Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 28 - a.s. 15/16
fuoriregistro
newsletter n. 28 - a.s. 15/16
BACHECA
I miei primi Primo maggio
Redazione - 30-04-2016
Un sindacalista e un giuslavorista provano a raccontare ai più piccoli, e alle più piccole, cos'è, cosa rappresenta, come è nata la festa del lavoro e dei lavoratorie, e perché tutto il mondo la festeggia.
Zona d'ombra, una scomoda verità
Adele Augruso - 29-04-2016
Un film di di Peter Landesman che rende accessibili, ad un pubblico spesso digiuno di football, le scomode deduzioni, sottaciute opportunisticamente dalla National Football League, del coraggioso Bennet Omalu, ufficialmente cittadino americano dal 2015 e medico cui fu affidata l'autopsia del leggendario Mike Webster.
Comincia il concorso per assumere 63mila insegnanti
Internazionale - 28-04-2016
Alcuni siti di informazione sul mondo della scuola hanno denunciato delle irregolarità in alcune sedi di esame, come la mancanza di griglie di valutazione trasparenti o commissari assenti. Ma il ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca (Miur) ha smentito la notizia.
Lucca Art Fair
Elena Pardini - 26-04-2016
Quattro giorni dedicati all'arte in una delle città più affascinanti d'Italia. Un evento che vuole riunire i tessuti connettivi di un territorio carico di esperienze artistiche, sia dal punto di vista della produzione, che del mercato dell'arte.
Recensione di Irpinia mon amour
Lucio Garofalo - 25-04-2016
Il film, per la regia di Federico Di Cicilia, ha l'indubbio merito di indurre gli spettatori a riflettere, a prendere consapevolezza della realtà che li circonda. Di questi tempi non è affatto poco.
GALASSIA SCUOLA
Maria, un'insegnante, una parte di cielo
di Claudia Pepe - 30-04-2016
Essere precaria non è da tutti, ci vuole forza, ci vuole carattere, ci vuole il cuore gonfio di passione e di memoria. Maria tu sei tutto questo anche se adesso non puoi pagarti l'abbonamento dell'autobus, se non ti siedi per non farti vedere, per essere un invisibile tra gli invisibili di questo mondo.
In attesa degli interventi governativi annunciati
di Enrico Maranzana - 29-04-2016
".. l'Italia ha bisogno di provare concretamente a creare le condizioni perché la crescita torni stabilmente nel nostro Paese ... correggeremo gli errori sulla scuola..." [Matteo Renzi]. Coerenza vorrebbe che all'enunciato seguisse l'azione, ma molti e diffusi sono i vizi che inficiano "La buona scuola", la loro rimozione è improcrastinabile.
Quasi quasi mi do' il voto
di Quando suona la campanella - 27-04-2016
Risale a 16 anni fa la prima formula - più bravi vs tutti gli altri - finalizzata a dividere gli insegnanti d'Italia e a metterli l'un contro l'altro armati per quattro lire in più. Noi abbiamo deciso di anticipare le procedure e le stesse direttive del ministero e di autovalutarci. Abbiamo scelto di fare una autovalutazione dialogica, ma chi volesse invece giocare attribuendo direttamente i punti può farlo.
GRANDANGOLO
Un mondo economicamente stupido
di Mauro Artibani - 27-04-2016
Oxfam, l'organizzazione internazionale che si occupa di progetti umanitari e di sviluppo, aggiorna i dati dei soldi custoditi al riparo degli occhi indiscreti del Fisco: stanno parcheggiati offshore 7.600 miliardi di dollari.
Per un nuova Resistenza
di USI-AIT provinciale Milano - 25-04-2016
Le celebrazioni del 25 Aprile più che la festa di liberazione evocano l'immagine della "Resistenza tradita". Fin dall'inizio il segnale sbagliato lo ha dato l'allora segretario del PCI, Palmiro Togliatti nella funzione di ministro della giustizia.
NOTIZIE DAL FRONTE
Pochi soldi, ma molta fantasia
Francesco di Lorenzo - 30-04-2016
Mentre il Miur e l'Associazione Nazionale Presidi discutono sulla grande questione se dare il bonus (sul merito) anche ai docenti neoimmessi in ruolo o escluderli perché troppo giovani (pivellini per la scuola), altre questioni bollono in pentola. Ad esempio, il progetto, sempre del Miur, denominato 'La Scuola al centro'. Ha spiegato il ministro Giannini che la scuola, in particolari aree a rischio di dispersione, dovrà restare aperta oltre il normale orario di lezione. Vale a dire di pomeriggio e d'estate (chissà se anche di domenica). L'idea, già lanciata, sponsorizzata e riproposta a scadenze periodiche non ha dato frutti, ma chissà se il Miur e il ministro faranno 'il miracolo'! Intanto gli ultimi dati sull'occupazione dei nostri laureati ci dicono che la ripresa, anche se c'è, è quasi impercettibile, che continuano ad esistere differenze sostanziali tra il nord e il sud, stipendio compreso: sarà che i soldi non servono per essere felici?
IN CLASSE
Mappe immaginarie. Per una didattica della geografia
Marcello Benfante - 30-04-2016
Bisogna premettere che nella mia scuola, un istituto professionale alberghiero, le cartine geografiche sono una vera rarità. Ogni tanto, per un breve periodo, ne appare una, generalmente del tutto avulsa dai programmi della classe. Dopo un po' la cartina scompare, non prima tuttavia di aver subito mutilazioni e deturpazioni che vanno dal futile all'osceno. Nel corso del tempo ho messo a punto alcuni stratagemmi didattici che ormai fanno parte del mio repertorio istrionico-pedagogico. In particolare, ricorro spesso a un banale escamotage, per così dire, di prestidigitazione cartografica, che finora mi ha gratificato con ottimi risultati: mi sono inventato le cartine immaginarie.

  Newsletter precedente Newsletter successiva