La F.I.S.H. propone
FISH - 24-08-2002
F.I.S.H.
FEDERAZIONE ITALIANA PER IL SUPERAMENTO DELL’HANDICAP
C/O FAIP - VIA GIUSEPPE CERBARA, 20 - 00147 ROMA
TELEFONO 06/51605175 FAX 06/5130517
E-MAIL : :FISH-PRESIDENZA@LIBERO.IT


Agli Uffici scolastici regionali
Responsabili delle problematiche dell'handicap


Ai Segretari generali dei Sindacati-scuola
CGIL-CISL-UIL:
Prof. Enrico Panini
Prof. ssa Daniela Colturali
Prof. Massimo Menna
Loro Sedi


Oggetto: Nota del Ministero dell’Istruzione prot. n. 2407 dell’8/8/2002

La F.I.S.H. ha apprezzato la nota del Ministero dell’Istruzione prot. n. 2407 dell’8/8/2002 per il corretto avvio dell’anno scolastico, nella quale, tra l’altro, si insiste molto sulla necessità che gli interventi didattici per l’integrazione degli alunni in situazione di handicap non debbano perpetuare “la logica, purtroppo diffusa e ricorrente, della delega al solo insegnante di sostegno, ma devono coinvolgere l’intero corpo docente”.
Perché ciò si realizzi, la F.I.S.H. propone che prima dell’inizio delle lezioni in settembre prossimo vengano organizzati brevi corsi di aggiornamento per tutti: Consigli di Classe che hanno alunni con handicap utilizzando: fondi della direttiva n.74/02. I corsi, svolti anche da reti di scuole in collaborazione con associazioni di disabili e loro familiari, potrebbero concernere i principi pedagogici e didattici dell’integrazione, quelli giuridico-organizzativi e quindi, nelle singole classi, l’analisi della diagnosi funzionale di ciascun alunno con handicap, nonché la formulazione del profilo dinamico funzionale e del piano educativo individualizzato.
L’eventuale assenza di qualche docente a causa delle recenti sentenze dei TAR sulle graduatorie, non dovrebbe impedire l’effettuazione dei corsi che sembrano una preziosa opportunità per la qualità del servizio scolastico a partire già dall’inizio dell’anno.

Roma 24.08.02
Salvatore Nocera
Vice PresidenteF.I.S.H.

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf