breve di cronaca
Senza se e senza ma
AGI notizie - 24-05-2008
GELMINI, MAFIA PUO' E DEV'ESSERE SCONFITTA SENZA SE E SENZA MA

"Diciamo senza se e senza ma che la mafia puo' e deve essere sconfitta. La presenza di questi giovani oggi da' significato alla morte di due eroi che non dimenticheremo mai". Lo ha detto il ministro della Pubblica Istruzione, Maria Stella Gelmini, accogliendo nel porto di Palermo la "nave della legalita'" che portato in Sicilia 1.200 giovani per ricordare Giovanni Falcone, ucciso a Capaci 16 anni fa. (AGI) - Palermo, 23 maggio

discussione chiusa  condividi pdf

 Nicola Cardaci    - 25-05-2008
Senza togliere nulla al significato delle parole dette dalla signora Gelmini, faccio notare che nel titolo del suo ministero è sparita la parola PUBBLICA, con tutte le conseguenze che ciò comporta.
Inoltre consiglio a tutti di andarsi a leggere la proposta di legge N.3423 presentata dalla Gelmini alla Camera dei Deputati il 5/2/2008 (basta andare in Rete...).

 da Agenzia Ansa    - 25-05-2008
MINISTRO GELMINI,MAFIA SI VINCE CON IMPEGNO DI TUTTI

"Questa è una giornata di grande valore che acquista un senso importantissimo perché i tanti giovani giunti a Palermo son qui, non solo per commemorare Falcone e Borselli, ma per raccogliere il loro testimone nella lotta alla mafia". Lo ha detto il ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini, a Palermo per partecipare alle commemorazioni organizzate nel giorno 16/o anniversario della strage di Capaci in cui vennero assassinati il giudice Giovanni Falcone, la moglie, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Il ministro si trova sulla banchina del porto di Palermo in attesa della "nave della legalità" che conduce nel capoluogo siciliano migliaia di studenti che parteciperanno alle cerimonie commemorative. "La presenza di tanti giovani - ha aggiunto - è indice del fatto che, come diceva Falcone, la mafia si vince grazie al movimento culturale e all'impegno di tutti".

 da Palermo Metropolis info    - 25-05-2008
STRAGE CAPACI: GELMINI, LA MAFIA PUO' E DEVE ESSERE SCONFITTA

Palermo, 23 mag. - (Adnkronos) - "La mafia puo' e deve essere sconfitta, grazie alla presenza di tanti giovani che danno significato a due eroi nazionali che non dimenticheremo mai, e di cui raccogliamo il testimone". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini, parlando ai giovani al porto di Palermo dove e' attraccata la 'Nave della legalita'' per commemorare il giudice Falcone.
"La stessa cosa - ha aggiunto il ministro - dobbiamo fare noi. ricordando Falcone e Borsellino e anche con la reintroduzione dell'ora di educazione civica a scuola".