InForma

Destinatari: Studenti  
Grado scuola: Sec. II grado  
Data evento: Permanente / A richiesta
Partecipazione:
- In presenzaSciacca
(Agrigento)
Italia
Natura evento:Progetto, progetto didattico
Promotore:Soprintendenza archivistica
Titolo:Il tesoro nell'Archivio scolastico
Descrizione: L'Archivio fin dalle origini dei sistemi di scrittura costituisce la più efficace registrazione degli "usi e costumi" di una civiltà costituendo la memoria storica e l'identità dei popoli. L'archivio ha l'esigenza di documentare e la documentazione prodotta deve, successivamente, essere conservata, tutelata e organizzata. L'archivio può essere pensato sia come contenuto (i documenti) sia come contenitore (luogo organizzato e dotato di strumenti di conservazione). L'Archivio è il complesso di documenti posti in essere nel corso di un'attività pratica, giuridica, amministrativa e per scopi pratici, giuridici e amministrativi, e perciò legati da un vincolo originario, necessario e determinato, quindi disposti secondo la struttura, le competenze burocratiche,la prassi amministrativa dell'ufficio e dell'ente che li ha prodotti; struttura, competenze, prassi in continua evoluzione e perciò diversi da momento a momento, secondo un processo dinamico continuamente rinnovantesi. (Elio Lodolini, Archivistica: principi e problemi, Milano, Franco Angeli1995). L'archivio nasce dunque "involontariamente"ed è costituito dal complesso dei documenti e dal complesso delle relazioni che intercorrono tra i documenti, archivio come "contenuto" e l'archivio come "contenitore"a cui occorre aggiungere l'archivio come "regole", un insieme di documenti posti in un luogo legati tra loro da un sistema di classificazione che consente di conoscerne le relazioni e ne consente un accesso. Ogni scuola è provvista almeno di un archivio corrente e di deposito che contengono la memoria storica di sé ed è destinataria dei medesimi obblighi validi per tutti gli enti pubblici (comprese le scuole autonome), ai sensi degli articoli 40 c.1 e 21 c.5 del Testo unico delle disposizioni legislative in materia di beni culturali e ambientali. Ogni scuola deve essere in grado di produrre ordinatamente il proprio archivio corrente e di ordinare e conservare correttamente gli archivi comunque posseduti. L'I.I.S.S. "T. Fazello" di Sciacca con le sue tre sezioni e i suoi cento anni di storia ha negli archivi veri e propri tesori; in particolar modo sotto forma di documenti storici e dotazioni librarie; perciò si ritiene opportuno redigerne una descrizione per garantire l'integrale conservazione e favorire l'utilizzo di tali fonti sia a fini pedagogico-didattici, sia giuridico-amministrativi sia a fini storici. proprio archivio corrente e di ordinare e conservare correttamente gli archivi comunque posseduti. L'I.I.S.S. "T. Fazello" di Sciacca con le sue tre sezioni e i suoi cento anni di storia ha negli archivi veri e propri tesori; in particolar modo sotto forma di documenti storici e dotazioni librarie; perciò si ritiene opportuno redigerne una descrizione per garantire l'integrale conservazione e favorire l'utilizzo di tali fonti sia a fini pedagogico-didattici, sia giuridico-amministrativi sia a fini storici.
Approfondimento: http://www.asagrigento.beniculturali.it/index.php?it/147/sezione-di-archivio-di-stato-di-sciacca
Contatti: Referente progetto:Maria Anna Romano
E-mail referente:mariaanna.romano@beniculturali.it
Recapito telefonico:091.322079
Compilatore: Redazione InForma

è una iniziativa DIDAweb (http://www.didaweb.net)