Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 34 - a.s. 06/07
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 27/05/2007
raccontiscaffali

Sommario

QUATTRO GIUGNO

Io sciopererò

di Giuliana Monguzzi
Risposta a Giuliana
di Francesco Mele
E io sciopero?
di Vittorio Delmoro
Sospensione della tessera sindacale
di Francesco Mele
Meglio tardi che mai
di Grazia Perrone

PIAZZE E PALAZZI

La scuola di Montezemolo

di Giuseppe Aragno
I tagli nella scuola?
di Michele Borrielli
Proposta per il nuovo contratto dei docenti
di Davide Vancini
Da Melfi ...
di Alternativa Sindacale (USI)
La bugia del tempo pieno a Napoli
di Barbara Pianta Lopis

ORIZZONTI

I tatuaggi invisibili del bullo

di Vincenzo Andraous
La desertificazione di ogni riservatezza
di Vincenzo Andraous


CONSULTA QUI ALTRE RASSEGNE STAMPA


Io sciopererò
di Giuliana Monguzzi

Il 4 giugno io sciopererò perchè credo che l'unico modo per ottenere qualcosa, in questo momento, sia la trattativa, che deve essere sostenuta, perchè il governo, qualunque governo, non possa sbattere in faccia, a chi tratta per noi, un penoso numero di partecipanti allo sciopero (a Bologna il 18%!).

[ leggi (6 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Risposta a Giuliana
di Francesco Mele

Sono d'accordo con te Giuliana, l'unico modo per ottenere qualcosa è la trattativa, aggiungo io, con una buona capacità di mobilitazione che la sostenga.
Due cose quindi, la trattativa e la mobilitazione.
Bene, se guardiamo l'operato dei nostri in questi 17 mesi ci accorgiamo che non hanno fatto né l'una né l'altra.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


E io sciopero?
di Vittorio Delmoro

Adesso è la volta dello sciopero.
Dopo l'adesione (teorica) alle tesi di Roberto, mi tocca riconoscere anche la limpida obiettività di quelle di Francesco in relazione allo sciopero del 4 giugno e questo mi pone in una strana posizione : partendo dalle stesse premesse io giungo a conclusioni del tutto opposte.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Sospensione della tessera sindacale
di Francesco Mele

Dopo le assemblee del 4 maggio a Carpi, il senso di delusione e frustrazione per l'azione dei Sindacati Confederali si è fatto molto profondo.
Per questo motivo alcuni lavoratori della scuola hanno deciso di lanciare un segnale autosospendendo la propria iscrizione a tali sindacati e sottoscrivendo collettivamente una lettera che verrà inviata loro e agli organi di stampa.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Meglio tardi che mai
di Grazia Perrone

Cade un tabù. Per la prima volta i sindacati confederali minacciano di estendere le iniziative di lotta alle operazioni di scrutini ed esami, ovvero minacciano di far ricorso ad un classico mezzo del sindacalismo di base. Un "mezzo" - sia detto per inciso - che sul finire degli anni '80 ha prodotto risultati lusinghieri strappando al governo di turno concessioni stipendiali mai più eguagliate (nella scuola) nei quindici anni successivi.

Il comunicato sottoscritto, nei giorni scorsi, dai sindacati confederali è sorprendente nel tono ma chiarissimo nella sostanza: non solo conferma lo sciopero del 4 giugno, ma annuncia che "in assenza di risposte concrete e immediate le iniziative di lotta continueranno anche dopo il 4 giugno e investiranno le attività di fine anno scolastico compresi scrutini ed esami ".

Perbacco!

I sindacati, si legge nel comunicato unitario, "dicono basta al festival degli annunci e dei proclami da parte dei diversi esponenti del Governo e rivendicano l'integrale rispetto degli impegni assunti e sottoscritti ".

