Verona - 25 aprile giorno dell’indignazione
Condividi questo articolo


25 aprile giorno dell’indignazione



Le nostre città stanno diventando città della paura.


Non per motivi reali, ma per l’effetto indotto da retoriche securitarie e paranoiche di cui si fanno portatori cinici imprenditori politici delle passioni tristi.


Troviamo indecente stigmatizzare l’altro, costringerlo nella gabbia del pregiudizio, obbligarlo all’esclusione.


Troviamo pazzesco che il veneto, per lungo tempo terra di emigrazione, pretenda di chiudersi di fronte agli stranieri e di piegarsi su di sé. Su di una fantasiosa, inesistente, identità padana che ci va comunque stretta e che rischia di soffocare la creatività, la gioia, l’imprenditorialità singolare e collettiva degli uomini e delle donne che nel veneto ci vivono. E che dal veneto partono per andare liberi in giro per il mondo.


Troviamo demenziale la pretesa che chi in veneto vive e lavora debba poi farsi invisibile di notte, dato che le case non ci sono e che le agenzie rifiutano di affittare agli stranieri.


Politici impresentabili, che probabilmente non passerebbero l’esame di cultura italiana che pretendono di imporre agli stranieri, incolti e fieri della loro crassa ignoranza, lavorano alla chiusura degli spazi , vogliono  fare delle nostre città fortini difesi, e marciano alla testa dei cortei dei razzisti, quando non  sono in prima persona dei pregiudicati per fatti di razzismo.


Non si vergognano di trovate inutili e dannose, comunque solo retoriche, quali quelle che mettono in campo contro gli stranieri. Non si vergognano di evocare scontri di civiltà che esistono solo nelle loro teste incivili. Ci parlano di valori e solo sanno produrre violenza, miseria, idiozia, aggressività nei confronti dei più deboli.


Noi  facciamo parte di un altro mondo. Quello che col nostro lavoro cerchiamo di guadagnare per noi e per tutti. Un mondo aperto, senza frontiere, senza violenza né guerra, un mondo di fratellanza e di ospitalità.


Quello che immaginavano i partigiani e i costituenti dedicando il 25 aprile alla liberazione. Alla liberazione della paura, dal fascismo e dal razzismo.


La nostra città, il nordest che viene, è quella che vince e che vince la paura. E’ quella che vediamo dischiudersi come potenza di un comune nei giochi dei bambini. Nell’amore dei giovani che non conosce il colore della pelle. Nell’incrocio di culture che ci spalanca il mondo.


Un grande filosofo, Baruch Spinoza, diceva che l’indignazione non è animata dalla distruttività dell’odio. E’ una passione che apre all’altro perché la proviamo quando chiaro vediamo il peso dell’ingiustizia. Indignarsi è già compiere un passo verso l’altro. E’ sentire quello che sente lui.

Per questo riteniamo giusto aderire al giorno dell’indignazione a Verona. Noi preferiamo la goia all’odio, la vita alla morte. Noi stiamo dalla parte di miliardi di persone. Non con i pochi potenti che le opprimono, le sfruttano, le denigrano.




Adesioni: verona25aprile@globalproject.info


 


