breve di cronaca
Giusto lo sciopero indetto dal SAB
sindacato SAB - 06-04-2007
I primi 6 docenti di Cariati sono stati trasferiti

Prot. 4/4 sg -Comunicato Sindacale- Lì, 04/04/2007
Alla Stampa e TV -Loro Sedi-

Oggetto: I fatti confermano la legittimità dello sciopero indetto dal SAB al 1° C. di Cariati.
Trasferiti in altre scuole 6 docenti di scuola primaria.

Come già ampiamente anticipato con la dichiarazione dello sciopero indetto dal SAB, la pubblicazione dei trasferimenti della scuola primaria della provincia di Cosenza, confermano che i primi 6 docenti di sostegno, lingua Inglese e posto comune, individuati soprannumerari al 1° circolo di Cariati, sono stati tutti trasferiti con domanda condizionata in altre scuole della provincia.
Il sindacato SAB tramite il segretario generale prof. Francesco Sola ritiene illegittimi tali spostamenti in quanto non sussistevano le condizioni per trasferire ben 6 docenti che rappresentano un quarto dell'organico del 1° C. di Cariati, atteso che, per come già contestato, i posti soppressi andavano invece confermati in organico.
Oltre allo sciopero indetto per la prima ora dell'8 maggio per tutto il personale docente ed ATA del 1° C. di Cariati e del plesso funzionante nel comune di Terravecchia, il SAB attiverà tutte le procedure per rendere nulli i trasferimenti disposti che vanno ad incidere anche sulle future immissioni in ruolo in quanto i posti utilizzati per i trasferimenti dei docenti titolari a Cariati sono stati sottratti a quelli destinati all'immissione in ruolo ed ai trasferimenti interprovinciali.
Inoltre il SAB patrocinerà tutto il contenzioso per la mancata liquidazione del fondo d'istituto ancora non liquidato per l'a.s. 2005/06 per tutte quelle attività svolte dal personale docente ed ATA; nel merito ha già attivato le procedure conciliative individuali previste dal contratto di lavoro prima di ricorrere al Giudice del Lavoro competente in materia.
La mancata liquidazione del fondo era l'altro punto posto a base dello stato di agitazione prima e dell'indizione dello sciopero dopo che, nel merito della fase conciliativa, ne il dirigente scolastico, ne rappresentante della direzione didattica del 1° circolo di Cariati, hanno inteso partecipare all'incontro al fine di scongiurare l'azione sindacale posta in essere dal SAB e liquidare le spettanze dovute al personale scolastico.
Prof. Francesco SOLA
Segretario Generale SAB





discussione chiusa  condividi pdf