfiora

Lassù
Accanto
A chi non c'è più

La strada
Era la tua Gaza
Era la tua meta

Ti ho amata
Ti ho rispettata
Ti ho detto
Vola via

E tu sei andata
Forte
E sicura

Non sapevi
Di dolore
Non sapevi
Di male
Sapevi di buono
Sapevi di pane
Fragrante
D'intelligenza
Di vita.

La tua maestra Claudia


Intollerabile


Ancora!

Ancora,
bombe
dolore
morte!

Ancora!

Ancora
Grida
orrore
paura!


Ancora!

Ancora
occhi
neri
di cerbiatto,
guardano
impauriti
quel fumo
denso
ed acre.

Cosa
succederà
fra un istante
o
domani?

Tutto
o
forse
per un po'
ancora
nulla.

Continueranno
a cadere
di nuovo
le bombe,
continueranno
a crollare
di nuovo
le case
e
tutt'intorno
disperazione
desolazione
dolore,
immenso
ed infinito
dolore.

Ma,
ancora
c'è
chi
attende
l'alba
e
spera.

Ilaria Ricciotti






discussione chiusa  condividi pdf