Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 15 - a.s. 07/08
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 13/01/2008
raccontiscaffali

Sommario

NAPOLI E DINTORNI

L'innocenza perduta

di Giuseppe Aragno
Un problema globale
di Lucio Garofalo
Spero nel lieto fine
di Monica Capezzuto
Appello agli intellettuali meridionali
di Lucio Garofalo

DENTRO LA SCUOLA

Sbagliando non si impara!!!

di Enzo Rosato
Gli istituti professionali statali: uno strano soggetto?
di Francesco Di Lorenzo
Commissari esterni esame di Stato...
di Carla Andreolini

APPELLI

No al copyright educativo

di Lorenzo Picunio
Non è accettabile
di Vincenzo Andraous


Consulta qui altre rassegne


L'innocenza perduta
di Giuseppe Aragno

Quando finalmente ci si arriva, Pisani è una fila di donne pacificamente sedute su un muretto di fronte a reparti di polizia mimetizzati tra gli alberi, dietro camion e blindati, schierati in armi contro cittadini inermi nella città sguarnita e consegnata alla malavita. La discarica è tutta manifesti e striscioni opposti ai manganelli e ha punti di raccolta messi su alla men peggio per discutere e sentirsi uniti; ripari improvvisati, fatti di pali che reggono teloni e formano rudimentali tende. Ai reparti antisommossa la gente oppone parole rivolte a politici e imprenditori responsabili dello sfascio. Non altro che parole. "I soldi li avete presi, adesso raccogliete gli imballaggi!", ripete in coro un gruppo di ragazzi. "No alla discarica" fanno eco le donne dal muretto.. Poi tutti assieme: "'Regione spazzatura - congiura su Pianura". Intanto, qualcuno racconta: "Ieri hanno caricato all'improvviso, senza una ragione. E' uno schifo!".



Un problema globale
di Lucio Garofalo

La questione dei rifiuti non riguarda solo Napoli e la Campania, anzi. Il problema non è semplicemente locale o regionale, e nemmeno solo nazionale, ma è di portata globale. Esso investe la natura e la struttura stessa di un intero modo di produzione, eccessivamente energivoro e consumistico, un sistema economico imposto a livello planetario che, per produrre merci di consumo su scala industriale e soddisfare le richieste di un mercato di massa in costante crescita, brucia e divora ogni giorno ingenti risorse energetiche, alimentari ed ambientali che non sono inesauribili, generando una quantità abnorme di rifiuti, scarti, ciarpame, ma anche scorie e sostanze altamente tossiche che l'ambiente stenta a smaltire.



Spero nel lieto fine
di Monica Capezzuto

Giro e rigiro tra i media e mi ritrovo sempre a fare i conti con l'emergenza rifiuti, che tale non è perchè si protae da oltre un decennio. E' la normalità, dunque.
E di seguito i soliti commenti accusatori, poco obiettivi e molto qualunquisti di chi vive fuori da qui e ci indica come "Vergogna d'Italia".

E' facile voltarsi e lasciare tutto nelle mani di chi non vuole il bene della città.
Dunque ho scelto. Ho scelto di restare qui, in trincea. Per cercare di cambiare qualcosa; portare il mio contributo - con tanti impegnati in prima linea - al riscatto della città.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Appello agli intellettuali meridionali
di Lucio Garofalo

Ormai non si può più restare inerti e indifferenti di fronte allo scandalo e al raccapriccio che inevitabilmente suscita in tutte le coscienze libere e normali il paesaggio orribilmente sfigurato da montagne di spazzatura che invadono ed appestano le strade della città di Napoli e dintorni.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Sbagliando non si impara!!!
di Enzo Rosato

Ci risiamo!!! Non era bastata la confusione generata lo scorso anno quando a fatica il ministero è riuscito a comporre le commissioni d'esame, per le quali, soprattutto al classico, si è dovuto ricorrere a nominare neo-laureati o insegnanti del ginnasio per reperirne i componenti, dal momento che il decreto assegnava al commissario esterno soltanto il latino e poteva essere nominato indifferentemente dalle classi di concorso A051 o A052.



