Italiano Lingua Migrante: una proposta didaweb
Condividi questo articolo



 


Italiano per stranieri


una proposta didaweb


Care amiche ed amici tutti,


quello che sta accadendo necessita di una risposta della scuola immediata, forte, autorevole e qualificata. Se qualcuno e' interessato possiamo cominciare a lavorarci subito poniamo intanto alcuni presupposti, per esempio questi:

1) la cittadinanza e l'apprendimento nascono dalla relazione e dall'interazione
2) occorre puntare sull'autoapprendinemento e sull'esposizione linguistica


 e quindi si potrebbe:

A) attivare punti di riferimento, gruppi, aule di autoapprendimento ovunque sia possibile, anche scuole, ma soprattutto fuori, in associazioni e luoghi diversi del territorio fornite di mezzi minimi multimediali ma essenziali;


B) coinvolgere la società, i singoli, rendendoli consapevoli che la scuola sono loro, che attraverso l'esposizione linguistica possono aiutare i propri utenti, amici, clienti, commercianti di fiducia del mercatino;


C) creare uno spazio web di coordinamento per le realta' attive, scuole, reti di scuole, gruppi di volontariato, centri di alfabetizzazione, singoli, che consenta la creazione collaborativa, la condivisione, la segnalazione di risorse, di materiali e di azioni e si occupi anche del monitoraggio.


Il Didaweb sta creando un'area con gli strumenti idonei ad ospitare i servizi web necessari, area che metterà a disposizione di tutti coloro che vorranno collaborare.


per contatti:


http://www.didaweb.net/mediatori/collabora.php


Scrivere a mediatori@didaweb.net



Condividi questo articolo

in News: Il ministero dell’Interno cerca mediatoriÈ nero il giacinto'Nei ghetti d'Italia, questo non è un uomo' - Adriano SofriREGIONE LAZIO, PARTE IL PROGETTO EDA A FRASCATICLASSI PONTE? UN'INVENZIONE ITALIANAItaliano Lingua Migrante: una proposta didawebVicenza - classi d'accesso per immigratiOsservatorio Nazionale Minori StranieriIdentità  nazionale tra dialetti e lingue minoritarie Incontro di StudiZingari le radici dell'odio - BARBARA SPINELLIdi Toni Fontana - 2008 - Apartheid a Treviso: tolleranza doppio zeroSOCIAL FORUM EUROPEO - ISTANBUL LUGLIO 2010 - ASSEMBLEA EUROPEA DELL’EDUCAZIONE - APPELLO ALLA MOBILITAZIONEFare inte(g)razione tra enti locali, scuola e comunitàL'odissea dei ricongiungimentiROMA - Materna, massimo 5 stranieri per classeIl giudice: reintegrate quel professore licenziato perché marocchinoMozione 1-00033 APPROVATA presentata da ROBERTO COTA
testo di martedì 16 settembre 2008, seduta n.050CELIO AZZURRO: La didattica e la formazioneIl peso delle parole di Igiaba ScegoSpose bambine Romeo «sgombero,polizia» e la sua maestraFRASCATI, TOPPI: <IMG 
src=http://3.bp.blogspot.com/_fmnIKx3y3v8/S0NwoiaP1vI/AAAAAAAAIb4/0B-PYOKjpzE/S310/logo.jpg border=0><br>Primo marzo 2010. Autoctoni e immigrati, uniti nella stessa battaglia di civiltà.Se gli israeliani parlano uno slang… araboIl Mozambico visto da una ventenne italianaLe Gallarate - Una mostra racconta i Scuola. Roma, Municipio I vota contro tetto a stranieriIl ministro e il velo di FatimaEleganti, frenetici, rumorosi i mille volti di  


Copyright © 2002-2011 DIDAweb - Tutti i diritti riservati