Cresce la preoccupazione per le immissioni in ruolo
Precari scuola - 04-04-2008
A pochi giorni dalle elezioni ancora non si sa nulla sulle immissioni in ruolo previste dalla Finanziaria 2006: la seconda tranche di 50.000 assunzioni per i docenti, e di 10.000 per gli Ata, appare ancora in alto mare.
Decine di migliaia di precari vedono a rischio la tanto agognata stabilizzazione, la sensazione che stia per arrivare una beffa cocente si fa di ora in ora pił sicura.
L'allarme lanciato dal Segretario Generale della FLCGIL Panini č chiaro ed inequivocabile.
Chiediamo pertanto a tutte le forze politiche il massimo appoggio affinchč l'impegno assunto dal Governo in sede di finanziaria 2007 sia rispettato.
Ringraziamo il presidente e ed il vicepresidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, onorevoli Folena e Sasso, per il loro comunicato congiunto a favore dei precari della scuola.

Ringraziamo le pił autorevoli testate giornalistiche del settore per l'ampio spazio dedicato alla problematica e rivolgiamo un accorato appello alle OO.SS. affinchč si adoperino costantemente, ancor pił di quanto gią fatto, ad una decisa presa di posizione che costringa il governo al rispetto degli impegni presi e a programmare immediatamente forti azioni di lotta.

I docenti delle associazioni

CIPNA (Comitato Insegnanti Precari Non Abilitati)
Forum PrecariSalerno
Forum Precariscuola



interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Flora    - 05-04-2008
Devono essere 60.000!!! la vostra parola!
Ci aspettiamo che ci venga dato quanto ci spetta e ci avete garantito! Abbiamo costruito speranze, tante quanti siamo, su quella che per noi č una certezza, la seconda tranche approvata in finanziaria! Ogni decurtamento č un ulteriore gioco sporco che ci offende e nausea, tanti ne sono stati fatti finora sulla nostra pelle. Di giochi sporchi non ne possiamo pił! Abbiamo sopportato a dismisura! Non fateci vergognare del nostro Stato. la fiducia che dobbiamo avere e trasmettere nello Stato deve avere riscontri concreti, che per noi sono 60.000 assunzioni, non una di meno, prima delle elezioni, da parte del governo che le ha approvate in finanziaria! E' stata la vostra parola o la vostra bugia?

 Patrizia Rapaną    - 06-04-2008
Panini, se non lo sapete, ha aderito al Partito Democratico di Veltroni. Se leggete quello che dicono i resti della scuola militante, fate una bella scoperta: Veltroni "propone la continuitą delle politiche di Berlinguer prima, della Moratti e Fioroni poi: la scuola trasformata in azienda, la discriminazione con scuole di eccellenza e scuole di serie B, i presidi diventati dei managers, le classi sempre pił affollate, la riduzione del sostegno ai portatori di handicap, le scuole private equiparate a quelle statali e finanziate anche con risorse pubbliche sottratte alla scuola statale". Scusate, come fate a ringraziare Panini e che vi aspettate da lui?
Bisogna ribellarsi, altro che ringraziare, bisogna metterli incondizione di vergognarsi.