Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 15 - a.s. 15/16
fuoriregistro
newsletter n. 15 - a.s. 15/16
BACHECA
IV edizione delle Olimpiadi nazionali Asso della Grammatica italiana
Lea Costa - 16-01-2016
La manifestazione, organizzata da Formac Educational e patrocinata dall'Università di Catania, quest'anno è stata fortemente voluta dai molti insegnanti che già hanno partecipato alle scorse edizioni.
Aggiornamento sulla petizione
Gruppo di lavoro - 15-01-2016
Alle persone che hanno firmato l'appello "Analfabetismo: paralisi e cura per l'Italia" chiediamo di segnalare a quale delle iniziative sul tema sono interessate per procedere all'invio del materiale informativo.
Io sto con la sposa
Gabriele, Khaled, Tareq, Abdallah, Antonio e gli altri - 14-01-2016
Un film documentario ma anche un'azione politica, una storia reale ma anche fantastica. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei rifugiati, mostra un'Europa sconosciuta.
La stretta di mano e il cioccolatino
Cascina Macondo - 12-01-2016
È il racconto dell'esperienza di due anni di lavoro in carcere con il progetto europeo Parol. Un libro-diario che mostra come è andato avanti Parol, cosa è successo, quali progressi, quali sconfitte, quali entusiasmi, quali delusioni, quali alleanze.
Blocco delle supplenze: purtroppo nulla di nuovo
Cesp Bologna - 11-01-2016
Le forme all'appello crescono, ma il governo è sordo e i sindacati tacciono. Ancora oggi, alla della riapertura delle scuole dopo la pausa natalizia, le firme contro il divieto delle supplenze continuano ad arrivare da molte città.
GALASSIA SCUOLA
La tre I e una P
di Cosimo De Nitto - 16-01-2016
Venghino signori! Al modico prezzo di 500 euro vi offriamo l'opportunità di liberarvi dell'incombenza del voucher governativo senza nemmeno la fatica di produrre la documentazione richiesta.
Il Miur ha bisogno di ... Carletto
di Enrico Maranzana - 15-01-2016
Se si considerassero i testi governativi come se fossero compiti scolastici, ne deriverebbe un giudizio perentorio: necessari corsi di sostegno e recupero.
Contratto 2016: il solito copione sindacale
di Gianfranco Scialpi - 13-01-2016
Dopo un po' di fumo, fatto soprattutto di chiacchere, qualche assemblea sindacale e sciopero sarà firmato il contratto offensivo di 8 € netti, come stabilito dalla Legge di Stabilità 2016.
Meritocrazia senza merito, governance vs insegnamento-apprendimento
di Cosimo De Nitto - 12-01-2016
Sarebbe un grave errore declassare la L. 107 ad una riforma puramente "organizzativa" anche se è pur vero che essa si occupa in sostanza solo di governance e di organico.
Ai presidenti del Consiglio di Istituto: VIGILATE!
di Enrico Maranzana - 11-01-2016
Il legislatore ha confuso la figura del controllore con quella del controllato: la dirigenza elabora gli indirizzi e, al contempo, vigila sulla loro corretta interpretazione e concretizzazione.
GRANDANGOLO
L'esercizio del rispetto
di Giocondo Talamonti - 16-01-2016
Le violenze che le donne ancora oggi subiscono, insieme a una sempre più diffusa mercificazione del corpo femminile, sono segnali preoccupanti di indifferenza nei confronti del loro irrinunciabile ruolo nell'equilibrio sociale. 
Ulallà, paghe ridotte per gli obesi
di Mauro Artibani - 13-01-2016
Negli USA si prospettano riduzioni di stipendio perché sale il colesterolo, si ingrassa e si rischiano malattie cardiocircolatorie e diabetiche. Questo incide sui costi delle polizze sanitarie sostenute dalle aziende.
Abrogazione perché
di Cosimo De Nitto - 12-01-2016
La rapidità è un valore utile solo per l'interesse di chi ha il potere. Alle regole democratiche non vi è alternativa: bisogna impegnarsi per farle funzionare presto e bene. Per ciò bisogna abolire col referendum sia le riforme istituzionali sia la L. 107 che ne è specchio riflesso nella scuola.
NOTIZIE DAL FRONTE
Nonostante la buonascuola
Francesco di Lorenzo - 16-01-2016
Non si può e non si deve nascondere il caos che la buonascuola ha provocato, e il relativo disagio che gli insegnanti non assunti e gli studenti soffrono, anche se di queste difficoltà si dice poco, come se non si potesse criticare un'operazione che andava gestita meglio, senza sovrapposizioni e rinvii, senza ritardare decisioni che andavano prese al momento. Nel frattempo, e per fortuna, la scuola reale lavora e vive. A Milano si è avuta una prova di democrazia effettiva e sul campo: in una scuola a pochi passi dal Duomo, si è svolta un'assemblea di genitori per portare a conoscenza un caso di intimidazione mafiosa. A Rho i ragazzi insegneranno agli over60 ad usare il tablet in sei incontri di quattro ore ciascuno, il tutto offerto gratuitamente dalla scuola e a proseguimento del Progetto ABCDigital iniziato lo scorso anno. Studenti entusiasti e nonni motivati!
IN CLASSE
Per un uso scolastico consapevole della Giornata della memoria
Gianluca Gabrielli - 16-01-2016
Perché non approfittare del 27 gennaio per parlare del razzismo contemporaneo e delle sue manifestazioni quotidiane? La materia di certo non ci manca. Oppure giocare a riprodurre e comprendere le tecniche degli artisti che Hitler bandì come "degenerati". O ancora aprire un percorso di approfondimento sulle religioni in un'ottica comparativa e non gerarchizzante (ovviamente fuori dallo spazio del catechismo cattolico). O piuttosto far raccontare ai bambini e alle bambine ciò che conoscono della Shoah, provando a riorganizzare - per quanto possibile - il caos di pseudo-informazioni che perviene loro dal mondo dei media. Insomma: fare comunque un percorso, anche minimo, che però possa portare ad un apprendimento pieno, organico, che in futuro possa essere utilmente ripescato dalla memoria per dare forza alla comprensione del genocidio.

  Newsletter precedente Newsletter successiva