Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 16 - a.s. 15/16
fuoriregistro
newsletter n. 16 - a.s. 15/16
BACHECA
Freddo e gelo. ecco la buona scuola di Renzi
Vincenzo Pascucci - 23-01-2016
A Rosolini (Sr) scuole senza riscaldamento. - «Mia figlia con i geloni per colpa del freddo a scuola», e mostra la foto su Facebook - Scuole al freddo, protestano i genitori a Palermo - Scuole al freddo, più controlli Lunedì mattina c'è l'ispezione ..........
Miur cerca urgentemente 2 o 3 sindacati gialli
Vincenzo Pascuzzi - 21-01-2016
Sembra che Miur sia alla ricerca affannosa di almeno un paio di sindacati disposti a firmare un qualsiasi accordo sulla Mobilità 2016/17 e insieme arrendersi, riconoscere e validare la legge 107/2015 cioè la riforma diktata della Buona Scuola.
Anti-smog: abbonamenti dei trasporti pubblici totalmente detraibili nel 730
Vanni Signorini - 19-01-2016
Per far crescere la voglia di utilizzare i mezzi pubblici (inquinare di meno) sarebbe interessante e appetibile che tutti gli abbonamenti treni, metro, autobus, possano essere scaricati integralmente (100%) sul modello 730.
GALASSIA SCUOLA
Degli eccellenti e degli asini
di Cosimo De Nitto - 23-01-2016
Ogni divisione degli alunni in "eccellenti" e "asini", o in "difficoltà" che dir si voglia, è artificiosa e risponde più al bisogno degli adulti di classificare ed usare schemi mentali che alla realtà degli allievi.
Il facile dinamismo del Miur
di Gianfranco Scialpi - 21-01-2016
Il Miur ormai ha il piede fisso sull'acceleratore della macchina amministrativa che si traduce in proposte irricevibili per chi intende il proprio lavoro come un impegno che deve essere remunerato.
Uguaglianza contro eccellenza?
di Cosimo De Nitto - 20-01-2016
Non tutti gli alunni sono uguali. Valorizziamo gli studenti più bravi. Così il titolo di un articolo di R. Abravanel sul Corriere della Sera. Qualche riflessione.
Scuola: perché si occultano i sintomi dell'infezione?
di Enrico Maranzana - 19-01-2016
Giorgio Chiosso, professore universitario di pedagogia e storia dell'educazione, ha pubblicato "L'Europa e il mito delle competenze, dieci anni da archiviare", un testo che esplora il campo del problema assumendo un solo punto di vista, quello accademico. Il Miur lo condivide.
GRANDANGOLO
Se moderi il salario modero la spesa!
di Mauro Artibani - 21-01-2016
La Banca Centrale Europea sembra intendere che solo redditi moderati e flessibilità possono dar corso ad occasioni di occupazione. Si, insomma, chi deve produrre produrrà perchè ha un costo del lavoro al minimo e la flessibilità al massimo.
Sulla guerra
di Lucio Garofalo - 19-01-2016
Il generale prussiano Karl von Clausewitz scrive la celebre frase: "La guerra non è, solamente un atto politico, ma un vero strumento della politica, un seguito del procedimento politico, una sua continuazione con altri mezzi".
NOTIZIE DAL FRONTE
Quando il fascino diventa transitorio
Francesco di Lorenzo - 23-01-2016
E così la ministra Giannini, sollecitata a dovere, ha dovuto ammettere che il caos dei prof 'intermittenti', cioè che vanno e vengono fino a metà anno e oltre, non solo non è finito, ma con la 'buonascuola' è aumentato. Infatti, se prima, sempre la ministra, aveva detto che quest'anno sarebbe stato 'affascinante' (parole sue), adesso, in corso d'opera, ha ammesso che questo è un anno di transizione, e per andare a regime (ma di cosa?) ne servono almeno tre. Curare le inefficienze di un ministero di cui tutti si lamentano, dai dirigenti scolastici ai collaboratori, sarebbe stato molto più proficuo. E sarebbe apparso meno una presa per i fondelli.
IN CLASSE
Orientamento
Giocondo Talamonti - 23-01-2016
Il ruolo precipuo della scuola è quello di formare individui che dovranno dare, con il proprio lavoro, il loro contributo allo sviluppo di una società. Uno dei principali obiettivi è di favorire la diffusione di cultura e di conoscenza e aiutare gli studenti ad esprimere i propri bisogni intellettivi, etici e umani e raggiungere i loro obiettivi scolastici attraverso "l'offerta formativa" che ogni Istituto predispone ciclicamente. Un punto qualificante di ogni offerta formativa è l'alternanza Scuola-Lavoro, introdotta dalla "buona-scuola", un modello didattico, diffuso in particolar modo in Germania, che si sta radicando sempre di più anche in Italia.

  Newsletter precedente Newsletter successiva