Ilaria Ricciotti - anno scolastico 2004-2005
Ilaria Ricciotti - 16-07-2005
Ogni giorno siamo costretti ad assistere a molte angherie, violenze, drammi personali, sporcizie di ogni genere.

Ogni giorno l'adrenalina sale, sale, sale sempre più.

I cuori di cartavelina però non rimangono indifferenti alla fame, alle ...
Ilaria Ricciotti - 12-07-2005
Dedicata a Rosaria e a tutti gli studenti che conseguiranno il diploma di maturità


Cara Rosaria, ti auguro con il cuore
una vita piena di soddisfazioni e d'amore.

Una vita di cui tu possa sentirti sempre fiera,
una vita di valori, ...
Ilaria Ricciotti - 29-04-2005
Certamente sentendo in questi giorni le proposte del premier a proposito del programma che intende, in un anno, portare avanti, si ha sentore che ci sta propinando un faraonico progetto, pieno di buoni propositi e di mete in quattro anni non ...
Ilaria Ricciotti - 23-04-2005
Vedendo in TV le pochissime sequenze trasmesse in riferimento a quanto successo ad una bimba americana di 5 anni, non ho potuto fare a meno, ancora una volta, di chiedermi chi difende questi bambini dalle violenze psico-fisiche esercitate dagli ...
Ilaria Ricciotti - 11-02-2005
Durante gli anni della giovinezza e poi della maturità ho incontrato e conosciuto parecchie persone: alcune belle, altre molto brutte. Belle e brutte dentro. Con o senz’anima. Con o senza principi, ideali, valori e passioni.
Naturalmente il feeling è stato possibile stabilirlo soltanto con le prime, quelle che, come me, si presentavano dinanzi ai vari accalappia-anime completamente nude ed indifese.
Tuttavia questo modo di essere ed apparire, con il tempo ho constatato che, nel quotidiano, non è un atteggiamento vincente. Infatti non vincono mai nulla coloro che non hanno acquisito l’arte del diplomatico o, peggio ancora di chi sa tanto bene mentire e cambiare il vero colore alle cose.
ilaria ricciotti - 20-01-2005
L'indifferenza è una malattia
che si impossessa dell'anima,
e la fa volar via......

Essa è come l'onda assassina,
travolge esseri e cose repentina.

L'indifferenza è causa di guai,
guai noti e quelli che non sai.

Essa è una velenosa ...
ilaria ricciotti - 30-12-2004



Morti.
Migliaglia di morti.

Corpi sparsi
qua
e là,
senza nome,
senza volto.

Corpi inghiottiti
dalla grande onda
assassina,
in cui
migliaglia di corpi
poco prima,
si erano immersi
cavalcandola.

Ilaria Ricciotti - 22-12-2004
L’anno 2004 per molti è ancora un anno nero,
la menzogna ogni giorno è scambiata con il vero.

Conviviamo con dei bravissimi giullari,
che ci ipnotizzano con i loro atti amari.

Le vicende accadute negli emisferi del nostro ...
ilaria ricciotti - 20-11-2004
Per la giornata dedicata all'infanzia

Sono stata invitata dal Sindaco del Consiglio Comunale Giovanile di un Istituto scomprensivo, sezione scuola media di Morrovalle, per partecipare all'inaugurazione di un parco attiguo alla loro scuola.
I ...
ilaria ricciotti - 20-11-2004
Loro ci osservano, ci giudicano, hanno paura, non capiscono e piangono, aspettando che qualcuno comprenda ...

Ilaria Ricciotti - 10-11-2004
Se il 15 in piazza non si scenderà:
la signora sempre più trionferà,
la nostra scuola tanto amata
diverrà una cosa imbrattata,
insomma la nostra cara, amata e “vecchia” scuola
se non la difenderemo diverrà una raggrinzita “sola”,
in cui tutti coloro che la abiteranno
grandi motivazioni non troveranno.
Ilaria Ricciotti - 06-11-2004
Yasser, in coma a Parigi, lontano dalla sua terra spezzettata, dal suo popolo disorientato.
Lontano dai suoi sogni e dagli sforzi per vederli realizzati. I suoi occhi grandi, profondi e penetranti , forse non vedranno più tutto questo, né le nefandezze che lo hanno e ci hanno fatto soffrire. Il sangue versato per essere liberi. Le case rase al suolo da un nemico più forte, più ricco, più ascoltato, anche se a sua volta ha conosciuto gli orrori di un olocausto, causato da un prepotente e gli attentati di coloro che, per rivendicare i loro diritti, hanno usato non carri armati, ma corpi umani. Giovani corpi, consapevoli di essere ridotti in mille brandelli. Perché?

ilaria ricciotti - 30-10-2004
Un mare pulito
dove continuare
ad immergersi
ancora.

Un'alta montagna
da cui guardare la Terra
lontana
e avvolta da nubi.

Incontrarsi.

Rapporti
deteriorati,
che ritornano
a vivere.
ilaria ricciotti - 12-10-2004
Il paesotto

Sei come un cerbero sempre affamato
ti ingozzi di ciarle
persino di chi non è ancora nato.

Dune

Silenzi interminabili.

La pace regna
sovrana
in uno spazio
dove lo sguardo
e l'anima si perdono.
Ilaria Ricciotti - 08-10-2004
La pioggia ha ceduto il suo posto
ad un sole
luminoso,
che riscalda
esseri
e
cose.
Ilaria Ricciotti - 02-10-2004
Scuola mia, scuola mia,
per piccina che tua sia,
tu mi sembri in balia,
in balia di un cattivo orco,
che ha spezzato il tuo corpo.
Fidati di noi, cara scuola,
non ti lasceremo mai sola.
Ilaria Ricciotti - 28-09-2004
Io che non sono vissuta durante il periodo del fascismo, conosciuto tuttavia dai racconti dei nonni, dei genitori, di altri uomini e donne incontrate e di numerosi storici, purtroppo ho avuto la disavventura di imbattermi con un assertore di ...
ilaria ricciotti - 06-09-2004
Quella scuola , gremita di vite,
si ritrova con morti , e tante ferite.

Ferite nel cuore e nella mente,
bambini atterriti, violentati per niente.

Quanto orrore in quella scuola!
Il cuore ti sale pian piano in gola.

Perchè infierire con ...
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019
Anno scolastico 2019 - 2020
Anno scolastico 2020 - 2021