breve di cronaca
Spese assicurative?
IUniScuola - 23-09-2008
I DOCENTI DELLA LOMBARDIA DOVRANNO PAGARSI L'ASSICURAZIONE INFORTUNI

Dalla news della Direzione Generale Formazione, Istruzione e Lavoro del 22-09-2008 una comunicazione relativa alle polizze assicurative per la copertura dai rischi di infortunio e responsabilità civile per allievi e personale delle istituzioni scolastiche e formative della Lombardia: "In attuazione della Legge Regionale 19/2007 "Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia", si comunica che la polizza assicurativa per la copertura dai rischi di infortunio per allievi e personale delle istituzioni scolastiche nonchè per la copertura dai rischi di infortunio e responsabilità civile per allievi e personale dei Centri di Formazione Professionale rimarrà in vigore fino al 30 settembre 2008. Pertanto, in coerenza con quanto previsto dalla circolare ministeriale 10 luglio 1998 n. 305, nelle istituzioni scolastiche gli adempimenti connessi alla stipula dell'assicurazione infortuni degli alunni e del personale delle scuole di ogni ordine e grado rientra nelle attribuzioni dei capi di istituto.
Nelle Istituzioni formative, in particolare, la copertura assicurativa per infortuni e responsabilità civile del personale e degli allievi costituisce un requisito necessario ai fini dell'accreditamento all'Albo regionale.
"

In conclusione, denuncia Leonardo Donofrio di IUniScuola : dal 1° novembre 2008 i docenti e le famiglie degli alunni della lombardia dovrannno prevedere nel bilancio familiare il costo della polizza assicurativa per la copertura dai rischi di infortunio per allievi e personale delle istituzioni scolastiche.

Gli ultimi dati relativi agli infortuni denunciati all'INAIL per le scuole pubbliche e private parlano, per l'anno 2007, di 12.912 infortuni denunciati per gli insegnanti e di 90.478 infortuni per gli studenti.
La Lombardia con gli infortuni denunciati da 1.692 insegnanti e 15.222 studenti è la regione in cui si infortunano più alunni e professori.
Gli arti inferiori degli insegnanti sono quelli più colpiti da infortunio per questa categoria, mentre quelli superiori lo sono per gli studenti.

discussione chiusa  condividi pdf