Riformare e fare peggio
Fuoriregistro - 11-08-2002
Non le piace come si muove il ministro Moratti?

«Registro che su questo importantissimo terreno per il paese ho visto incertezze, retromarce che mi hanno dato la sensazione che ci fossero sì poche risorse ma anche poca chiarezza sul ruolo della scuola in una società moderna..Non è che bisogna riformare e fare peggio. Ora sono preso da viva angoscia quando sento quella parola»
.

(Domenico Fisichella, vicipresidente del Senato, Allenza Nazionale)

Gazzetta del Sud, 11 agosto
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf