spazio forum DIDAweb spazio forum DIDAweb
23 Gennaio 2022 - 12:59:15 *
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.

Login con username, password e lunghezza della sessione
News:
Benvenuti nello spazio forum del DIDAweb.

Per segnalazioni o richiesta di informazioni, non esitare a contattarci all'indirizzo forum@didaweb.net
 
   Home   Help Ricerca Login Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Topic: E per patria una lingua segreta  (Letto 2733 volte)
Luisa
Administrator
Sr. Member
*****
Posts: 358


Guarda Profilo
« il: 05 Giugno 2008 - 05:01:35 »

E per patria una lingua segreta
Caverzere (Ve), 11 giugno 2008 - ore 17:30
Palazzo Danielato, Sala Convegni - Venezia

L’Assessorato alle politiche sociali della Provincia di Venezia in collaborazione con il Coses ha condotto uno studio sulle popolazioni rom e sinti in provincia di Venezia cercando di evidenziare sia i problemi che i Comuni incontrano nel governare la presenza di queste comunità, soprattutto sul fronte dei servizi sociali, che le difficoltà dell’inserimento scolastico dei minori di etnia rom e sinti.

Non è stata sottovalutata l’importanza di dar voce ai diretti interessati, di raccogliere le loro storie, il loro punto di vista e le loro proposte.

Con la presente iniziativa l’Assessora alle politiche sociali (Rita Zanutel) intende avviare un confronto con tutta la cittadinanza per cercare di migliorare il dialogo nelle comunità locali tra società maggioritaria e minoritarie. Il confronto avviene coinvolgendo gli attori che nel territorio del distretto di Chioggia dell’Azienda Ulss 14 (sui diversi fronti e con diverse competenze) si trovano ad agire in rapporto alle comunità di rom e sinti.

Nel 2006 la Provincia di Venezia ha commissionato al COSES un’indagine conoscitiva sulla presenza delle popolazioni sinte e rom nel suo territorio.
La ricerca è stata successivamente raccolta e pubblicata nel volume "E per patria una lingua segreta. Rom e sinti in provincia di Venezia" (Nuovadimensione ed. 2007) chiudendo di fatto la prima fase dell’impegno dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Provincia e aprendone, contestualmente, la fase successiva. In questa, l’auspicata progettazione di interventi a favore delle minoranze sinte e rom, doveva essere valutata assieme ai destinatari delle stesse.
Nasce da questa volontà politica, che colma un’assenza da tempo lamentata dai rom e sinti, la necessità di costituire un gruppo di lavoro cui facciano parte i rappresentanti delle Associazioni esistenti e i singoli che operano e sono riferimento alle varie comunità del territorio. Attualmente il gruppo si è riunito in tre occasioni:

- nella riunione del 2 luglio 2007 dove si sono individuate e discusse alcune idee progettuali con la richiesta di incontrare alcuni Assessori provinciali (lavoro, istruzione, cultura) e la Prefettura. Nell’occasione si è parlato anche della possibilità di realizzare alcune interviste radiofoniche dedicate ai problemi dei sinti e dei rom, progetto in corso di progettazione;

- nella riunione del 12 settembre 2007 presso l’Assessorato al Lavoro della Provincia di Venezia in cui sono emerse i problemi e le difficoltà di trovare lavoro e, quindi, le esigenze di progettare soluzioni per facilitare l’inserimento lavorativo;

- nella riunione del 12 marzo 2008 presso la Prefettura di Venezia dove rom e sinti hanno dichiarato situazioni discriminatorie esistenti nel territorio soprattutto in relazione all’uso degli spazi pubblici;

- nell'incontro del 22 aprile 2008 per discutere del programma di trasmissioni radiofoniche per far conoscere il mondo dei rom e dei sinti.

 
E per patria una lingua segreta

L'indice e la presentazione del volume che raccoglie i contributi prodotti si possono scaricare qui:
http://www.osiv.provincia.venezia.it/studi/LibroRom.pdf

INDICE

Presentazione di Rita Zanutel
Prefazione di Isabella Scaramuzzi
Introduzione di Stefania Bragato

LO SCANDALO DELL’ALTERITÀ: ROM E SINTI IN ITALIA
di Nando Sigona
1. Introduzione, 17 – 2. Il dilemma delle origini, 18 – 3. Una storia europea, 21 – 4. Una presenza scomoda: rom e sinti in Italia, 27

L’INDAGINE NEI COMUNI VENEZIANI:
LA VOCE AGLI ASSISTENTI SOCIALI
di Davide Turatti
1. Introduzione, 33 – 2. Rapporti con gli operatori dei servizi sociali, 36 – 3. Rapporti con la popolazione locale, 41 – 4. Rapporti con la scuola, 45 – 5. Abitazione e famiglia, 50 – 6. Lavoro e reddito, 57 – 7. Sostegno economico esterno, 60 – 8. Una stima della presenza rom e sinti in provincia di Venezia, 62 – 9. Note conclusive, 66

DALLA SCUOLA UNO SGUARDO AI MINORI
INTERVISTE AI TESTIMONI PRIVILEGIATI
di Davide Turatti
1. Introduzione, 69 – 2. Frequenza scolastica, 71 – 3. Comportamento, 74 – 4. Problemi linguistico-cognitivi, 78 – 5. Progetti: esempi di buone pratiche, 81

RIFLESSIONI IN TEMA DI LAVORO
di Stefania Bragato

IL MIO POPOLO VIVE IN UNA GROTTA E NON VEDE IL SOLE
INTERVISTE A ROM E SINTI IN PROVINCIA DI VENEZIA
di Luciano Menetto
1. L’ingresso nel mondo nomade, 97 – 2. Un nomadismo stanziale, 102 – 3. Cos’è un rom? È bellissimo, 110 – 4. La vita al campo è terribile, 117 – 5. Polacco Drom, una strada per il futuro, 122 – 6. Noi siamo contenti, 126 – 7. Il rimpianto del Kosovo, 132 – 8. L’amico dei sinti, 138 – 9. Noi siamo più allegri, 141 – 10. Per essere amico dei nomadi devi mangiare assieme a loro due quintali di sale, 143 – 11. Ci piace l’oro, 154

CONCLUSIONI
di Stefania Bragato

Bibliografia

Bibliografia in Internet, 167

Allegato

UNA RICOGNIZIONE SULLA NORMATIVA
a cura di Carla Osella
Normativa europea, 169 – Normativa italiana, 184

Ringraziamenti

Degli incontri si mettono a disposizione le sintesi prodotte:
http://www.osiv.provincia.venezia.it/romsinti.htm
« Ultima modifica: 10 Giugno 2008 - 08:21:37 da Luisa » Loggato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by SMF 1.1.20 SMF © 2006-2008, Simple Machines