breve di cronaca
S C I O P E R O
UNIcobas Scuola - 08-09-2008
COMUNICATO STAMPA DEL 6 SETTEMBRE 2008

CONTRO LO SMANTELLAMENTO E LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SCUOLA PUBBLICA
CONTRO I TAGLI MOSTRUOSI E LA CANCELLAZIONE DEI DIRITTI DEI LAVORATORI
PER UNA SCUOLA PUBBLICA DI QUALITA'
VENERDI'3 OTTOBRE SCIOPERO GENERALE DELLA SCUOLA
CON MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA

L'ESECUTIVO NAZIONALE L'ALTRASCUOLA UNICOBAS RIUNITO A ROMA IL GIORNO 6 SETTEMBRE 2008

DENUNCIA

LA POLITICA DI SMANTELLAMENTO E PRIVATIZZAZIONE DELLA SCUOLA PUBBLICA PORTATO AVANTI DALL'ATTUALE ESECUTIVO TRAMITE IL D.L. 112 CONVERTITO IN L. 133 DEL 6/08/08 E IL D.L. 137 DEL 1/09/08, CHE PORTERÀ ALLA SOPPRESSIONE DI 101 MILA DOCENTI E 47 MILA ATA (148 MILA POSTI DI LAVORO) NEL CORSO DEI PROSSIMI TRE ANNI SCOLASTICI.

SCUOLA PRIMARIA: E' PREVISTA LA REINTRODUZIONE DEL MAESTRO UNICO TUTTOLOGO ED ONNISCIENTE, CON ORARIO DI 24 ORE SETTIMANALI PER GLI ALUNNI, CHE COMPORTA OLTRE AD UN DRASTICO TAGLIO DI POSTI DI LAVORO (50 MILA IN MENO), L'ELIMINAZIONE DEL TEMPO PIENO, DELL'INSEGNAMENTO SPECIALIZZATO DELLA LINGUA STRANIERA, DEL SOSTEGNO (GIÀ FORTEMENTE PENALIZZATO DALLA FINANZIARIA PRODI / PADOA SCOPPIA) E, DAL PUNTO DI VISTA DIDATTICO-PEDAGOGICO, UN CLAMOROSO RITORNO INDIETRO ALL'ITALIA DI 40 ANNI FA.

SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO: SI PROSPETTA LA SOPPRESSIONE DEL TEMPO PROLUNGATO E QUINDI UNA NOTEVOLE RIDUZIONE DEL TEMPO SCUOLA CHE PASSERÀ DALLE ATTUALI 33 ORE SETTIMANALI A 27 O 29 ORE CON LA CANCELLAZIONE DI OLTRE 20 MILA POSTI DI LAVORO.

SCUOLA SECONDARIA 2° GRADO: E' PREVISTA LA MESSA IN ATTO DALL'ANNO SCOLASTICO 2009/2010 DELLA "CONTRORIFORMA MORATTI" CHE PREVEDE UN MASSIMO DI 30 ORE PER I LICEI ED UN MASSIMO DI 32 ORE PER GLI ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI. QUESTA DIMINUZIONE D'ORARIO PORTERÀ ALLA PERDITA DI OLTRE 20 MILA CATTEDRE.

PERSONALE ATA: E' PREVISTA LA SOPPRESSIONE DI 47 MILA POSTI DI LAVORO CHE COSTITUISCONO IL 20% DELL'ORGANICO IN ATTIVITÀ NELL'ATTUALE ANNO SCOLASTICO. QUESTO AVRÀ COME CONSEGUENZA L'IMPOSSIBILITÀ DI TENERE APERTE LE ATTUALI SCUOLE.

E' PREVISTO UN NUOVO DIMENSIONAMENTO (ACCORPAMENTO DEGLI ISTITUTI) INNALZANDO LA SOGLIA MINIMA PER OTTENERE L'AUTONOMIA AMMINISTRATIVA DA 500 A 600 ALLIEVI ISCRITTI.
QUESTO DETERMINERÀ LA PERDITA DELL'AUTONOMIA PER CIRCA 2000 ISTITUZIONI SCOLASTICHE E LA CHIUSURA DI ALTRETTANTI PLESSI NEI PICCOLI COMUNI.

SI TORNA INDIETRO PER QUANTO RIGUARDA IL DIRITTO ALLO STUDIO, REINTRODUCENDO, CON L'ART. 4BIS L. 133 IL "DOPPIO CANALE" GIÀ PROPOSTO DALLA MORATTI E CIOÈ LA POSSIBILITÀ DI ASSOLVERE L'OBBLIGO SCOLASTICO ANCHE NEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE MESSI IN PIEDI DA UN PRIVATO QUALSIASI, IN SOSTANZA SI RITORNA ALL'APPRENDISTATO SELVAGGIO.

COME SE NON BASTASSE CONTINUA INARRESTATO L'ITER DEL DDL APREA CHE, OLTRE A PUNTARE ALLA TRASFORMAZIONE DELLA SCUOLA IN FONDAZIONI PRIVATE (CON LA CHIAMATA DIRETTA DEI DOCENTI DA PARTE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI), INVADE PERICOLOSAMENTE ANCHE IL CAMPO SINDACALE PREVEDENDO, PER ESEMPIO, L'ELIMINAZIONE DELLE RSU.

INOLTRE SULLA SCUOLA SI ABBATTE LA SCURE DELLA COSIDDETTA "CURA BRUNETTA" CONTENUTA NEGLI ART. 71 DELLA L. 133 E CIRCOLARE 7 DEL 17/07/08, CHE INTRODUCE PER GLI AMMALATI DEI VERI E PROPRI ARRESTI DOMICILIARI (LE FASCE ORARIE DI REPERIBILITÀ VANNO DALLE H. 8 ALLE 13 E DALLE 14 ALLE 20) ED UNA TASSA SULLA MALATTIA NEI PRIMI 10 GG. DI ASSENZA, CHE DETERMINA LA PERDITA DI RPD, CIA E TUTTI I COMPENSI DERIVATI DALLA CONTRATTAZIONE D'ISTITUTO.
LO STESSO MINISTRO BRUNETTA PAVENTA, LA DRASTICA RIDUZIONE DEI PERMESSI PER L'ASSISTENZA CONCESSA AI SENSI DELLA L. 104/92 (ASSISTENZA AD INVALIDI E DISABILI).

L'ALTRASCUOLA UNICOBAS COME PRIMA CONTROMOSSA HA MESSO IN CAMPO LO SCIOPERO GENERALE DEL 3 OTTOBRE 2008, IN MODO DA DARE LA POSSIBILITÀ A TUTTI I LAVORATORI DELLA SCUOLA, DOCENTI ED ATA, DI PROTESTARE E PARTECIPARE ALLA GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE CHE CI SARÀ A ROMA IN VIALE TRASTEVERE DAVANTI AL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE ALLE ORE 9.

ALLA NOSTRA DIRETTA INTERLOCUTRICE, LA MINISTRA GELMINI, COMMISSARIATA DA TREMONTI & C. E CHE PER QUESTO, PUR ESSENDO AGLI INIZI, SI È GIÀ CONTRADDETTA PIÙ VOLTE, CONSIGLIAMO DI DIMETTERSI PRIMA DI ESSERE TRAVOLTA DAGLI SCIOPERI E DALLE PROTESTE.


INFO:

http://www.unicobas.it; unicobas.rm@tiscali.it

discussione chiusa  condividi pdf