Dario Fo (Premio Nobel); Don Andrea Gallo (Comunità San Benedetto al Porto – Genova); Khaled Ben Ammar (Coordinamento migranti Verona); Moustapha Wagme (Coordinamento migranti Verona); Cinzia Bottene (Presidio permanente No Dal Molin - Vicenza);Sandro Mezzadra (Università di Bologna); Roberto Chignola (Università di Verona); Adelino Zanini (Università di Ancona); Augusto Illuminati (Università di Urbino); Beppe Caccia (Consigliere comunale Venezia); Cristina Stevanoni (Università di Verona); Lello Voce (poeta e scrittore – Treviso); Mirko Artuso (attore – Treviso); Andrea Rivera (Comico, musicista, giornalista citofonico); Girolamo De Michele (scrittore – Ferrara); Sandro Chignola (Università di Padova); Massimo Melilli (scrittore – giornalista); Laura Tartarini (Avvocato – Genova); Nicola Dentamaro (regista e artista visivo); Roberto Malesani (Avvocato – Verona); Gaetano Miglioranzi (Regista teatrale – Verona); Toti Naspri (direttore “Capolinea”, Verona); Gianfranco Morosato (Editore – Verona); Francesca Gomez (Psichiatra, Psicoterapeuta); Vincenzo Cesario (Psichiatra, Psicoterapeuta); Andrés Barreto (Roma); Franco Marchi; Alessandra Lovato; Stefano Poli; Alessandro Finezzo (Verona); Daniela Bicego; Roberto Demontis (Genova); Alberto Suni (Castelfranco Veneto - TV); Michele Scapin (Castelfranco Veneto - TV); Paolo Fina (Statistico – VR); Toni Peratoner e Maria Grazia Visintainer (Udine); Alice Silvestri; Mario Barbieri (Brogliano - VI); Vincenzo Zamboni; Roberto Ferrari; Rosa Pia Bonomi 

