Anno scolastico 2011-2012 - mese di ottobre
Francesco Di Lorenzo - 29-10-2011
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2011-2012



È successo che, in commissione cultura del Senato, anche i rappresentati della maggioranza abbiano accolto l'invito a ridurre e rallentare l'impatto del dimensionamento degli istituti scolastici. Segno che alcune norme contenute nella legge di stabilità sono palesemente inattuabili. Mentre i sindacati, che pure sono tutti d'accordo nel non essere d'accordo con il governo, hanno preparato, per il prossimo mese, una serie di scioperi e proteste, ma in ordine sparso. Ognuno per conto proprio. Ora, se nonostante tutto, e sebbene siano d'accordo a farsi sentire contro la politica scolastica di questo governo, continuano a marciare divisi, non c'è che da prenderne atto. O far finta di capire. Oppure farcene una ragione. Al limite, pensare che sono proprio tempi difficili. Però, sospettare che così non se ne esce.
Francesco Di Lorenzo - 22-10-2011
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2011-2012



C'era stata, solo qualche mese fa, la denuncia di una associazione sullo stesso problema. Ora però Legambiente ci informa in modo preciso e dettagliato. Il patrimonio immobiliare scolastico italiano è decisamente fatiscente. Appena l'8% è stato costruito negli ultimi vent'anni, per il restante la vecchiaia è soltanto da stabilire. Nelle aule che si praticano ogni giorno il rischio è costante: una su quattro non ha impianti elettrici a norma. Le scale di sicurezza sono presenti in una scuola su due. Un terzo degli edifici scolastici non possiede il certificato di agibilità igienico-sanitaria. Il 36% delle nostre scuole avrebbe bisogno di lavori urgenti di manutenzione. Naturalmente non ci sono i soldi. La parte della questione spettante ai comuni è un discorso chiuso: con tutti i tagli subiti ultimamente, la scuola non è più una priorità. Neanche in quei comuni in cui poteva esserlo e lo era (si tratta di parecchi comuni del nord).
Francesco Di Lorenzo - 15-10-2011
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2011-2012


La noia, per non dire la nausea, che sopraggiunge alle 'uscite' del ministro Gelmini nemmeno ci spaventa più. Siamo vaccinati. Purtroppo, però, non siamo incalliti. Infatti, si prova un senso di smarrimento tanto che qualcuno si è chiesto 'se sta sognando', quando il ministro ha annunciato che sono finiti i tagli alla scuola. E questo perché Tremonti: "credo abbia compreso la centralità della scuola e pure sulla ricerca l'ho visto un poco più disponibile".
In compenso Nella ripartizione del fondo per il miglioramento dell'offerta formativa, la Commissione Cultura del Senato ha espresso il parere favorevole sul provvedimento che riduce lo stanziamento del 30% rispetto allo scorso anno. Il voto è stato unanime. L'opposizione, quindi, ha votato allo stesso modo della maggioranza.
Francesco Di Lorenzo - 08-10-2011
Dallo Speciale Notizie dal fronte 2011-2012


Non esiste altro paese al mondo in cui accadono vicende simili a quelle italiane italiane e fa rabbia che, da noi, non esploda una rivolta generale.
Il 5 settembre scorso il Miur ha pubblicato un pacchetto contenente più di 5000 quiz, dai quali saranno scelti i 100 utili per la prova del concorso dirigenti della prossima settimana, con 1000 risposte esatte errate.
Normale che anche i neutrini impazziscano e non trovino l'uscita dal tunnel.
Ma non basta, perchè pare che lì, a viale Trastevere, si falsifichino i dati sulle bocciature. Loro dicono che negli ultimi anni sono aumentati i respinti nelle scuole italiane, per avvalorare l'impianto e le parole del ministro. La sua scuola 'epocalmente' riformata, essendo più rigida e selettiva, porta come prova della sua bontà l'aumento delle bocciature. La verità è che dal 2008 le bocciature sono in calo, ma si sostiene il contrario per non far naufragare le tesi del ministro.
Il mese di ottobre sarà pieno di scioperi e proteste nel mondo scolastico.
Speriamo non accada quanto rivelato da un'intercettazione: nell'autunno 2009 il ministro Gelmini tempestava di telefonate il direttore del TG1, pregandolo di non dare spazio alle proteste contro la sua riforma...
voci dal fronte
Il notiziario settimanale che esplora il mondo della scuola per aiutarci a disegnare un quadro il più possibile chiaro degli eventi e dei processi che lo attraversano.
Informazioni ad ampio raggio, corredate da commenti puntuali sui quali sviluppare riflessioni e immaginare azioni di cambiamento contro un degrado che appare sempre più difficile arginare. E però non impossibile, ne siamo convinti.
La redazione
Tag correlati


Anno scolastico / Mese
2009-2010 / 8
2010-2011 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2011-2012 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2012-2013 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2013-2014 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2014-2015 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2015-2016 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2016-2017 / 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8
2017-2018 / 9 10 11
Autori