centro risorse per la didattica
Risorse per area disciplinare:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
Iscriviti alla news
Le newsletter
 
Attualità
Percorsi
Novità
Recensioni
 
Disabilità
Lavagna Interattiva
 
La tua segnalazione
Il tuo giudizio
 
Cataloghi in rete
 
DIDAweb
 

risorse@didaweb.net
 

  Cerca nel web:
Se sei un utilizzatore della toolbar di Google, puoi aggiungere anche il nostro pulsante:
Centro Risorse
  SCHEDA RISORSA

Condividi questa risorsa didattica
Educazione linguistica Italiano
Abilità di base
Itinerario didattico per l'insegnamento della Lingua Italiana nella scuola elementare, con percorsi e materiale realizzato nelle classi, anche multimediale.

Lingua: Italiana
Destinatari: Alunni scuola elementare, Alunni scuola media inferiore
Tipologia: Programmazione, Progetto, Curriculum

Recensione: Si tratta di un itinerario di lavoro rivolto ad insegnanti della scuola di base che, percorrendo la struttura della lingua, aiuti a capire le varie tecniche che ci permettono di scrivere testi di vario genere e nel quale si evidenzi come, in molti casi, la multimedialità diventi un supporto utilissimo alla realizzazione delle attività, riportando anche esempi concreti di unità didattiche realizzate nelle classi. Siamo convinte infatti che a scrivere s’impara. Non solamente nel senso “tecnico” del termine. Una volta che l’alunno ha acquisito, in prima elementare, la strumentalità dello scrivere, inizia per lui il percorso più difficile e, se vogliamo, più affascinante e appassionante, quello di “imparare a scrivere”. Imparare a scrivere testi diversi per struttura, funzionamento, scopo… Occorre che chi scrive abbia ben chiaro perché e per chi scrive e si costruisca, innanzi tutto, la struttura del testo che intende comporre. Non è pensabile che l’alunno inizi a scrivere senza avere prima delineato l’itinerario che intende seguire, il suo “progetto” di testo. Scrivere è dunque conoscere la struttura della lingua. Ed è di qui che parte il nostro lavoro, in quanto ogni testo è scritto per un bisogno/scopo diverso; ogni testo è in funzione di un destinatario diverso. Come ricordava sempre Alfio Zoi, è indispensabile rendersi conto che “lo scolastichese non esiste”, ma esistono testi diversi per scopi e destinatari diversi. Concludiamo nella speranza che il sito possa essere utile e che la potenzialità della rete (che non ha limiti di spazio) possa perpetuare il ricordo di Alfio Zoi e della sua personalità. Noi ci sentiamo di ringraziarlo perché ci ha formate nel nostro lavoro di insegnanti. In lui abbiamo creduto e crediamo. A lui perciò dedichiamo questo sito.

Elisabetta LANDI, A.Giusi LANDI

http://www.impariamoascrivere.it/

Condividi questa risorsa didattica

I giudizi degli utenti

Grazia
La scoperta di questo sito è stata veramente interessante, ho trovato spunti di lavoro per i miei alunni di classe seconda, considerando che in classe ho un bambino con DSA, i giochi proposti sono molto utili e accattivanti. Grazie
Simonetta
complimenti! è un sito tutto da copiare!!!
Rossella
Insosituibile! Grazie
marco demarco
Ottimo. E' utile anche per il momento del passaggio tra sc.elem e scuola media!
marco demarco
Ottimo. E' utile anche per il momento del passaggio tra sc.elem e scuola media!
sabrina
è un sito eccezionale, unico nel suo genere. Grazie a tutti coloro che vi hanno partecipato con sicuro duro lavoro. grazie sabrina
Luisa Ziliani
Veramente interessante e completo. Chiaro ed esaustivo. Meglio di una guida didattica!

Aggiungi il tuo giudizio    Precedenti risultati   


  Iscriviti alla news
Ricevi in posta elettronica le novità e una selezione di risorse utili per la didattica.

Iscriviti qui


Novità
Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database.

ENGLISH LESSONS AND TESTS.

"Progresso e catastrofe" - In due parole tutto il Novecento Recensione al testo di Salvatore Natoli di UMBERTO GALIMBERTI

Percorsi
Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio.

Percorsi
Feste e calendari multiculturali.
Calendari solari e lunari, festività religiose e tradizionali delle diverse culture.

Percorsi
Steineriane
Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

  Ambiente virtuale collaborativo in evoluzione ideato e sviluppato da Maurizio Guercio è una iniziativa DIDAweb