centro risorse per la didattica
Risorse per area disciplinare:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
Iscriviti alla news
Le newsletter
 
Attualità
Percorsi
Novità
Recensioni
 
Disabilità
Lavagna Interattiva
 
La tua segnalazione
Il tuo giudizio
 
Cataloghi in rete
 
DIDAweb
 

risorse@didaweb.net
 

  Cerca nel web:
Se sei un utilizzatore della toolbar di Google, puoi aggiungere anche il nostro pulsante:
Centro Risorse
  SCHEDA RISORSA

Condividi questa risorsa didattica
Transdisciplinare
Psicologia
La libertà è terapeutica. Un articolo di di Ettore Macchieraldodi

Lingua: Italiana
Destinatari: Formazione post diploma, Alunni scuola media superiore, Insegnanti
Tipologia: Materiale per autoaggiornamento

Abstract:

La libertà è terapeutica.
A 25 anni dalla morte di Basaglia


Maria Grazia Giannichedda ci ricorda su il Manifesto di sabato 27 agosto che, alla fine dello stesso mese di 25 anni fa, moriva lo psichiatra cui dobbiamo la legge 180, ovvero quella legge che abolisce i manicomi cercando di riformare le istituzioni psichiatriche. Bene fa Giannichedda ad evocare lo spessore e l'intelligenza del personaggio Franco Basaglia, ricordandolo per la sua capacità di pensare tutto quello che potrebbe egualmente essere, e di non dare maggior importanza a quello che è, che a quello che non è.
Così com'è necessario rilevare, come viene fatto nell'articolo, il cambiamento, per tanti aspetti l'involuzione, avvenuto nelle istituzioni e nella società.
Dell'uomo Franco Basaglia può parlare chi, come Giannichedda, ci lavorò assieme e ne condivise le esperienze. Di ciò che rappresenta l'esperienza triestina, delle normative avanzate e in gran parte inapplicate, delle pratiche sociali derivate, siamo tutti testimoni e debitori.
Fondamentale fu l'intreccio tra movimenti politici e culturali, personaggi 'illuminati' interni alle istituzioni, presa di coscienza dei cittadini che portò a ribaltamenti di prospettive e di convinzioni molto terapeutici per la libertà di ciascuno di noi. Il fulcro intorno al quale è avvenuto il rovesciamento sta nel considerare il malato psichico non come un oggetto buono solo a trattamenti più o meno autoritari, bensì come un soggetto con pari diritti e dignità degli altri cittadini e, soprattutto, portatore di storie e contraddizioni che ci riguardano, tutti.
Il manicomio non è sparito, esiste sotto varie forme più o meno medicalizzate. Non possiamo però permetterci di dire che quella rivoluzione interna alle istituzioni sia stata inutile. Anzi, è una di quelle esperienze a cui tornare per capire come avviare e gestire dei processi di trasformazione che abbiano al centro i diritti e la dignità delle persone.
Troppe volte ci siamo fermati all'empiricità di alcune esperienze nel sociale, senza riflettere a fondo su quanto un progetto, sia pur parziale, necessiti di teorie e interpretazioni condivise, di alleanze e soggetti sociali di riferimento, oltre che di metodo e capacità pratiche.
Questa breve e confusa riproposizione dell'articolo di Maria Grazia Giannichedda vorrebbe essere un invito a riflettere su quanto la sfera della politica sia stata presente nelle esperienze che sintetizziamo con la figura simbolo di Franco Basaglia e di quanto sia oggi prioritario costruire una sensibilità politica che dia spessore di progetto e non, come rileviamo continuamente, spettacolari personalismi.
Per concludere, così sintetizzava in un suo articolo * un altro Franco a cui sarebbe utile tornare, Franco Fortini: la condizione che chiamiamo di libertà - da qualcosa e per qualcosa - non è terapeutica o lo è solo se contiene in sé la possibilità di un superamento di se stessa, ossia una obbligazione e un impegno, quindi un'accettata limitazione di se stessa per un fine e un orizzonte ulteriori...





* Franco Fortini, "Le minoranze possono farci uscire dal secolo dell'orrore", il Manifesto, 28 ottobre 1986.

martedì 30 agosto 2005.



http://www.socialpress.it/article.php3?id_article=989

Condividi questa risorsa didattica

I giudizi degli utenti

Assenti

Aggiungi il tuo giudizio    Precedenti risultati   


  Iscriviti alla news
Ricevi in posta elettronica le novità e una selezione di risorse utili per la didattica.

Iscriviti qui


Novità
Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database.

ENGLISH LESSONS AND TESTS.

"Progresso e catastrofe" - In due parole tutto il Novecento Recensione al testo di Salvatore Natoli di UMBERTO GALIMBERTI

Percorsi
Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio.

Percorsi
Feste e calendari multiculturali.
Calendari solari e lunari, festività religiose e tradizionali delle diverse culture.

Percorsi
Steineriane
Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

  Ambiente virtuale collaborativo in evoluzione ideato e sviluppato da Maurizio Guercio è una iniziativa DIDAweb