breve di cronaca
Che fine hanno fatto i risultati delle votazioni per le RSU?
Tuttoscuola - 02-03-2007
Le elezioni per le RSU nelle scuole si sono svolte dal 4 al 7 dicembre dello scorso anno.

A seggi appena chiusi tutte le organizzazioni sindacali che aveva sostenuto proprie liste nelle 10.800 istituzioni scolastiche statali hanno annunciato la propria vittoria elettorale.

Ognuno, a seconda della visuale di valutazione scelta, aveva ragione di ritenersi vincitore.

Aveva vinto chi manteneva il maggior numero di consensi in assoluto; aveva vinto anche chi aveva guadagnato di più rispetto alle precedenti elezioni; aveva vinto chi aveva perso meno voti di quanti temesse di perderne.

A questa saga della vittoria che ha ricordato tanto le dichiarazioni dei partiti nel dopo elezioni, ha fatto seguito il più assoluto silenzio.

Eppure quelle elezioni hanno riguardato quasi un milione di addetti; stando ai dati ufficiosi hanno votato più di 800 mila persone.

Ma tutto tace o, quanto meno, se i dati ufficiali ci sono, non sono pubblicati da nessuna parte e, nonostante una attenta ricerca, nemmeno sul sito dell'ARAN che ne dovrebbe curare la pubblicazione.

I verbali dei dati elettoriali sono stati trasmessi (avrebbero dovuto essere trasmessi) all'Aran, a cura delle singole istituzioni scolastiche entro cinque giorni dallo scrutinio.

Teoricamente, entro la metà del dicembre scorso tutti i verbali avrebbero dovuto pervenire alla'ARAN.

A distanza di quasi tre mesi sarebbe logico sapere ufficialmente cosa è successo e chi ha vinto.

discussione chiusa  condividi pdf