XII Sessione del Tribunale dei Diritti dei Disabili

COMUNICATO STAMPA

Anffas in prima linea per rendere concretamente applicabile la L.67/2006, che sanziona chi discrimina le persone con disabilità, convoca a Ferrara, in sessione monotematica, il Tribunale dei Diritti dei Disabili.

Chi e come si discrimina

Il piccolo Simone è costretto a vive in una casa e frequenta una scuola entrambe non accessibili.

Angelo non viene fatto partecipare alla gita d’istruzione insieme ai suoi compagni.

Luisa è esclusa dalla colonia estiva organizzata dal suo Comune.

A Fabio non viene garantita adeguata assistenza ospedaliera.

Che cosa hanno in comune queste persone? Sono persone con disabilità.

Ma la domanda vera è: perché queste persone vengono così pesantemente discriminate? E cosa possono fare per tutelarsi?

Richiedere l’attivazione della L. 67/06

Come attivare tale importante percorso sarà approfondito ed indicato dagli Avvocati e dai Magistrati che il prossimo 10 ottobre parteciperanno alla XII Sessione del Tribunale dei Diritti dei Disabili che si terrà presso il Castello Estense di Ferrara.

Il Tribunale dei Diritti dei Disabili è un appuntamento stabile a cadenza annuale che si prefigge di diffondere la cultura della legalità e buone prassi nelle leggi esistenti promosso, ormai da 10 anni, da Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale e dalla Nazionale Italiana Magistrati, presieduta dal Giudice Piero Calabrò e che raccoglie alcuni dei più celebri Magistrati ed Avvocati Italiani, tra i quali il Procuratore Nazionale Antimafia Piero Grasso.

Questo importante organismo persegue lo scopo di fornire un aiuto concreto di natura giurisprudenziale al movimento italiano delle persone con disabilità ed ai loro genitori e familiari, affrontando, appunto, attraverso pubblici dibattimenti che si svolgono sul modello di quelli reali, situazioni effettivamente accadute nelle quali sono stati gravemente violati i loro diritti ed emettendo dei pareri che, pur non avendo valore giuridico vincolante, contribuiscono a creare un patrimonio giuridico di grande valore sui diritti delle persone con disabilità ed a rendere pienamente esigibili i diritti scaturenti dalle tante buone leggi che nel nostro Paese le tutelano.

La prossima sessione, organizzata in collaborazione con Anffas Onlus Emilia Romagna, Anffas Onlus di Ferrara e Anffas Onlus Cento, vede anche il coinvolgimento del Laboratorio Nazionale Anffas Onlus per la Non Discriminazione, iniziativa realizzata in partenariato con la FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap cui Anffas aderisce), e sarà, appunto, interamente dedicata a questo tema di fondamentale importanza per la tutela giuridica delle persone con disabilità e dei loro genitori e familiari.

I lavori saranno interamente moderati dal celebre giornalista Enrico Mentana.

La manifestazione prevede, poi, nel pomeriggio di domenica 11 ottobre, presso lo Stadio P. Mazza di Ferrara, un incontro di calcio a scopo benefico tra la Nazionale Italiana Magistrati e la Nazionale Calcio Tv, con la partecipazione amichevole di Ezio Greggio e del simpaticissimo Gabibbo, il cui ricavato sarà interamente destinato a sostenere un progetto predisposto Anffas Onlus Cento.

Leggi la sintesi dei quattro casi

Leggi il pieghevole

La manifestazione ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed il Patrocinio del Ministero della Giustizia.

Roberto Speziale

Presidente Nazionale Anffas Onlus

Per maggiori informazioni

Roberta Speziale

Responsabile

Area Comunicazione e Politiche Sociali Anffas Onlus Nazionale

Tel. 06/3611524 int. 13 cell. 348/2572705

roberta.s@anffas.net - www.anffas.net

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<