breve di cronaca
Sciopero silenzioso
IUniscuola - 14-10-2008
IUniScuola, Sindacato Libero, proclama lo sciopero silenzioso [ non ascoltare più le trasmissioni radio e televisive; disertare tutti i convegni e seminari che offendono la scuola statale, i docenti, il personale Ata, le famiglie e gli studenti.] SINO AL RECUPERO per via stragiudiziale e giudiziale DEI CREDITI già maturati, ma non riscossi dal personale della scuola:

- licenziamento dal 01.09.2008 dei docenti con incarico a tempo determinato per colpa non addebitabile al lavoratore;
- mancato riconoscimento economico di tutto il servizio prestato non di ruolo ai docenti precari e di ruolo;
-differenza retribuzione spettante negata al personale ATA:
a) Dsga dal 01/09/2000;
b) ATA ex enti locali dal 01/01/2000

e sino al rinnovo del contratto scuola scaduto da nove mesi.

E' troppo comodo minacciare di licenziare tutti per non pagare i debiti ! ! !

Per adesione scrivere a IUniScuola

discussione chiusa  condividi pdf

 Elisa    - 16-10-2008
Sono d'accordo a partecipare allo sciopero silenzioso, che ritengo più efficace dello sciopero proposto dal ministro Sacconi. Propongo, inoltre, a tutti i docenti di spegnere il televisore per almeno un mese.

 Teresa    - 18-10-2008
Ottima idea: in un mondo dove tutti urlano per farsi ascoltare, un po' di silenzio fa bene alle orecchie e all'anima. Lasciamoli parlare tra di loro e noi, in silenzio, pensiamo ad altre strategie.
Bravo Leonardo, dopo lo sciopero "pignolo" questo tipo di sciopero è un'idea "geniale". Però applicalo da subito. Ciaooo