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


La scuola di Montezemolo
di Giuseppe Aragno

La scuola nuova dell'uomo del destino non chiede sconti a Berlnguer, non s'impantana nelle incertezze della Moratti e se la ride del giravite di Fioroni. Destra e sinistra ormai sono avvertite: se i killer hanno fallito, il capitale mira diritto al cuore di ciò che resta della democrazia. Montezemolo s'è inventato la cultura dell'innovazione, quella che ti trasmette il gusto dell'intrapresa e salta il fosso della formazione: una scuola che insegni ciò che serve nel mondo del lavoro. Il caudillo ha l'occhio del mestiere e scava a fondo. Tre sono le emergenze: i ragazzi che non si iscrivono alle scuole tecniche, i giovani che studiano troppa storia e troppa filosofia e i dirigenti scolastici che non possono scegliere i docenti o, se volete, i cani del padrone.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


I tagli nella scuola?
di Michele Borrielli

Una riduzione del numero di ore di lezione, un aumento del numero di alunni per classe nelle condizioni di oggi porterebbero ad un peggioramento della qualità della scuola e ad un impoverimento culturale dei nostri giovani, che "più sanno, meglio stanno".

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Proposta per il nuovo contratto dei docenti
di Davide Vancini

Perché continuiamo a scioperare per riuscire ad avere al massimo l'inflazione programmata e non chiediamo il riconoscimento normativo del nostro lavoro e cioè un contratto dove ci sia scritto quante ore di fatto lavoriamo ??

[ leggi (4 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Da Melfi ...
di Alternativa Sindacale (USI)

Alternativa Sindacale, insieme agli altri Sindacati di Base, chiede 250 Euro lordi, uguali per tutti ed al massimo in 2 rate, per recuperare il reale aumento del costo della vita .

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


La bugia del tempo pieno a Napoli
di Barbara Pianta Lopis

Caro Ministro Fioroni,

la prego non parli di tempo pieno a Napoli, ma soprattutto di tempo pieno a Scampia.
Se non lo sa, allora glielo dico io, perché a Napoli il tempo pieno è quasi inesistente. Tre le motivazioni principali:

1. Strutture inadeguate,
2. Alta disoccupazione
3. disincentivazione all'atto delle iscrizioni.



I tatuaggi invisibili del bullo
di Vincenzo Andraous

Adolescenti contaminati si addentrano nella trasgressione, nella devianza, mentre la società si dibatte nelle norme poco condivise, nel rigore e nella severità da usare chiaramente per l'altro, non per il proprio figlio. Vittime e carnefici diventano carne da macello, c'è chi muore e c'è chi rimane oltraggiato per l'intera esistenza.



La desertificazione di ogni riservatezza
di Vincenzo Andraous

Come è possibile in un paese progredito, dove a democrazia sta giustizia, dove a società sta solidarietà, che un fatto di cronaca, sebbene assordante per disumanità, ammutolente per indicibilità, possa diventare uno spazio ove fare convergere le attenzioni più morbose, a tal punto da relegare di lato quelle doverose garanzie di tutela appartenenti a ogni cittadino?



 

Brevi di cronaca



Il SAB conferma lo sciopero del 29 maggio per il personale scolastico di Cariati e Terravecchia
sindacato sab - 26-05-2007
Il sindacato SAB conferma l'azione di sciopero già indetta per il 29 maggio per tutto il personale scolastico di ruolo e precario in servizio c/o la direzione didattica 1° circolo di Cariati e del plesso funzionante nel comune di Terravecchia.
L'azione di sciopero è riferita alla sola prima ora di servizio antimeridiano del turno di lavoro dei docenti e del personale non docente (ATA).

[ leggi ][ commenta
Laicità della scuola
Iperbole - 25-05-2007
L'ordinanza 2408 TAR Lazio del 23 maggio sospende l'OM 26 del 15/3/2007 e afferma che "l'insegnamento della religione non può, a nessun titolo, concorrere alla formazione del credito scolastico".

[ leggi ][ commenta
Confindustria: la scuola deve puntare su merito e autonomia
La Tecnica della scuola - 24-05-2007
Il pacchetto di interventi proposto da Confindustria intende introdurre una serie di importanti novità nel mondo della scuola: dagli stipendi più alti da assegnare agli insegnanti più meritevoli all'autonomia di budget, fino alle revisione dello status giuridico dei professori e all'assegnazione ai giovani di almeno il 10 per cento dei posti di lavoro.

