il progetto   |   la lista / iscrizione  |   DIDAweb   

Disagio
* - 24.09.2003


Un bambino su 5 ha disturbi mentali; in Italia l'8% degli adolescenti soffre di depressione.

Il disagio giovanile oggetto di una ricerca del Fatebenefratelli

Oggi 1 bambino su 5 è colpito da disturbi mentali: secondo l’Organizzazione mondiale della sanità questa tendenza è destinata a crescere del 50% entro il 2020. In Italia le percentuali sono preoccupanti: il 3% dei bambini soffre di depressione, percentuale che sale all’8% per gli adolescenti e che spesso sfocia nel suicidio, terza causa di morte nei giovani tra i 14 e i 24 anni. Numeri terribili, che attestano come il disagio psichico sia una condizione frequente nella nostra società e diventa spesso causa, nel tempo, di una serie di comportamenti e di abitudini di vita (alcolismo, gioco d’azzardo, dipendenza da sostanze tossiche) che si ripercuotono negativamente sull’individuo e sull’intera comunità.

L’indagine epidemiologica per i disturbi mentali è molto complessa: è possibile stimare che, nella città di Roma, circa il 20% dei ragazzi presentano disturbi che necessitano di una valutazione: di essi solo il 10% circa arriva i servizi; negli altri casi non viene offerta l’opportunità di una consultazione psicologica. Di questo si parlerà, attraverso la presentazione di un progetto, nel corso del V Congresso Nazionale AFaR - Associazione Fatebenefratelli per la Ricerca Biomedica e Sanitaria – che si terrà a Roma, presso l’Ospedale San Pietro, dal 25 al 27 settembre. Si tratta di una ricerca-intervento messa a punto da alcuni ricercatori Fatebenefratelli che afferiscono al Servizio di Bioetica dell’ospedale Fatebenefratelli dell’Isola Tiberina, con il supporto logistico dell’ospedale San Pietro che ha messo a disposizione il Pronto Soccorso per la rilevazione dei dati.




Copyright © 2001-2005 DIDAweb, liste di discussione - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb