il progetto   |   la lista / iscrizione  |   DIDAweb   

Pizzica
Risorse Didaweb - 24.01.2006


La danza del sole e del vento


Il Sangue Vivo della pizzica tarantata che emoziona le estati del Salento



"Questa Ŕ la terra di Puglia e del Salento, spaccata dal sole e dalla solitudine, dove l'uomo cammina sui lentischi e sulla creta. Scricchiola e si corrode ogni pietra da secoli . . .
Anche le pietre squadrate, tirate su dall'uomo, le case grezze, le chiese destinate alla misura del dolore e della speranza, seccano e cadono nel silenzio. Avara Ŕ l'acqua a scendere dal cielo, gli animali battono con gli zoccoli un tempo che ha invisibili mutamenti" . . . "╚ terra di veleni animali e vegetali qui cresce nella natura il ragno della follia e dell'assenza, si insinua nel sangue di corpi delicati che conoscono solo il lavoro arido della terra, distruttore della minima pace del giorno. Qui cresce tra le spighe di grano e le foglie del tabacco la superstizione, il terrore, l'ansia di una stregoneria possibile, domestica. I geni pagani della casa sembrano resistere ad una profonda metamorfosi tentata da una civiltÓ durante millenni"



Cosi' Salvatore Quasimodo, nel commento a "La Taranta", film documento del 1961 di Gianfranco Mingozzi

In questa terra, che De Martino chiamo' quella del rimorso, si accendono le notti della pizzica, ad occupare lo spazio di un sogno di mezz'estate, a dire che c'e' una Puglia migliore, in un'Italia sorella nel canto, con i ritmi tra l'antico ed il moderno di una nuova generazione di musicisti, voci e corpi danzanti.


In risorse Didaweb
http://www.didaweb.net/risorse/singolo.php?id=424




Copyright ę 2001-2005 DIDAweb, liste di discussione - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb