Tag: ovra - ultimi interventi
Caro Benigni, la sobrietà è per tutti
Severo Laleo - 20-10-2016
Tu trascuri di porre attenzione proprio a quei limiti di garanzia, oltre i quali il controllo esercitato dalle persone cade e diventa arbitrio tra le mani dei decisori politici, ai quali non s'addicono i limiti.
La crisi, la gatta, il lardo e lo zampino
Mauro Artibani - 28-09-2016
Secondo il ministro dell'Energia venezuelano, Eulogio Del Pino, il livello di produzione mondiale del petrolio risulta eccessivo e dovrebbe essere ridotto di almeno il 10% per tornare a stimolare i prezzi.
Il fattaccio dell'ora/lavoro
Mauro Artibani - 11-12-2015
Mentre i politici sollecitano l'immaginazione, le Imprese battono la via del recupero della produttività, i giovani lavorano con contratti di lavoro meno onerosi per l'impresa e ai "lavoratori" toccherà fare gli straordinari.
Pansa, la Resistenza e la controstoria
Giuseppe Aragno - 26-03-2014
E' il denominatore comune, la «cifra» del presente e si chiama purtroppo malafede.
Con questa scuola si può cambiare il mondo?
Lorenzo Bussi - 03-02-2014
Quanto siamo lontani dalle parole di Nelson Mandela: "L'istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo."
Torna la democrazia liberale dei partiti (da riformare)
Severo Laleo - 02-10-2013
Il popolo italiano, anche nei suoi rappresentanti istituzionali, quanto a cultura liberale, è sempre stato molto carente. E se anche è riuscito, nel dopoguerra, a esprimere una Carta Costituzionale di grande respiro democratico, tuttavia ancora non riesce a rispettarla e a inverarla ... è anche colpa ... di chi ha avuto la responsabilità politica del governo della Scuola.
Riscatto impossibile
Emanuela Cerutti - 30-08-2011
La notizia è fresca e nota: gli anni di laurea non serviranno più per "anticipare" la pensione, e chi ha già versato i contributi può solo sperare di non vederseli riassorbiti, rimandati o spalmati sul pane quotidiano in mancanza di altro companatico.
Non so se questa proposta sarà confermata e nemmeno voglio addentrarmi nel dibattito sulla sua convenienza per cui qualcuno ci perde più di qualcun altro e la legge di Murphy trionfa.
Vorrei invece cogliere un nesso tra questa idea e altre emerse negli ultimi anni, per capire, sostanzialmente, quale è il modello di cittadino desiderato e perseguito da parte dei suoi cosidetti e apparenti rappresentanti.
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019
Autori