Gli istituti professionali statali: uno strano soggetto?
di Francesco Di Lorenzo

Bisognerebbe convincersi, finalmente, che i ragazzi che frequentano gli istituti professionali non sono né migliori né peggiori degli altri e che non c'è nessuna deriva giovanile in atto, perché se deriva c'è da essere, essa riguarda in primo luogo gli adulti: diceva Montesquieu, "Non sono le nascenti generazioni che degenerano: esse si perdono soltanto quando gli uomini fatti sono già corrotti".
E magari, acquisita questa prospettiva, guardare di più i sistemi scolastici stranieri per non essere solo e sempre inchiodati ad un modello italiano che non produce ormai risultati.



Commissari esterni esame di Stato...
di Carla Andreolini

...mi piacerebbe ci fosse coerenza tra i criteri di scelta dichiarati e la scelta realmente effettuta

Insegno in uno scientifico tecnologico Brocca; una delle due materie che insegno (SCIENZE DELLA TERRA) è stata affidata al commissario esterno sia nell'anno sc. 2007/2008 che per gli esami di questo anno scolastico!
A tale materia sono dedicate 2 ore di lezione a settimana.

MI SEMBRA EVIDENTE CHE NON SIANO STATI RISPETTATI I CRITERI DI SCELTA DICHIARATI DAL MINISTERO.



No al copyright educativo
di Lorenzo Picunio

Una proposta per affrontare il tema del copyright educativo,consentendo a scuole ed associazione educative di utilizzare materiali cartacei od informatici per i loro scopi didattici.



Non è accettabile
di Vincenzo Andraous

Con cadenza trimestrale fa capolino la consueta battaglia civico-educativa, per stabilire una volta per tutte chi sporca e chi pulisce le nostre strade, e intanto si notano giovani e meno giovani, attraversati dal disagio di vivere, nella rinuncia di convivere con se stessi e gli altri, se non con droghe, alcol, e la solitudine di un ponte o di una copertura di fortuna per tentare di riposare, all'addiaccio, in balia dell'accidente che non perdona, spesso accompagnati da un cane.



 

Sponde
Mi chiamo Gorka Lupiañez Mintegi
La Redazione - 08-01-2008
 mappamondo 
Nella Spagna "progressista" di Zapatero - a trent'anni esatti dalla fine della feroce dittatura franchista - si continua a torturare il dissenso nei commissariati. L'ultima denuncia - su peacereporter ... ... perché i media nazionali hanno altro per la testa - è quella di Igor Portu Juanena, classe 1978. E' in ospedale a san Sebastian. Arrestato alcuni giorni fa, con l'accusa di essere un militante di Eta, denuncia di essere stato torturato. Anzi lo denunciano le carte dell'ospedale...

[ leggi ][ commenta


Brevi di cronaca
Finanziaria 2008: ennesimo risparmio sull'istruzione!
Legambiente scuola - 12-01-2008
Purtroppo per l'anno scolastico in corso c'e stato "solo" un taglio di 14.000 posti. Ne mancano quindi altri 33.000 da tagliare nei prossimi tre anni (11.000 l'anno) così da avere, per ognuno degli anni considerati, un risparmio pari a 321,2 milioni di euro l'anno. Ma non basta...

[ leggi ][ commenta
Sciopero del 17 gennaio 2008
Cub scuola Torino - 09-01-2008
In realtà lo sciopero riguarda solo i modelli viventi impiegati a vario titolo negli istituti scolastici artistici ed accademie e cioè una particolare categoria di lavoratori della scuola che rivendica il diritto ad un posto fisso ed ad un riconoscimento della propria specifica professionalità.

