Lettera ad Aldo Capitini

Il corso annuale sulla noviolenza promosso dal Cipax e da altre associazioni pacifiste si Ŕ concluso mercoledý 7 giugno con la memoria di Aldo Capitini, il maestro-profeta della nonviolenza in Italia. Dopo una breve introduzione di Fabrizio Truini che ha ricordato i suoi dati biografici, il filosofo Roberto Mancini dell'universitÓ di Macerata ha enucleato i principi  fondamentali della teoria religiosa, etica e politica della nonviolenza, che intende rifondare i codici simbolici della cultura occidentale. E' poi intervenuto Flavio Lotti, coordinatore della Tavola della Pace, che ha richiamato la prassi di Capitini che voleva educare i cittadini, in particolare i giovani, alla democrazia diretta; e ha esortato tutti a rinnovare la prossima Marcia della Pace del 25 settembre nel 50░ anniversario della prima marcia promossa da Capitini.    

Al termine dell'affollato incontro Ŕ stata approvata questa "lettera ad Aldo Capitini"

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<