Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 10 - a.s. 16/17
fuoriregistro
newsletter n. 10 - a.s. 16/17
BACHECA
Noi restiamo da una parte sola!
Lavoratori auto organizzati - 10-12-2016
Milano è l'unica città che, in proroga ai vincoli della 107, provvederà ad assegnare 110 posti in ruolo oltre la data del 10 settembre.
A proposito di un accordo che non c'é!
USI-AIT Puglia - 08-12-2016
La strombazzata intesa siglata tra governo e sindacati confederali sul rinnovo dei contratti per gli statali si è chiusa, dopo otto ore di discussione con la soddisfazione - a detta dei media nazionali - di tutti gli attori sociali: si tratta quindi, finalmente, di un accordo soddisfacente?
Ora in molti spiegano che Renzi ha perso perché è diventato antipatico
Enrico Mentana - 07-12-2016
Se quella per il lavoro ai giovani è la grande riforma che Renzi non ha fatto, quella della scuola è la riforma che il premier ha voluto e fatto riuscendo nel capolavoro di buttarci quattro miliardi e di scontentare la gran parte dei professori, compresi i nuovi assunti. Un harakiri politico e elettorale, sapendo che gli insegnanti erano la base più ampia del bacino elettorale Pd.
La letteratura in musica di Bob Dylan
Comune Cinisello - 06-12-2016
Domenica 11 dicembre 2016 - ore 16 - Centro culturale Il Pertini - Auditorium - piazza Confalonieri, 3 - Cinisello Balsamo: in occasione dell'assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura 2016 a Bob Dylan, Incontro di parole e musica scritto e narrato da Ivano Bison.
GALASSIA SCUOLA
Una buona notizia: l'intesa contrattuale è saltata!
di Gianfranco Scialpi - 09-12-2016
L'accordo contrattuale tra l'ex governo Renzi e i sindacati diventerà lettera morta. Sarà uno di quei documenti da consegnare alla storia, in grado di certificare l'incapacità delle parti di comprendere il disagio della categoria.
La vacuità del Piano per la formazione dei docenti 2016-2019
di Enrico Maranzana - 06-12-2016
Genericità e inconcludenza sono i caratteri del documento programmatico ministeriale: tante belle parole, tante le necessità elencate ma, al contempo, una visione opaca della funzione educativa della scuola e l'assenza di un'efficace strategia.
GRANDANGOLO
Quanno ce vo ce vo
di Mauro Artibani - 08-12-2016
Paraponzi ponzi pò, ci risiamo: L'inflazione a novembre "torna in terreno moderatamente positivo (+0,1%), ma questo non impedirà di archiviare un 2016 caratterizzato da una dinamica di deflazione".
La strumentale meridionalizzazione del voto
di Giuseppe Aragno - 07-12-2016
Lascio agli specialisti l'analisi del voto, ma non rinuncio a richiamare una regola generale: gli intellettuali di regime non propongono ipotesi da verificare nei fatti; ricevono dal potere che li ha sul libro paga una tesi da far passare e si studiano di dimostrarla.
NOTIZIE DAL FRONTE
Tra creare e bigiare
Francesco Di Lorenzo - 10-12-2016
Nell'attesa di sapere qualcosa in più su che cosa ci attende dopo questo governo e per non parlare a vuoto alimentando congetture e fantasie inutili, diamo alcune notizie di altro genere. Un lavoro di scrittura a quattro mani tra ragazzi e scrittori è avvenuto nel Novarese; dall'esperienza è nato un libro dal titolo veramente bello: 'C'era una svolta'. Viene in mente quella svolta che invochiamo per tutt'altre cose e di cui non riusciamo a vedere i contorni. Altri ragazzi sono invece protagonisti, numerosi, del fenomeno italiano riconosciuto ufficialmente dall'OCSE: l'abitudine a saltare giorni di scuola.
IN CLASSE
Il liceo delle meraviglie
Gianluca Gabrielli - 10-12-2016
Ve lo sareste mai aspettato che gli studenti che hanno frequentato con successo il liceo classico vanno poi bene all'università? Che hanno voti di gran lunga più alti rispetto agli studenti che arrivano dagli istituti tecnici? Ma sentite anche questa: sembra che gli studenti universitari che hanno frequentato i tecnici abbiano, in seguito, studi meno regolari all'università di quelli che hanno frequentato il classico o lo scientifico. Ma dai?! Incredibile, insospettabile.

  Newsletter precedente Newsletter successiva