[ leggi ][ commenta
I senza vergogna
Cobas scuola Cagliari - 23-05-2007
Il 7 maggio 2007 il Dirigente Scolastico dell'I.I.S.S. "Via della Primavera" di Roma con una nota avente ad oggetto "Assemblea sindacale COBAS del 09-05-2007" ha comunicato a tutto il personale di aver ricevuto una comunicazione del Segretario dell'FLC-CGIL di Roma EST con la quale gli si intima di non "concedere" assemblee ai Cobas perchè sarebbero illegittime.

[ leggi ][ commenta
Bilancio di un anno difficile
Tuttoscuola - 22-05-2007
quello della politica scolastica e' forse uno dei settori nei quali il governo Prodi ha ottenuto piu' risultati, anche se con l'aiuto della decretazione d'urgenza e dei voti di fiducia, dall'innalzamento dell'obbligo di istruzione all'assunzione di 150.000 precari, fino al recupero e al rilancio dell'istruzione tecnica e professionale...

[ leggi ][ commenta
Lettera aperta al Ministro Fioroni
Flc Liguria - 21-05-2007
Apprendiamo dai mezzi di stampa che Lei è stato presente a Genova il 17 maggio. come organizzazione che rappresenta anche i lavoratori della scuola statale, ci permettiamo di esprimerLe il nostro sconcerto nel constatare che gli incontri che Lei ha avuto con il mondo della scuola nella nostra città hanno riguardato esclusivamente scuole private confessionali.


[ leggi ][ commenta


Tam Tam

NON ABBIAMO TEMPO DA PERDERE...



...C'E' POST@ PER PRODI!

Presentazione di un percorso
magda indiveri - 26-05-2007
 proposta 
DAL PROFESSORE AL MAESTRO
PERCORSI DI AUTOFORMAZIONE PER LA PROFESSIONALITÀ DOCENTE

[ leggi ][ commenta
Pax et bonum
Alex Zanotelli - 25-05-2007
 NO WAR 
Egregio Presidente del Consiglio,
Le auguro di cuore che questa antica benedizione francescana che raccoglie quella ebraica dello Shalom (pienezza di vita) diventi il Suo
programma di governo. Io avevo tanto sperato che il suo governo avrebbe riportato l'Italia a essere Paese non più in guerra con altri Paesi, come prevede la Costituzione italiana (art.11). Purtroppo non è stato così.

[ leggi ][ commenta
La cultura della scuola
C.I.D.I. - 24-05-2007
 incontri 
Rilevazioni comparative e valutazioni nazionali. Incontro di studio a Roma il 28 maggio. Partecipano: Emanuele Barbieri, Fabrizio Barca, Sofia Toselli,
Benedetto Vertecchi. Coordina Mario Reggio.

Coordina: Mario Reggio (La Repubblica)
[ leggi ][ commenta
I nostri insegnanti
Ilaria Ricciotti - 23-05-2007
 ilforasacco 

Come dovrebbero essere?

[ leggi ][ commenta
Il sistema crolla, la politica acconsente
Altrenotizie - 22-05-2007
 espressioni 
Quale privilegiato al mondo si batterebbe per una serie di riforme che metterebbero definitivamente a repentaglio le proprie rendite di posizione? Nessuno. Men che meno l'attuale classe dirigente del Paese, una pletora di debuttanti assoluti piovuti nella stanza dei bottoni grazie alla più rozza legge elettorale della storia Repubblicana. E che farà di tutto, ma davvero di tutto, per restare inchiodata alle poltrone infischiandosene bellamente del declino del resto d'Italia.

[ leggi ][ commenta
Conoscere la storia giocando
Carlo Carzan - 21-05-2007
 quaderni 
Percorso ludico per scuole e famiglie,
Garibaldi e gli eroi nella letteratura per ragazzi.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Bellaciao France
Petizioni

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva