il progetto   |   la lista / iscrizione  |   DIDAweb   

Apprendere da adulti
stampa@isfol.it - 07.09.2003


ISFOL -Convegno nazionale

Apprendere da adulti
La domanda e l’offerta di
formazione permanente in Italia

Roma, 16 settembre 2003
Residenza di Ripetta
Via di Ripetta, 231

Il programma qui:
http://www.isfol.it/isfol/dnload/sf_conv%20formper.pdf

la scheda di adesione
http://www.isfol.it/isfol/dnload/sf_sche%20ad%20formper.pdf


L’attenzione all'apprendimento lungo il corso
della vita assume un peso sempre più rilevante
nelle strategie di education individuate all’interno
dello scenario nazionale ed europeo, per favorire
l’inclusione sociale e lavorativa e per garantire il
diritto alla cittadinanza attiva e all’occupabilità.

Lo sviluppo del sistema di formazione
permanente coinvolge decisori, attori e soggetti
di livello nazionale, regionale e locale e presenta
un insieme di obiettivi ed attività significativi, ma
non ancora collocabili all’interno di un quadro di
riferimento strategico più generale.

Con l’intento di contribuire alla definizione dello
stato di avanzamento del sistema di formazione
permanente nel nostro Paese, l’Isfol ha condotto
alcune indagini in tale ambito di cui si presentano
i principali risultati. Le ricerche, realizzate nel
quadro delle attività di assistenza tecnica al
Ministero del Lavoro e Politiche Sociali e alle
Regioni e Province Autonome, hanno consentito
di ricostruire un articolato panorama conoscitivo
del sistema, attraverso una rassegna delle
politiche regionali per la formazione permanente
e degli orientamenti in merito alla
programmazione dell'offerta. E’ stato inoltre
possibile effettuare una mappatura dell’offerta
esistente, con il coinvolgimento di oltre 5000
strutture educative e formative e un’analisi delle
propensioni e delle aspettative della popolazione
adulta nei confronti della formazione, mediante
un’indagine su un campione di 4000 adulti tra i
25 ed i 70 anni.

Il convegno costituisce, dunque, un momento di
riflessione sugli aspetti nodali, sulle misure e sulle
tipologie d’intervento da porre in atto per un
concreto sviluppo del sistema di lifelong learning
finalizzato alla crescita del capitale umano e
sociale del Paese.




----------------------------------------------------
Programma
h. 9.30 Registrazione dei partecipanti
Welcome coffee
h. 10.00 Apertura dei lavori
Antonio Francioni
Direttore generale ISFOL
Aviana Bulgarelli
Direttore generale politiche del lavoro e
dell’occupazione - MLPS


h. 10.30 I SESSIONE

LE POLITICHE DELLA FORMAZIONE
PERMANENTE
Anna D'Arcangelo
ISFOL
Le politiche regionali
Marcella Milana
ISFOL
Paolo Benesperi
Assessore Istruzione, Formazione e
Politiche del Lavoro - Regione Toscana
Giorgio Simeoni
Assessore Politiche della Scuola,
Formazione e Lavoro - Regione Lazio
L'analisi dell'offerta
Paola Nicoletti
ISFOL
Maria Grazia Nardiello
Direttore generale Istruzione
post-secondaria e degli adulti - MIUR
Ludovico Albert
Rappresentante UPI
Francesco Florenzano
Presidente FIPEC


h. 13.00 Pausa Buffet


h 14.15 II SESSIONE


LA PARTECIPAZIONE ALLA FORMAZIONE
PERMANENTE
Giorgio Allulli
ISFOL

La domanda di formazione degli
occupati
Franco Frigo
ISFOL
Pietro Gelardi
In rappresentanza CGIL-CISL-UIL
Claudio Gentili
Direttore Nucleo Formazione e Scuola
Confindustria
L'analisi della domanda sociale
Giovanna Spagnuolo
ISFOL
Luisa Ribolzi
Ordinario di Sociologia dell'Educazione
Università di Genova
Fiorella Farinelli
Rappresentante ANCI


h. 16.30 Riflessioni conclusive

Giuseppe De Rita
Segretario generale
Fondazione CENSIS
Maria Grazia Siliquini
Sottosegretario MIUR
Pasquale Viespoli
Sottosegretario MLPS
Carlo Dell'Aringa
Commissario straordinario ISFOL

Per informazioni:
Isfol, Via Morgagni, 33
00161 Roma
www.isfol.it
Ufficio Stampa
Maria Rosaria Colella
Claudio Bensi
e-mail: stampa@isfol.it
Segreteria tecnica:
Carla Catena + 39 06 44590231
Fax +39 06 44291871
e-mail: c.catena@isfol.it
Segreteria organizzativa:
Gabriella Guerriero
Tel. +39 06 445901
Fax +39 06 4884306




Copyright © 2001-2005 DIDAweb, liste di discussione - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb