Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 21 - a.s. 13/14
fuoriregistro
newsletter n. 21 - a.s. 13/14
BACHECA
No agli istituti-professionali ghetto per stranieri
Flavia Amabile - 22-02-2014
Dopo otto anni di silenzio il Miur per la prima volta si pone il problema delle migliaia di adolescenti non italiani che frequentano le scuole e chiede maggiore impegno per la loro integrazione.
leggi (1 commento/i) commenta
Un appello per la filosofia
Roberto Esposito, Adriano Fabris, Giovanni Reale - 21-02-2014
È necessario cambiare rotta. Lo si può fare bloccando i progetti che riducono o addirittura eliminano lo spazio della filosofia nell'istruzione secondaria e nell'insegnamento universitario e chiedendo al nuovo governo impegni precisi per il sostegno e il rilancio di una cultura autenticamente umanistica.
Immigrazione: un master per studiare il fenomeno a 360 gradi
Censis - 19-02-2014
Dal naufragio di Lampedusa alla mancanza di una politica sull'immigrazione. Uno sguardo sulla situazione dei migranti in Italia.
Khumba. Cercasi strisce disperatamente
Alice Casalini - 18-02-2014
Alcuni elementi dell'avventura della giovane zebra lasciano spazio a riflessioni interessanti, ma .. senza un percorso profondo, ...
Gli atti si chiedono una sola volta
Sindacato Sab - 17-02-2014
Le scuole, una volta ricevuta richiesta motivata di accesso agli atti, ai sensi della legge n. 241/90 e successive modifiche e integrazioni, devono adempiere e non possono pretendere un'altra richiesta.
GALASSIA SCUOLA
Proposta Agnelli insensata
di Enrico Maranzana - 22-02-2014
La speranza è che politici e ministeriali non si facciano ammaliare dai falsi profeti.
Valutazione: 2. quell'idea di scuola sottostante
di Cosimo De Nitto - 22-02-2014
Incompatibile con l'altra idea di scuola e società, che pensa la scuola come di tutti e di ciascuno.
Valutazione: 1. la scuola non ha bisogno di Cacasenno
di Cosimo De Nitto - 20-02-2014
Cacasenno vuole riuscire dove la Gelmini, Profumo e da ultima la Carrozza non sono riusciti? Complimenti a Lei e alla Fondazione Agnelli.
Sul taglio di un anno del percorso scolastico
di Claudia Fanti - 19-02-2014
E' giusto far uscire i ragazzi a 18 anni?
Cari studenti
di Giuseppina Tobaldi - 18-02-2014
Tante volte ho avuto la tentazione di togliere il disturbo e battere in ritirata. Ancora di più negli ultimi anni, di degrado culturale pianificato, voluto, non casuale.
Non usare il Mof come un bancomat
di Francesco Mele - 17-02-2014
Manuela Ghizzoni risponde alla denuncia di pesanti ripercussioni sulla scuola derivanti dalla decurtazione del Mof.
GRANDANGOLO
Buon appetito
di Giocondo Talamonti - 21-02-2014
I media dispongono di uno strumento potentissimo...
Déjà vu
di Laura Alberico - 19-02-2014
Politica e canzonette sfilano in passerella, mostrando senza pudore verità e falsità.
Intellettuali senza rudimenti
di Severo Laleo - 18-02-2014
Troppi politici, giornalisti, intellettuali giustificano l'ingiustificabile perché non hanno mai studiato "educazione civica".
Quella responsabilità dei consumatori...
di Mauro Artibani - 17-02-2014
... di fornire indirizzo ai Produttori per una offerta di merci che si mostri sensibile al risparmio nell'impiego delle risorse.
NOTIZIE DAL FRONTE
A ognuno il suo talento
Francesco Di Lorenzo - 22-02-2014
Sempre, quando nasce un governo, c'è il tempo delle richieste di rito. Ma una domanda sorge spontanea: servono a qualcosa le lettere e gli appelli che regolarmente vengono inviati al presidente incaricato? Dopo precedenti delusioni,a spettiamo risposte dalla dalla ministra Giannini appena nominata. E mentre n giornale romano ci informa che la scuola italiana non sempre è il luogo della negatività, il Miur cerca talenti, prendendo spunto da analoghe esperienze di Stati Uniti ed Europa. Non sarebbe il caso di lanciare un'altra sfida: ad esempio, proporre qualcosa rivolta a scoprire anche i cretini?
IN CLASSE
Il caso Colombo
Gennaro Tedesco - 22-02-2014
Perché Colombo? Perché una didattica della Storia che voglia essere veramente moderna ed innovativa trova in questo personaggio e nel suo mondo una vasta gamma di possibilità teoriche ed operative. Come la teoria della didattica contemporanea della Storia, la vita di Cristoforo Colombo si sviluppa all'interno dell'emergenza di un problema storico ed individuale. Colombo offre l'opportunità di scoprire contraddizioni individuali che sono allo stesso tempo contraddizioni di una particolare e significativa epoca della nostra storia.

  Newsletter precedente Newsletter successiva