centro risorse per la didattica
Risorse per area disciplinare:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
Iscriviti alla news
Le newsletter
 
Attualità
Percorsi
Novità
Recensioni
 
Disabilità
Lavagna Interattiva
 
La tua segnalazione
Il tuo giudizio
 
Cataloghi in rete
 
DIDAweb
 

risorse@didaweb.net
 

  Cerca nel web:
Se sei un utilizzatore della toolbar di Google, puoi aggiungere anche il nostro pulsante:
Centro Risorse
  SCHEDA RISORSA

Condividi questa risorsa didattica
Storia
Educazione linguistica Italiano
Pluridisciplinare



Il testo edito da Loescher:
Opinione pubblica, media e potere nel Novecento  Materiali e proposte di lavoro interdisciplinari -
Federico Repetto



Lingua: Italiana
Destinatari: Insegnanti, Formazione post diploma, Alunni scuola media superiore
Tipologia: Materiale di studio

Abstract:
Opinione pubblica, media e potere nel Novecento

Materiali e proposte di lavoro interdisciplinari

Il volume propone un tema controverso che è una sfida per gli insegnanti e incuriosisce i ragazzi, quello del ruolo dei media nella società, nella cultura e nella politica attuali. L'argomento, affrontato sia in modo teorico che storico-cronologico, è organizzato in quattro sezioni: L'opinione pubblica libera e i suoi meccanismi - le origini storiche della moderna opinione pubblica nell'età dei giornali e le funzioni all'interno dei sistemi liberaldemocratici; L'età del cinema e della radio - il totalitarismo e i media; L'era della televisione - la pubblicità, i presunti effetti psicologici, i rapporti col mondo degli affari e col potere; L'era dell'informazione - la rivoluzione odierna delle telecomunicazioni e la funzione dei media nelle «nuove guerre» di oggi.
Il libro presenta una stretta connessione tra parti esplicative (testo d'autore) e documenti (messaggi mediali, passi di storici e sociologi dei media, fumetti, immagini), proposti secondo una struttura didatticamente molto efficace: la pagina di sinistra presenta l'argomento, quella di destra lo illustra con documenti. Ogni documento è corredato da domande che verificano la comprensione e suggeriscono approfondimenti. Puntuali schede di glossario spiegano i termini tecnici o complessi.
Il testo offre la possibilità di diversi approcci di studio: storico-umanistico, politico-filosofico, socio-psicologico, cinematografico. Per impostazione agile e chiarezza espositiva il volume può essere usato in classe come unità didattica, o affidato ai ragazzi per approfondimenti autonomi, in vista della prova orale dell'Esame di Stato.
Completano il percorso alcune schede con nozioni basilari di teoria (sociologia dei media, filosofia politica, economia). Ogni sezione è accompagnata da una bibliografia ragionata.
In chiusura di volume, i Percorsi di ricerca interdisciplinari multimediali suggeriscono dei media un uso critico e orientato nel senso della cittadinanza locale e globale.



http://www.loescher.it/catalogo/index.jsp?dx=02&entry=5576

Condividi questa risorsa didattica

I giudizi degli utenti

Assenti

Aggiungi il tuo giudizio    Precedenti risultati   


  Iscriviti alla news
Ricevi in posta elettronica le novità e una selezione di risorse utili per la didattica.

Iscriviti qui


Novità
Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database.

ENGLISH LESSONS AND TESTS.

"Progresso e catastrofe" - In due parole tutto il Novecento Recensione al testo di Salvatore Natoli di UMBERTO GALIMBERTI

Percorsi
Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio.

Percorsi
Feste e calendari multiculturali.
Calendari solari e lunari, festività religiose e tradizionali delle diverse culture.

Percorsi
Steineriane
Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

  Ambiente virtuale collaborativo in evoluzione ideato e sviluppato da Maurizio Guercio è una iniziativa DIDAweb