Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 3 - a.s. 07/08
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 07/10/2007
raccontiscaffali

Sommario

A PROPOSITO DI WELFARE

Vigiliamo sul referendum

di Giorgio Cremaschi
Le ragioni di un no
di Rete28Aprile nella Cgil
Consultazione precaria
di Laboratorio meridiano

DENTRO LA SCUOLA

Con le chiacchiere non si mangia!!

di Giuseppe Tuozzo
Dice la stampa
di Docenti IC Leopardi
Il fannullone
di Marino Bocchi
Contro i tagli al sostegno e per un'integrazione vera
di Antonio Ferraro, Giancarlo Torricelli
Al ministro Fioroni
di Gianni Mereghetti

ORIZZONTI

Tommaso Padoa Schioppa. L'arroganza non ha vergogna

di Giuseppe Aragno
Né con il Grillo, né con il Gatto e la Volpe
di Lucio Garofalo
Sindacato di lotta e di governo
di Indymedia
La rendicontazione dei propri tagli
di Vincenzo Andraous


Consulta qui altre rassegne

Vigiliamo sul referendum
di Giorgio Cremaschi

con la presente sono a segnalarvi gravi contraddizioni, mancanze di trasparenza,
disinformazioni e scorrettezze che stanno avvenendo nella consultazione in atto sul Protocollo del 23 luglio 2007.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Le ragioni di un no
di Rete28Aprile nella Cgil

L'intesa raggiunta lo scorso 23 luglio:

- è avvenuta senza la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori, in una situazione di scarsa informazione, di confusione e senza alcuna consultazione sulle richieste sindacali,

- dà qualche piccolo risultato nel presente per una piccola parte del mondo del lavoro, mentre prepara danni per il futuro di tutte e tutti.



Consultazione precaria
di Laboratorio meridiano

Il 23 luglio scorso governo, sindacati confederali, confindustria hanno firmato un protocollo d'intesa su welfare e pensioni, un accordo che non argina la precarietà dilagante ma che invece la alimenta favorendo mercato e imprese. L' 8, 9 e 10 ottobre i sindacati confederali chiederanno ai pensionati e ai lavoratori dipendenti e in regola di esprimersi su quest'accordo, votando.
Noi lo renderemo possibile per tutti gli altri, per chi non è garantito, chi è in nero, chi è disoccupato, chi è precario, chi è invisibile. Dal 5 al 12 ottobre apriremo nelle città centinaia di seggi della consultazione precaria dove tutti e tutte potranno partecipare, votare, reclamare con un gesto semplice maggiori diritti e dire no alla precarietà.



Con le chiacchiere non si mangia!!
di Giuseppe Tuozzo

Dopo 40 giorni di lotte, manifestazioni, presìdi, sit-in, volantinaggi e incontri istituzionali, i docenti precari di sostegno e le famiglie dei diversamente abili si ritrovano al punto di partenza!
In questi giorni di grande mobilitazione, locale e nazionale, si sono spese tante chiacchiere:articoli sulla stampa, solidarietà di qualche politico, interrogazioni parlamentari ecct ma in concreto RIMANGONO I 355 POSTI TAGLIATI SUL SOSTEGNO AI DIVERSAMENTE ABILI!



Dice la stampa
di Docenti IC Leopardi

Siamo docenti che sempre hanno lavorato e lavorano nella scuola credendo nella validità dell'impegno quotidiano con i ragazzi e nell'importanza dell'educazione....

...ci chiediamo perchè i mass media insistano nel rappresentarci in un modo che ci dequalifica e ci offende profondamente come accade nell'immagine che correda l'articolo: "Scuola,giro di vite: fuori i prof fannulloni"di Silvia Mastrantonio pubblicato sul Resto del Carlino ...



Il fannullone
di Marino Bocchi

Sono un fannullone perchè credo che l'ozio attivo, l'ozio che attiva il pensiero, sia lo stato privilegiato tramite cui si raggiunge la sapienza, come pensavano gli antichi (Aristotele, per fare un esempio). Ma soprattutto sono un fannullone perché sono un insegnante e perché credo che tutti gli insegnanti, se presumono di fare i maestri (io non lo sono, anche se vorrei diventarlo, anche solo per un giorno, magari l'ultimo) debbano esserlo.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Contro i tagli al sostegno e per un'integrazione vera
di Antonio Ferraro, Giancarlo Torricelli

Chiediamo che la legge di bilancio preveda le risorse necessarie per garantire il giusto funzionamento della legge sull'integrazione scolastica.
Per tutte queste ragioni il prossimo 20 ottobre scenderemo in piazza a Roma insieme a tutti coloro che desiderano lottare per una scuola di tutti e per tutti.



Al ministro Fioroni
di Gianni Mereghetti

in occasione della GIORNATA MONDIALE DELL'INSEGNANTE lei ha scritto una lettera a noi insegnanti in cui ci ringrazia per l'impegno quotidiano nell'istruzione e nell'educazione.



Tommaso Padoa Schioppa. L'arroganza non ha vergogna
di Giuseppe Aragno

Cancellando la vergogna con un'arroganza che non conosce limiti, Tommaso Padoa Schioppa ieri ha mostrato senza alcun timore il volto d'un potere che si sente ormai arbitro di se stesso e signore del bene e del male. "Bamboccioni". Per Tommaso Padoa Schioppa, figlio dei mercati e della finanza, sacerdote della chiesa neoliberista e artefice di primo piano dello sfascio materiale e morale nel quale rischiamo di affondare, per Padoa Schiopa i nostri ragazzi sono bambolotti. Pupazzi sono i giovani senza lavoro e senza futuro, bambocci gli eterni apprendisti, gli adolescenti a vita, le vittime sacrificali del lavoro interinale e del part time trasformate in merce da prestare o questo a quel padrone, a carne da macello per questa o quell'avventura militare.
[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Né con il Grillo, né con il Gatto e la Volpe
di Lucio Garofalo

Tutti conoscono (magari solo vagamente, per averla ascoltata, letta e studiata a scuola, o semplicemente vista al cinema o in televisione) la storia de Le Avventure di Pinocchio, la celebre fiaba inventata dall'estro creativo di Carlo Lorenzini (questo era il suo casato iscritto all'anagrafe), in arte Carlo Collodi. Sarà che io non ho mai ammirato il noioso ed invadente personaggio del Grillo (s)Parlante, profilo allegorico di tutti i perversi moralisti e i bacchettoni che si ergono a difesa dell'ordine costituito, di tutti i falsi e pedanti predicatori, paladini del buon costume, sempre pronti a sentenziare, a dispensare consigli al prossimo, ad impartire norme e precetti che loro sono i primi a violare.



Sindacato di lotta e di governo
di Indymedia

Dopo 25 anni di lavoro come sindacalista degli edili napoletani Ciro Crescentini è stato licenziato dalla CGIL a seguito di una intricata vicenda che vede come protagonisti i più alti vertici sindacali di categoria della provincia.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


La rendicontazione dei propri tagli
di Vincenzo Andraous

Non sono un giudice, nè una vittima, ma non sono neppure un ipocrita: gli anni trascorsi in carcere, i nuovi gesti, gli atteggiamenti e i comportamenti di tutti i giorni, nel tentativo di svolgere prevenzione e contemporaneamente essere un uomo migliore, mi costringono a dire qualcosa sul detenuto che, condannato all'ergastolo, ha ingannato se stesso e quelli che hanno creduto in lui.



 

Sponde
Gaetano Arfè: per ricordare
La Redazione - 04-10-2007
 mappamondo 
Lo scorso 13 settembre Gaetano Arfèse n'è andato per sempre e, per incanto, il silenzio e l'isolamento che hanno tentato di "imprigionarne" in qualche modo le ultime, scomode riflessioni, hanno ceduto il posto al rito del "ricordo": ne è nata una valanga di parole che hanno avuto l'involontario pregio di aiutarci a misurare ad un tempo il gran vuoto che egli lascia e la reale statura etica, politica e culturale di buona parte della nostra attuale classe dirigente.
Ai lettori offriamo - e speriamo che giunga così in mano ai nostri ragazzi - l'ultimo dei suoi libri: Maria Teresa Proto Pisani, che più di tutti gli è stata vicina in questi anni, volle che uscisse a novembre del 2005, in occasione del suo ottantesimo compleanno: un libro che val la pena di leggere.

[ leggi ][ commenta


Brevi di cronaca
A.A.A.Collaboratore scolastico cercasi, fra Milano e hinterland ne mancano 1500.
Il Giorno - 06-10-2007
ad anno scolastico ormai avviato, è cominciata la caccia al "collaboratore" e il risultato è che dal 12 settembre, ogni martedì, centinaia di aspiranti bidelli provenienti da ogni parte d'Italia si ritrovano in via Jenner, all'Ufficio per l'impiego, nella speranza di ottenere un incarico annuale. Scadenza: 30 giugno 2008. Posti disponibili: 40-50 per ogni convocazione.


[ leggi ][ commenta
Contratto-scuola: la firma è imminente
Tecnica della scuola - 05-10-2007
Questa volta bisogna proprio dire che i Ministri Fioroni e Padoa Schioppa hanno messo a segno un colpo da veri maestri: nel decreto legge n. 159 collegato con la finanziaria hanno fatto introdurre una vera e propria clausola che obbliga di fatto i sindacati a firmare entro poche ore i contratti pubblici ancora in sospeso.

[ leggi ][ commenta
Una scuola da sogno o da incubo?
Cub Piemonte Ufficio Stampa - 04-10-2007
Il viandante telematico che si recasse in questi giorni a visitare il sito del Ministero della Pubblica Istruzione non potrebbe che imbattersi nel testo "Finanziaria, ecco il decalogo per la scuola", più brevemente "Decalogo Fioroni".
È necessario riprendere l'iniziativa scioperiamo compatti il 9 novembre.

[ leggi ][ commenta
Preside americano vieta gli abbracci a scuola
La Stampa.it - 02-10-2007
Gli abbracci «vanno bene per gli aeroporti o per le riunioni familiari», non a scuola dove «ci si incontra ogni pochi minuti in corridoio»: lo ha deciso Victoria Sharts, preside della Julian Middle School di Oak Park, sobborgo di Chicago, vietando la manifestazione di affetto tra gli studenti.

[ leggi ][ commenta
Finanziaria. Quali novità per la scuola?
Tuttoscuola - 02-10-2007
Non si conoscono ancora i dettagli della legge Finanziaria per il 2008, approvata all'alba del 29 settembre, almeno per quanto riguarda il settore dell'istruzione. Qualcosa di piu' si sa invece del decreto fiscale, approvato prima della Finanziaria, che ridistribuisce i proventi della lotta all'evasione e delle maggiori entrate per un totale di 7,5 miliardi di euro.

[ leggi ][ commenta
Cari segretari generali ...
Giorgio Cremaschi - 01-10-2007
Non c'è niente di peggio di un sindacato che mostra di avere vinto quando tante lavoratrici e lavoratori pensano di stare perdendo tutto.
Per questo, cari segretari generali di Cgil, Cisl, Uil vi chiedo di fare un piccolo atto che aiuti la correttezza e la trasparenza del rapporto tra sindacato e lavoratori: ritirate quel volantino e distribuite un'informazione precisa e corretta su quello che avete firmato.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam
Il funerale del generale
Peacereporter - 06-10-2007
 NO WAR 
Clandestina, sotterranea, furtiva, continua la protesta a Rangoon e Mandalay. Mentre in molte case birmane, e nelle maggiori capitali asiatiche si sono succedute veglie a lume di candela, oltre ad accese rimostranze di fronte alle ambasciate del Myanmar di Kuala Lumpur, Singapore e Tokyo, per le strade della capitale sono stati ancora una volta gli studenti a tenere alta la fiaccola del dissenso.

[ leggi ][ commenta
Chi ha paura della storia?
Forum Insegnanti - 05-10-2007
 quaderni 

[ leggi ][ commenta
Solidarietà al popolo birmano
Arcoiris Tv - 04-10-2007
 NO WAR 
Le forze politiche si mobilitano a sostegno del popolo birmano e dei cruenti accadimenti degli ultimi giorni. In Campidoglio un sit in promosso da Veltroni e sostenuto da varie parti, compresi sindacati e associazioni. L'immagine di Aung San Suu Kyi, leader dell'opposizione, dispiegata sulla piazza, a simboleggiare il desiderio e l'impellenza di un'azione congiunta per fermare le violenze in atto.

[ leggi ][ commenta
Dalla Toscana Cristina Bandinelli: perchè sfido gli apparati
marco mayer - 03-10-2007
 opinione 
"L'idea della mia autocandidatura è nata", dichiara Cristina Bandinelli," - da sempre fan dell'Ulivo e poi del progetto PD - , quando ho visto che in Toscana il partito nuovo rischiava di partire male.

[ leggi ][ commenta
Strike bike
Red - 02-10-2007
 appelli 
Dal 10 Luglio scorso, centotrentacinque lavoratori stanno occupando una fabbrica di biciclette nella Germania orientale.All'interno dello stabilimento occupato hanno iniziato a produrre la "Strike Bike", ovvero la "Bicicletta della Protesta", ma l'iniziativa potrà avere speranza di successo solo se ne verranno ordinate 1800 entro il 2 Ottobre 2007.
[ leggi ][ commenta
Lettera da Vicenza
Thea Valentina Gardellin - 01-10-2007
 donne 
Presidenti della Camera e del Senato, Parlamentari e Senatori tutti, Sindaco Hullweck, Ahimé, nonostante siano trascorsi diversi mesi, ancora una volta mi trovo nella condizione di dovervi scrivere. Alcuni di voi già in passato hanno ricevuto e-mail da me firmate, per alcuni questa sarà la prima che v'invio......nulla toglie però che non v'abbia pensato prima.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Lavagna digitale
Tra le tecnologie emergenti in ambito educativo, la lavagna interattiva multimediale (LIM) offre la possibilità di ibridare i contenuti digitali nella didattica frontale, modificando la "sceneggiatura" della lezione e trasformando lo spazio della classe in un ambiente di mixed reality, in cui digitale e analogico, virtuale e reale, convivono.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva