Tag: legge - ultimi interventi
vietato bocciare? una domanda per orecchianti
Enrico Maranzana - 02-09-2017
"Affermare, come si legge in questi giorni su alcune testate giornalistiche, che da quest'anno sarà vietato bocciare alla primaria e alla secondaria di I grado è falso", "Il tema dell'ammissione alla classe successiva deve diventare parte di un ...
Galli della Loggia e il tabù della bocciatura da infrangere
Vincenzo Pascuzzi - 10-05-2017
Non si può, non è realistico tornare a bocciare in modo massiccio e all'improvviso, né tanto meno per iniziativa di singoli docenti, presidi o scuole. La bocciatura - secondo me - è peggio della promozione d'ufficio, non è comunque soluzione praticabile, interviene
'A sai 'a legge de Say?
Mauro Artibani - 14-02-2017
Secondo la saggezza popolare il modo migliore per prosperare era attraverso il risparmio, non attraverso la spesa. Tuttavia, se le persone avessero comparato di più, si sarebbe instaurato un circolo virtuoso di cui tutti avrebbero beneficiato.
Il pensatore
Bianca Maria Cartella - 21-05-2016
La scuola vera è libera e pensante. Ma non nel solitario silenzio di un decisore unico che assegnerà un bonus premiale insignificante ad una ristretta minoranza di soggetti presenti nei pensieri del DS pensatore.
Miur cerca urgentemente 2 o 3 sindacati gialli
Vincenzo Pascuzzi - 21-01-2016
Sembra che Miur sia alla ricerca affannosa di almeno un paio di sindacati disposti a firmare un qualsiasi accordo sulla Mobilità 2016/17 e insieme arrendersi, riconoscere e validare la legge 107/2015 cioè la riforma diktata della Buona Scuola.
Fare e pensare le musiche nell'educazione
Mario Piatti - 29-09-2015
La seconda edizione di Mani operose e teste pesanti, si terrà a Pontedera il 7 novembre e sarà focalizzata sulla situazione dell'infanzia oggi.
Scatti di dignità cercasi
Francesco di Lorenzo - 06-03-2015
Sulla scuola il parolaio non si è smentito. Ha parlato a vuoto. Il bello è che fa anche l'offeso. Con un infantilismo senza limiti, ha dato la colpa a chi lo ha sempre criticato di usare troppo l'arma del decreto. Ora, guarda un po', proprio sulla scuola vuol far contenti i suoi detrattori abituali, per cui rimanda tutto alle calende greche del disegno di legge. E addio ai suonatori. In qualsiasi altro contesto una giustificazione così meschina andrebbe subito smascherata, o quantomeno chiarita. Ma quanti saranno in grado di farla - organizzarla a portarla avanti - questa benedetta protesta? Si accettano scommesse. Anche su quanto ancora passerà prima che il parolaio venga smascherato. Dobbiamo ammettere che qui da noi, tutti fanno di tutto per demolire un visione positiva della scuola.
Renzi e la buona scuola: ormai siamo all'analfabetismo di ritorno
Giuseppe Aragno - 11-09-2014
Il manifesto del governo Renzi sulla "buona scuola", che a conti fatti conta per ora su una sola certezza - la sensibile riduzione di stipendio per il personale che vi lavora - si apre con uno slogan ...
Le allucinazioni della ministra boschi
Giuseppe Aragno - 22-07-2014
E' allucinante che la ministra boschi cianci di allucinazioni e finga d'ignorare che una inappellabile sentenza della Corte Costituzionale definisce fuorilegge la legge che l'ha condotta in Parlamento.
Napolitano: ha difeso la Costituzione o ne ha promosso la manipolazione?
Giuseppe Aragno - 03-02-2014
Se scrive sul Manifesto che l'accusa di attentato e tradimento mossa a Napolitano è giuridicamente «inconsistente», Azzariti sa di che parla e ha di certo ragione.
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019
Autori