breve di cronaca
L'arretratezza del dibattito sulla Scuola
ADi Associazione Docenti Italiani - 03-09-2008
Il confronto di fine agosto 2008 fra E. Galli della Loggia, G. Tremonti e M. Gelmini

Nei giorni 21 e 22 Agosto si è svolto sul Corriere della Sera un confronto a distanza fra il politologo Ernesto Galli della Loggia, il ministro Giulio Tremonti e la ministra Mariastella Gelmini. Lampi di mezza estate che hanno aperto nuovi squarci sulla lontananza che separa politica e intellettuali dalla scuola, dalle ragioni profonde della sua crisi e dei suoi fallimenti.

Un'apertura alta di Galli della Loggia nel suo articolo "Una scuola per l'Italia", che non riesce però a liberarsi dell'idea che la scuola nata nell'Ottocento con gli stati nazionali sia tuttora il modello da riproporre. Nonostante due meritevoli indicazioni finali (1. fare " piazza pulita delle troppe materie e degli orari troppo lunghi che affliggono la nostra scuola", 2. considerare fra i capisaldi della nuova scuola "le matematiche, cioè il linguaggio generale del presente e del futuro universali"), l'idea che domina il suo articolo rimane quella di una scuola concepita per la costruzione dell'identità nazionale, e che su quei valori deve continuare a impostare e sviluppare l'educazione morale e culturale delle giovani generazioni.

Sta qui il grande limite dell'intervento di Galli della Loggia, nel non riuscire a scorgere le modificazioni irreversibili, intervenute a livello sociale, economico e culturale, che hanno definitivamente messo in crisi quel modello di scuola, e nel non riuscire a scorgere, in questa difficile fase di transizione, nuovi possibili scenari per l'educazione.

La risposta di Tremonti e Gelmini, chiamati direttamente in causa da Galli della Loggia, è fedelmente rispecchiata nel Decreto legge sopra descritto.

Scarica l'articolo "Una scuola per l'Italia" di Ernesto Galli della Loggia e le due risposte di Giulio Tremonti "Il passato e il buon senso" e di Mariastella Gelmini "Quarant'anni da smantellare" comparse sul Corriere della Sera del 21 e 22 Agosto 2008
Leggi il testo integrale sul sito


discussione chiusa  condividi pdf