[ leggi ][ commenta
Ultimatum del governo alla Moratti
Repubblica.it - 11-01-2008
Il direttore scolastico regionale per la Lombardia, Anna Maria Dominici, d'intesa con il ministro della Pubblica istruzione, ha diffidato il Comune di Milano anche, in base ai vincoli della legge sulla parità, a garantire il diritto all'iscrizione a tutti i bambini in qualsiasi condizione si trovino, compresa la situazione di morosità delle famiglie per i pagamenti scolastici.

[ leggi ][ commenta
Sfumano gli arretrati contrattuali per gennaio
Tuttoscuola - 08-01-2008
Sembra, infatti, che il Ministero dell'economia non abbia ancora predisposto le procedure informatiche per adeguare gli stipendi del personale scolastico ai nuovi benefici economici, previsti dal contratto firmato il 29 novembre scorso.

[ leggi ][ commenta
OneClassAction2008
Iuniscuola - 07-01-2008
Il Sindacato IUniScuola ha dato incarico allo Studio Legale Avv.Sarina Amata di coordinare e avviare la vertenza legale "ONECLASSACTION2008" per ottenere realmente a tutti gli effetti (giuridici ed economici) alcuni diritti negati in materia di rapporto di Lavoro ai Docenti e Ata in servizio su posto vacante nel corrente anno scolastico 2007/2008, un primo intervento dello Studio Legale sollecitato anche dalle famiglie ed in particolare dai genitori con figli con disabilità aderenti all'Coordinamento "VIZIO DI VIVERE".

[ leggi ][ commenta


Tam Tam
Il valore del denaro
Mauro Artibani - 12-01-2008
 consumo 
Si ha notizia di un ... marchingegno per navigare nel mercato senza affanni.
Dice: "Il denaro deve incorporare il valore del lavoro necessario a guadagnarlo. Se acquisto un paio di scarpe a 270 Euro e il mio stipendio è di 1.000, il mio lavoro vale 3,7 paia di scarpe. L'apparecchio allora emette un SIC! equivalente alla perdita del valore del lavoro. Più SIC!, più svalutazione".

[ leggi ][ commenta
Numero uno
ilaria ricciotti - 07-01-2008
 ilforasacco 

I rifiuti dove li getto?


[ leggi ][ commenta
Il mandolino del professor Pietro Celli
Claudia Fanti - 09-01-2008
 proposta 
Docenti, studenti, società civile, tutti sono invitati a partecipare all'incontro dove si discuteranno temi attinenti allo stato dell'arte della situazione di riforma o controriforma possibili nella e per la scuola italiana.

[ leggi ][ commenta
Feti-cismi siciliani
Femminismo a Sud - 11-01-2008
 donne 
Chiedere ad una donna che sta per abortire se vuole o meno seppellire il proprio feto equivale ad una tortura psicologica che non è concepibile in termini umani e laici perchè interferisce crudelmente con il diritto di scelta e infierisce in quella che è già una decisione sufficientemente dolorosa. In Sicilia, dove i consultori già sono pochi e poco funzionanti, dove la 194 viene applicata poco e male, questo diventa l'ulteriore passaggio di una politica che la vede gemellata, se non colonizzata, con la Lombardia.

[ leggi ][ commenta
Un nuovo indirizzo turistico
I.T.C. "Costa" - 08-01-2008
 comunicato 
Il settore turistico coinvolge un numero sempre crescente di persone e in Italia, e particolarmente nel Salento, rappresenta un'attività economica e culturale totalmente futuribile. E quindi necessario che possa contare su personale preparato non solo a livello esecutivo ma anche in compiti di coordinamento e promozione intermedia: esattamente il tipo di professionalità che può essere fornita da un Istituto Tecnico come il "Costa".

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Il Maffei di Riva del Garda
È possibile navigare liberamente per avere informazioni sulla vita e le attività del nostro istituto. Studenti, insegnanti e genitori del Liceo possono inoltre accedere ad un'area riservata in grado di realizzare una sorta di 'agorà' virtuale come strumento di servizio 'ad intra' e 'ad extra'.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva