Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 36 - a.s. 06/07
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 10/06/2007
raccontiscaffali

Sommario

PIAZZE E PALAZZI

Lettera aperta ai Sindacati della Scuola

di Forum Insegnanti
La scuola e il palazzo
di Giuseppe Aragno
Interrogazione Parlamentare su quanto accaduto a Palazzo Chigi.
di Confederazione Cobas
Promesse non mantenute, illusioni perdute
di Pensionati senza voce

DENTRO LA SCUOLA

A chi affidiamo i nostri bambini?

di Angelo Verpelli
Meglio se credenti.
di Direttivo Nazionale C.I.P. - Comitati Insegnanti Precari
Mozioni approvate nell'assemblea del 6 giugno
di Francesco Mele
Novità negli esami di terza media
di Flavio Cucco

ORIZZONTI

Perché ci scandalizziamo della manifestazione pro Brigate Rosse?

di Claudia Fanti
Camera, scritta un'altra brutta pagina
di Luciano Pettinari - Sinistra Democratica
La vergogna del sangue
di Vincenzo Andraous

DIBATTITO

Autosospensione della tessera sindacale: parliamone

di Isa, Francesco, Emanuela, Grazia, Giuseppe

COMUNICATO

Turbolenze virtuali

di La Redazione


Consulta qui altre rassegne

Lettera aperta ai Sindacati della Scuola
di Forum Insegnanti

A partire dalla delusione per il contratto siglato il 29 u.s. che, senza alcun mandato da parte dei lavoratori, ha aperto la strada alla triennalizzazione, lasciando tra l'altro sostanzialmente scoperto per intero l'anno 2006 e subordinando gli incrementi stipendiali a criteri meritocratici non meglio definiti, vorremmo sottoporre alla vostra attenzione alcuni argomenti di dissenso che mettono in seria discussione la rappresentatività del sindacato, che in quanto tale ha ragion d'essere nella misura in cui è capace di porsi a difesa delle istanze di tutti i lavoratori siano essi iscritti o non lo siano.



La scuola e il palazzo
di Giuseppe Aragno

Fuori la porta del Palazzo, noi della scuola facciamo i conti con le classi sovraffollate, la precarietà delle condizioni igienico-sanitarie delle strutture scolastiche, chiediamo invano il rispetto delle norme sulla sicurezza, scontiamo sulla nostra pelle la politica dei tagli indiscriminati, affrontiamo da commissari gli esami di Stato, senza aver ricevuto la retribuzione del lavoro svolto per gli esami dall'ormai lontano 2004, e ascoltiamo il grido di allarme di un ministro dell'istruzione pubblica che lamenta: la scuola sta per fare banca rotta.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Interrogazione Parlamentare su quanto accaduto a Palazzo Chigi.
di Confederazione Cobas

per sapere

- per quali ragioni da parte dell'Esecutivo non si siano volute neppure ascoltare le rivendicazioni di diritti sindacali avanzate;
- perché, a fronte di una manifestazione simbolica come l'incatenamento, si sia voluto rispondere con la forza e non con il dialogo, dimostrando chiusura rispetto a una problematica che da anni è stata sollevata da tutte le organizzazioni del sindacalismo di base, mentre nessun passo avanti è stato fatto finora per realizzare una legge democratica sulla rappresentanza.



Promesse non mantenute, illusioni perdute
di Pensionati senza voce

Promesse non mantenute quelle che il programma dell'Unione aveva elaborato per i ceti sociali più deboli, quali pensionati e anziani e dichiarazioni di attenzione alla Scuola. L'attuale ipotesi di accordo per i lavoratori della Scuola disconosce il lavoro prestato in assenza di contratto dal gennaio 2006 al gennaio 2007, prevede fumosamente aumenti dal febbraio 2007 che saranno, però, erogati dal gennaio 2008 e punisce così i docenti andati in pensione alla fine dell'anno scol.2005-2006, che non avranno incrementi economici per i mesi di lavoro del 2006 senza contratto, nè ripercussioni economiche sul loro trattamento pensionistico.





A chi affidiamo i nostri bambini?
di Angelo Verpelli

Con questo contributo vorrei proporre uno spunto di riflessione su ciò che può accadere durante le attività extra-scolastiche, d'altra parte anche questi spazi fanno parte del cosidetto tempo scuola, ovvero quella parte di percorso educativo e ludico affidato alla responsabilità della Scuola e dei docenti.



Meglio se credenti.
di Direttivo Nazionale C.I.P. - Comitati Insegnanti Precari

Per migliorare il profitto scolastico basta aver fede. Non quella che ti sta a cuore, ma quella alla quale è asservito il ministro Fioroni. Sì, ancora lui. Quello che, a chiacchiere, ripristinò il prefisso pubblica al dicastero della istruzione. Lo stesso che, nei fatti, non ha ancora smesso di saldare il conto ai monsignori Bertone e Clemenz - premier vaticano l'uno, segretario di papa Razinger l'altro - per il grande ed inatteso salto da Viterbo a viale Trastevere.

Veniamo ai fatti.



Mozioni approvate nell'assemblea del 6 giugno
di Francesco Mele

Dopo un'interessante discussione che ha consentito ad ognuno di esprimere in modo civile le proprie idee e il proprio eventuale dissenso, sono state approvate due mozioni, una sulla trattativa in corso e una sul credito formativo agli studenti che fanno religione. Quest'ultima è stata approvata all'unanimità mentre la prima ha visto un solo astenuto.
Dopo l'approvazione si è deciso di consentire ai lavoratori assenti di aderire allo spirito di entrambe proponendo di firmarle per poi spedire le firme raccolte alle OOSS (la prima) e a Presidente del Consiglio e Presidente della Repubblica (la seconda).



Novità negli esami di terza media
di Flavio Cucco

Con la nuova Legge sugli esami di Stato (Legge n. 1 - 11 gennaio 2007) sono state riportate le prove dell'esame di terza media nell'ambito dell'autonomia scolastica, mentre la Moratti le aveva rese nazionali e ne aveva affidato la predisposizione all'Invalsi.
La Capdi propone...



Perché ci scandalizziamo della manifestazione pro Brigate Rosse?
di Claudia Fanti

Qui nel nostro Paese, come altrove del resto, il lavoro di una ripresa etica sarà lungo e forse sanguinoso, per cui, diciamocelo francamente, è inutile scandalizzarsi davanti a manifestazioni come quella de L'Aquila, in quanto esse faranno parte del nostro futuro...e anche se si decidesse di reprimerle, coloro i quali hanno partecipato esistono, pensano, sono stati partoriti dalla società che li ha provocati con comportamenti e opere indecenti.

[ leggi (5 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Camera, scritta un'altra brutta pagina
di Luciano Pettinari - Sinistra Democratica

La votazione su Neri e Bodega, due deputati che avrebbero dovuto lasciare lo scranno perché ineleggibili, non ha prodotto un risultato coerente: il Parlamento ha infatti sancito che rimarranno al loro posto. Una ennesima prova di quanto sia difficile il cammino per normalizzare le istituzioni.




La vergogna del sangue
di Vincenzo Andraous

E' incredibile come il passato ricomponga la sua trama sulle macerie del presente, rivestito di disattenzioni e disamore per la verità.
La televisione ed i quotidiani ci mostrano cortei a favore della liberazione della Lioce, dei brigatisti in carcere, di quanti sono sottoposti al 41 bis, al carcere duro.
La città dell'Aquila è attraversata dai vecchi e usuranti slogan, Bologna è rapinata della propria dignità, nelle scritte sul muro dell'abitazione del Prof. Biagi, ulteriore umiliazione a un morto che non può più difendersi.



Autosospensione della tessera sindacale: parliamone
di Isa, Francesco, Emanuela, Grazia, Giuseppe

Tra le firme della petizione di autosospensione della tessera sindacale, qualcuno ha voluto inserire dei commenti di dissenso per l'iniziativa.

abbiamo pensato di accompagnare la petizione online, che tale è e deve rimanere, con uno spazio di discussione su questo sito; uno spazio in cui tutti possano liberamente partecipare ed esprimere la propria opinione in merito.

[ leggi (9 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Turbolenze virtuali
di La Redazione

Ci scusiamo con tutte le lettrici e i lettori per il black-out, che ci ha "fermati" per un paio di giorni.
Nulla di grave, per fortuna.



 

Brevi di cronaca


Intaccare la laicità significa intaccare la democrazia
Italia Oggi - 09-06-2007
Con gran disinvoltura la Moratti aveva finto di non conoscere il dettato della Legge e aveva emanato una Circolare per far includere i giudizi all'interno delle schede di valutazione, modificando ideologicamente un presupposto così importante, derivante fra l'altro dalla Intesa tra Scuola e Stato Vaticano, successiva alla revisione del Concordato.
Tutti capiscono il valore simbolico che portava con sé questa manipolazione, forse preludio all'azione odierna di Fioroni.

[ leggi ][ commenta
Quando la farsa si trasforma in beffa
istruzioneiuniscuola - 09-06-2007
Le trasversalità di interessi soggettivi hanno prevalso sulle situazioni di diritto, sancite inequivocabilmente dalla legge 43/2005, stravolgendo completamente le regole e penalizzando una categoria, quella dei Presidi incaricati, che ha consentito, per molti anni, alle scuole più disagiate del territorio la piena funzionalità istituzionale.

[ leggi ][ commenta
Fioroni, faccio il sindacalista? Sì e sono orgoglioso di farlo
M.P.I - 08-06-2007
"Oggi - spiega il Ministro - c'è la necessità, a fronte di un debito di 1,2 miliardi di euro, di ripianare questa somma, anche con l'intervento attivo del Ministero della Pubblica Istruzione. Ma la cosa più urgente è garantire, nell'assestamento di bilancio, una cifra che permetta alla scuola di non dover sospendere la propria ordinaria funzionalità".

[ leggi ][ commenta
iI sindacati si rivolgono ai giudici.
la Repubblica - Napoli - 07-06-2007
Classi sovraffollate, condizioni igienico-sanitarie precarie negli istituti scolastici, norme sulla sicurezza non rispettate, tagli indiscriminati al personale docente ed ai bidelli: un'insieme di problemi e omissioni che, di fatto, compromette il diritto allo studio in Campania. C'è tutto questo nelle denunce presentate ieri dai sindacati della scuola alle Procure della Repubblica di Napoli, Avellino, Benevento, Caserta e Salerno. Un'iniziativa che non ha precedenti. Ed esposti sono stati inviati anche ai vigili del fuoco ed alle Asl. I sindacati Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda alzano il livello dello scontro nella vertenza sulla scuola in Campania. Mettendo nero su bianco le irregolarità da loro registrate nei vari istituti della regione, e sottolineando che le violazioni mettono a rischio la qualità dell'istruzione e minano la sicurezza di studenti e docenti.

[ leggi ][ commenta
Bibbia a scuola.
Passi nel deserto - 06-06-2007
L'associazione culturale "Biblia" ha presentato, nei giorni scorsi, al ministro della pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, la proposta di introduzione della Bibbia come libro di testo in tutte le scuole.
La proposta si fa forte di una petizione con oltre diecimila firme sottoscritto da cattolici, protestanti, ebrei, personalità del mondo della cultura italiana, sia credenti sia non credenti.

[ leggi ][ commenta
La scuola è di Franti. O no?
il Manifesto - 05-06-2007
I giornali negli ultimi tempi ci hanno raccontato le scuole di ogni ordine e grado a forza di bulli, sesso in aula filmati col telefonino, droga, arrivo prossimo venturo dei Nas. Ma la crisi dell'istruzione pubblica è lì? Non credo. In teoria la scuola potrebbe essere sanissima, malgrado quegli episodi. O malatissima, pur in assenza di quegli episodi. E' il suo trantran che ci dice quale scuola abbiamo, non il caso straordinario che finisce sui giornali.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam


Libri per ragazzi incentrati sul Patrimonio UNESCO
Ufficio Stampa - 09-06-2007
 libri 
L'obiettivo della serie editoriale è quello di educare i giovani alle meraviglie del mondo che ci circonda tramite storie divertenti, ricche di avventure, misteri, furti, pedinamenti, mappe segrete.

[ leggi ][ commenta
Oggi, 9 giugno, torno a Roma
Doriana Goracci - 09-06-2007
 NO WAR 
Oggi torno a Roma
per dire quello che il governo tace
per dire quello che chi al governo è all'opposizione non dirà mai
per dire quello che il papa benedice
per dire quello che i giornali non diranno mai
per vedere la Roma che conosco
i turisti per caso il 9 giugno
quelli non per caso che saranno a Roma

[ leggi ][ commenta
Dal Limbo in Paradiso: che fregatura!
Lucio Garofalo - 08-06-2007
 espressioni 
Dopo l'abolizione del Limbo decretata improvvisamente (e inaspettatamente) dal pastore tedesco "riformatore", francamente si comincia ad avvertirne la mancanza...

[ leggi ][ commenta
Fagiolo assoluto
Giuseppe Cilento - 07-06-2007
 curiosità 
Percorso storico-culturale-ironico-gastronomico tra prodigiose ricette, degustazioni e inframmettenze...

[ leggi ][ commenta
Giù le mani dal nostro tfr
Attac Italia - 06-06-2007
 sociale 
tieniti il tuo TFR, non farti adescare dai fondi pensione e battiti per una pensione pubblica a ripartizione che garantisca un livello di vita dignitoso, come quello degli ultimi anni lavorativi e con contributi figurativi per disoccupati e precari.

[ leggi ][ commenta
Lettera (mai pubblicata) al Manifesto
Anna Cremona, Angelo Garro - 05-06-2007
 NO WAR 
Siamo i genitori del defunto alpino Roberto Garro di 19 anni; leggiamo solo adesso della Carovana contro la guerra, carovana a cui avremmo partecipato volentieri considerato che da nove anni noi con il nostro camper e da soli affrontiamo questo tour di protesta in giro per l'Italia; tour che ci approntiamo ad affrontare fra pochi giorni, il 18 giugno 2007 partendo da Milano e terminerà a Trapani in Sicilia e ritorno allo scopo di contattare altri familiari di militari caduti in tempo di pace.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Musei per gioco
Percorsi didattici ludico-creativi mirati alla promozione culturale e turistica dei 4 siti museali del Consorzio Sistema Museale della " Valle del Liri".


Tiscali
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva