Anno scolastico 2012-2013 - mese di aprile
Francesco Di Lorenzo - 27-04-2013
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2012-2013



La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la possibilità delle scuole di assumere direttamente gli insegnanti, come voleva introdurre surrettiziamente nel nostro sistema la regione Lombardia. Giocare con l'autonomia delle regioni per conquistare fettine di potere, proprio quando si parla di scuola, è scorretto in sé e, soprattutto, è scorretto pedagogicamente. Si parlava una volta di una norma che imponeva a tutte le leggi, le circolari, gli atti concernenti la scuola, di aderire al principio di essere pedagogicamente corretti. Ci si doveva assicurare cioè che ogni singolo atto fosse compatibile con l'idea di insegnamento, che non contrastasse con il guidare, l'accompagnare il discente e rappresentasse un 'esempio'. Chissà tale norma dove è andata a finire. Certo che rappresentare l'autonomia come scorciatoia per far quello che si vuole - fare i furbetti - non sarebbe stato (e non è) un grandissimo esempio.
Francesco Di Lorenzo - 19-04-2013
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2012-2013



Il documento sulla scuola che i saggi hanno prodotto ha provocato reazioni contrastanti. Ma è fiato sprecato. Essendo solo buone intenzioni, dopo averle lette, chi di dovere le metterà da parte. È successo già altre volte e in forme più variegate e creative di quanto si possa pensare. Forse la più famosa di queste strane uscite che alla fine risultano solo mediatiche, è stata quella del gennaio 1997. Il ministro di allora era Luigi Berlinguer e i saggi che lui convocò furono 40. Poi qualcuno si ribellò perché non era stato inserito nella lista e diventarono 44 (in fila per sei col resto di due, fu la battuta che circolò al momento).
Erano stati chiamati, come i sei ultimi, a dare indicazioni sul da farsi. La differenza è che i saggi del 2013 hanno dovuto dare indicazioni non solo sulla scuola avendo pochi giorni a disposizione. I 44 ebbero tre mesi. Il documento finale, di qualche centinaio di pagine, che nel maggio del 1997 fu reso noto, tre le altre cose consigliava di far uscire la filosofia, considerata maestra di vita, dallo stretto ambito liceale. I saggi di allora, cioè, proponevano di farla diventare materia di studio anche di altri indirizzi scolastici. Visto poi come sono andate le cose, qualche distratto potrebbe legittimamente chiedersi oggi se i 44 del 1997 erano saggi o marziani.
Francesco Di Lorenzo - 13-04-2013
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2012-2013



Ci risiamo. Non bastava la voglia di selezionare gli alunni migliori per la propria scuola. No. Ora si va oltre. Il liceo Beccaria di Milano, scuola statale, cioè inserita nel sistema scolastico nazionale, diventa una scuola non di tutti ma di qualcuno. Con il progetto 'Adotta un cervello', in pratica i privati entrano nella scuola dello Stato con tutti i crismi e gli onori. Infatti, il privato che finanzia, potrà esibire il suo logo accanto a quello storico della scuola. Un bel passo avanti (cioè indietro) nella confusione più totale. Altro che nuova politica, in questo modo si sta auspicando un ritorno indietro epocale. Si sta affermando il principio di una scuola sempre meno inclusiva, una scuola di élite, una scuola per pochi e per privilegiati: partendo però, attenzione, da una scuola statale che, secondo la Costituzione, dovrebbe essere libera da condizionamenti e per tutti i cittadini.
voci dal fronte
Il notiziario settimanale che esplora il mondo della scuola per aiutarci a disegnare un quadro il più possibile chiaro degli eventi e dei processi che lo attraversano.
Informazioni ad ampio raggio, corredate da commenti puntuali sui quali sviluppare riflessioni e immaginare azioni di cambiamento contro un degrado che appare sempre più difficile arginare. E però non impossibile, ne siamo convinti.
La redazione
Tag correlati


Anno scolastico / Mese
2009-2010 / 8
2010-2011 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2011-2012 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2012-2013 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2013-2014 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2014-2015 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2015-2016 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2016-2017 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2017-2018 / 9 10 11
Autori