__._,_.___


Condividi questo articolo

in News: IL VICINO ROMMArzo 2008 - Alunni con cittadinanza non italiana Scuole statali e non statali
Anno Scolastico 2006/2007Il naufragio di 380 fantasmi. Nessuna inchiesta, sconosciute le vittime6 giugno 2008 - Naufragio di immigrati, 13 morti7 giugno 2008 - Malta, naufragati due barconi. Soccorsi più di cinquanta immigratiL'Italia e gli zingari - Tullio De Mauro“Stato di emergenza” in relazione agli insediamenti nomadici: una scelta irrazionale e discriminatoriaL'intervento di Alexian Santino Spinelli alla manifestazione dell'8 Giugno 2008Verso la pulizia etnica anche in Sicilia? - di Fulvio Vassallo Paleologo – Università di Palermo8 giugno 2008 - L'intervento di una donna RomAccadde anche nella Roma dell’Imperatore Nerone, quando i cristiani furono accusati ... - Don Roberto DavanzoI livelli dei Certificati di Studio dell'Istituto Dante Alighieri classificati seguendo i criteri del Consiglio d'Europa (A1, A2 - B1, B2 - C1, C2)La prova nazionale nel quadro dell'esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione - Sezione di valutazione in italianoSe l'emergenza si chiama fame - Moises NaimCosì sta nascendo l'identità nordista - di ILVO DIAMANTII «sinti di Cacciari», troppo normali per trovare ascolto nel paese della pauraEducazione linguistica e educazione alla cittadinanza - Documento Il GISCEL contro la deriva razzistaCRISTINA FERNÁNDEZ ALLA FAO: ''IL PROTEZIONISMO DEL NORD CAUSA L'IMPOVERIMENTO E LA FAME DEL SUD''BAMBINI  e MAESTRI CLANDESTINIFollia antizigana in Italia. EveryOne sul rapimento di NapoliLA ZINGARA - di Jorge Canifa Alves, scrittore afroitaliano di origine capoverdianaNo al dilagante razzismo in Italia - Alex Zanotelli8^ edizione Festival ''Lo Spirito Del Pianeta''Proposta di modifica per l'estensione delle disposizioni di tutela delle minoranze linguistiche storiche alle minoranze dei rom e dei sintiLa festa dei gitani in CamargueIl 2% del Pil prodotto da irregolari pari alla ricchezza portata dai turistil'Onu condanna l'Italia - Corriere.itDalla Cei stop sui CptRoma 3-5 giugno 2008 - Vertice sull’alimentazione - Rialzo dei prezzi alimentari
assistere le popolazioni povere e rilanciare l’agricolturaNon vederci più dalla fame e non vederli per il troppo benessere...La battaglia del tedesco negli asili di BolzanoIl disastro climatico sta già portando la fameLE PRIORITA’ DI ACTIONAID PER COMBATTERE LA CRISI ALIMENTARE: STOP AL BUSINESS DELLA FAMECATANIA  SOLIDALE  con i cittadini ROMMulticulturalismo: LA CULTURA DELLE DIFFERENZE - di Adel Jabbar*A Lampedusa un'opera del maestro Mimmo Paladino in omaggio a tutti i morti delle traversate. La porta che guarda l'Africa in ricordo di chi non è mai arrivato.Le impronte di MaroniGIRASOLE : Campagna di comunicazione sociale sui rischi di contagio di HIV&AIDS e MTS tra la popolazione straniera - le tappe.Il Partigiano Nero: la storia di Giorgio Marincola, Medaglia d'Oro della Resistenza''Lo Spirito del Pianeta'' Festival 2008. Milano, Chiuduno (BG) – maggio / giugno 2008Vivre ensemble sur Terre - Live together on Earth - Quinto World Environmental Education Congress. Montreal- Canada from 10-14 May 2009.Schema di Piano di Azione per l’infanzia e l’adolescenza - Comitato tecnico-scientifico del Centro nazionale di documentazione e analisi per l’infanzia e l’adolescenza - 31 ottobre 2007Se si voltano le spalle alla storia: E’ esistita un’Italia delle leggi razziali, non sono esistite solo le leggi razzialiMigrazione e HIV: campagna di prevenzione e sensibilizzazione realizzata da cittadini immigrati “Campagna Girasole”Accesso studenti stranieri, la proposta della Lega.FELICE  2009 !PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - Regolamento per l’inserimento e l’integrazione degli studenti stranieri nel sistema educativo provinciale.Milano: genitori islamici contro il mediatoreCARCERE E NUOVO SCHIAVISMO DOPO IL PACCHETTO SICUREZZA DI MARONIVerona - 25 aprile giorno dell’indignazioneAmos Oz - Io credo ai sogni: solo i sogni cambiano il mondoUn digiuno contro debito e carovitaUN MONDO DI LIBRI… per CeLIM - Milano, Loggia dei MercantiCercasi storie vereSummer School 2008 - Arabic and Islamic Studies
Societies and Cultures in relationship: Mediterranean Area between History, Literary and Artistic TraditionsCapire le differenze, valorizzare le diversità. Di razza ce n’è una sola.
Quella umana.<b>Manifesto degli scienziati antirazzisti 2008</b>Hip Hop L'INTIFADA DELLE PAROLE - LA «RIBELLIONE IN MUSICA» DEI GIOVANI PALESTINESIFormiamo un mondo nuovo: i semi della convivenza. Le proposte formative di Fratelli dell’Uomo per l’anno scolastico 2008/09.Corsi di laurea in scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani, pace- Facoltà di Scienze Politiche - Padova A.A. 2008/2009Stato di emergenza immigrazione: prove di democrazia autoritariaMigranti come i gabbiani: le loro odiessee cantate da letterati e artisti, fra poesia e sociologiaLa denuncia di due ragazze sudamericane maltrattate da un poliziotto a RomaParma - La foto della vergognaMediatore culturale,promotore di cittadinanza. Qualifiche Il Lazio ne riconosce il profilo professionaledall'agenzia missionaria MISNA 15/8/2008 - DOPPI STANDARD, INTERROGATIVI E VITTIME DI UNA “GUERRA LAMPO”MIGRAZIONI – RAPPORTO SVIMEZ 2008 – SI RAFFORZA LA MOBILITA’ INTERNA. ELEVATA CONSISTENZA DEL PENDOLARISMOSono aperte le iscrizioni al Laboratorio interculturale di narrazione teatrale IL DONO DELLA DIVERSITÀ, Edizione 2008/2009.Azzurri multicolor - Sono 24 gli atleti Il matrimonio del clandestino e l'espulsione - di Mario Pavone, Presidente 
ANIMIVIII Infopoverty World ConferenceAlle porte di Gori, fra saccheggi e pauraCon la scusa del popolo di GAD LERNER  


Copyright © 2002-2011 DIDAweb - Tutti i diritti riservati