Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 11 - a.s. 15/16
fuoriregistro
newsletter n. 11 - a.s. 15/16
BACHECA
Davide Faraone, professione piazzista
Enrico Maranzana - 05-12-2015
L'on. Davide Faraone di ritorno dalla Finlandia, la cui scuola è "ritenuta a ragione eccellenza europea", ha messo in rete le sue annotazioni in un articolo il cui contenuto evoca i discorsi degli imbonitori: dipingono la loro mercanzia esaltandone qualità inesistenti, d'effetto. Il loro credo è: vendere.
L'Università ci sta a cuore...
Giocondo Talamonti - 04-12-2015
Si diffondono nella nostra città diverse voci sul destino delle sedi universitarie oggi presenti e su come procedere per ritrovare quella coralità di intenti che hanno nel passato contraddistinto tutti i soggetti interessati. Sembra che l'Università di Perugia non voglia più condivisioni gestionali.
Inamovibilità delle RSU
Sindacato SAB - 02-12-2015
Non possiamo che esprimere soddisfazione per l'ennesima pronuncia di condanna nei confronti dell'ATP su una materia già esaminata da vari Tribunali della provincia e che visto sempre soccombere i vari dirigenti che si sono succeduti nel tempo.
GALASSIA SCUOLA
Ma nella scuola si lavora già così
di Riccardo Ghinelli - 04-12-2015
Levata di scudi e polemiche alla dichiarazione del ministro Poletti secondo cui l'orario di lavoro è un parametro vecchio. Nessuno ha fatto notare che gli insegnanti lavorano già al di fuori di quel parametro.
I 500 €: la lentezza del Miur
di Gianfranco Scialpi - 03-12-2015
Ormai è passato più di un mese da quando sui conti correnti dei docenti sono stati accreditati i 500 € per il loro sviluppo professionale. Al momento attuale molti miei colleghi sono stati messi "in attesa".
La buona scuola: la vacuità dell'azione sindacale
di Enrico Maranzana - 01-12-2015
Scioperi che, per l'assenza di una visione sistemica, per la parzialità e la frammentarietà dell'oggetto di critica, sono di supporto al cambiamento indotto dalla legge 107.
GRANDANGOLO
Il terrorismo e la guerra delle emozioni
di Giovanni Morello - 04-12-2015
Una parte politica e demografica della colta e vecchia Europa agita scenari da "guerra fra civiltà" e sta quindi cadendo in questa facile trappola, in cui anche studentelli undicenni provocati dai coetanei sanno talvolta decidere di non cadere: la trappola della reazione impulsiva e dell'incornata a testa bassa.
NOTIZIE DAL FRONTE
Siamo stufi dell'uso sconsiderato e irresponsabile delle parole
Francesco di Lorenzo - 05-12-2015
Il ministro Giannini annuncia di aver già pronto un tablet per ogni banco, ma i dati ci dicono tutt'altro. Le scuole digitali in Italia sarebbero solo lo 0,5% del totale, un po' pochine per annunciare sviluppi di non prossima realizzazione. E molti insegnanti avrebbero urgente bisogno di formazione. Più concretezza e meno propaganda non farebbero male ad una scuola sempre più confusa, dove tra l'altro episodi di violenza non smettono di accadere. A Parma, il preside di un istituto comprensivo ha scelto di pubblicare sulla pagine Facebook della scuola stralci di conversazioni tra adolescenti uscite su Whatsapp, perché non si può intervenire sempre quando è troppo tardi.
IN CLASSE
La grande macchina del mondo
Gruppo Hera - 05-12-2015
"Occorre che vi sia una sostenibilità ambientale con caratteristiche sociali, capace di non costruire degli elementi di privilegio ma di appartenenza" (Andrea Canevaro, Università Bologna)
Un progetto didattico che vuol contribuire a coltivare tra i giovani una sensibilità nuova e più consapevole nei confronti del pianeta e del nostro territorio.

  Newsletter precedente Newsletter successiva