Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 05/12/2004 - a.s. 04/05

racconti

f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 05/12/2004

raccontiscaffali

 

Sommario


SCUOLA

La nuova (?) valutazione: INValSI eguale MPI?

di Maurizio Tirittico

L’ apologia della menzogna
di Osvaldo Roman

Il Miur va alla guerra
di Vittorio Delmoro

Si fa (troppo) presto a dire riforma (e controriforma)...
di claudia fanti

Il Ministero dell'Ambiente e la scuola
di Roberto Sconocchini

Dopo gli scioperi
di Fabrizio Dacrema

Ancora materiali dal Ministero
di Mara

Il liceo tecnologico dalla teoria alla pratica...
di Pino Patroncini

Bisogna razionalizzare
di Gianni Mereghetti

La salute è un diritto primario e assoluto
di Grazia Perrone


ORIZZONTI

Dopo l’inferno il silenzio

di Giuseppe Aragno

Le monde selon Bush
di Alberto Biuso

L’impostore e il suo pubblico: un rapporto perverso
di Aldo E. Quagliozzi

Embedded
di Grazia Perrone

Il giudice ed il terrore
di Aldo E. Quagliozzi

Severino, Aristotele e l'embrione
di Gianni Mereghetti


ESPRESSIONI

Lettera a Babbo Natale

di Chiara Moimas

Cinque poesie
di gabriella garofalo

 

La nuova (?) valutazione: INValSI eguale MPI?
di Maurizio Tirittico


Il Miur dice: Fotocopiatevi le schede di una volta! Aggiungetevi un po’ di OSA a piacimento, date pure un’occhiatina al PECUP ed operate di conseguenza! Siete autonome, perbacco! Ma il Miur ha anche detto, senza gridarlo, ovviamente: Attenzione! Siccome la valutazione è una cosa troppo seria, ad aprile verrà l’Invalsi a valutare gli apprendimenti dei vostri alunni! In nome, ovviamente, della valutazione di sistema! La fanno in tutti i Paesi d’Europa! E noi siamo stanchi di essere il fanalino di coda!

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


L’ apologia della menzogna
di Osvaldo Roman


L’intervista alla Stampa del 26 novembre è uno di quei documenti che meritano di essere letti, meditati e conservati per questo lo ripropongo alla comunità di Fuoriregistro con a seguire commento alla legge finanziaria e con una premessa contenente alcune precisazioni.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Il Miur va alla guerra
di Vittorio Delmoro


Qualche avvisaglia c’era già stata, come si è letto nei puntuali resoconti fatti da ScuolaOggi sulle conferenze di servizio tenute in Lombardia, ma non mi ero reso conto della portata dell’attacco, finché non ho letto un documento di cui invero non si è ancora sentito parlare in rete.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Si fa (troppo) presto a dire riforma (e controriforma)...
di claudia fanti


Una riforma della scuola racchiude sempre, in modo esplicito o implicito, un progetto culturale, un’idea di società, un patto tra generazioni, un investimento non solo simbolico, sul futuro di un Paese… Per questo motivo la politica scolastica dovrebbe usufruire di un’area di rispetto, di una piattaforma culturale condivisa dai diversi attori politici e sociali del sistema. La riforma della scuola dovrebbe essere un’impresa corale in cui possono variare le soluzioni tecniche, ma in cui alcuni valori di fondo vanno tenuti fermi. Oggi queste condizioni sembrano non esserci.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Il Ministero dell'Ambiente e la scuola
di Roberto Sconocchini


Oggi nella Direzione del nostro Istituto Comprensivo e' arrivato un plico dal Ministero dell'Ambiente contenente un saluto del Ministro Matteoli agli insegnanti in occasione dell'inizio dell'anno scolastico ed un'elegantissima brochure contenente un cd che illustra i suoi 3 anni di lavoro!!! La cosa più incredibile e' che non si sa bene nell'esercizio di quali funzioni, questo ministro nella lettera che accompagna il "pregevole" materiale fa riferimento alla riforma della scuola, ai valori della meritocrazia, nonchè all'immancabile richiamo dell'amor patrio...

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Dopo gli scioperi
di Fabrizio Dacrema


Dopo lo straordinario successo degli scioperi del 15 e 30 novembre si apre una fase decisiva per il movimento impegnato nella lotta contro la politica scolastica della Moratti.
Le due giornate di lotta, distinte nel tempo ma unite nelle motivazioni oltre che dal marchio politico confederale, aprono un ciclo di iniziative con l’obiettivo di ottenere concreti risultati nei confronti delle scelte sbagliate del governo.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Ancora materiali dal Ministero
di Mara


Ieri sono arrivati a scuola due opuscoli da parte del Ministero. Un volume, più grande, contiene tutte le norme emanate fino a questo momento (legge, decreti, indicazioni..), l'altro, più piccolo, si occupa di inglese ed informatica. Entrambi contengono oltre alla dicitura Ministero della Pubblica Istruzione, quella dell'Ufficio Scolastico Regionale delle Marche.
Mi chiedo perchè si senta ancora il bisogno di farci avere questo materiale!

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Il liceo tecnologico dalla teoria alla pratica...
di Pino Patroncini


Il ricorso alla proroga della delega prevista dalla legge 53 suona come una sconfitta per il Ministero, tanto più cocente se si pensa che essa riguarda l’incapacità di proporre in due anni una riforma della scuola secondaria, cioè dell’unico segmento scolastico che aveva realmente bisogno di una riforma, dal momento che la riforma di quello primario era andata a regime appena 9 anni fa. Ma l’idea che l’operazione lì fosse più facile (niente discipline, niente indirizzi, niente classi di concorso) era assai seducente per i nostri governanti in termini di propaganda. Se non che il movimento di insegnanti e genitori ha mandato a monte anche quel piano.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Bisogna razionalizzare
di Gianni Mereghetti


Oggi come in Finanziaria si taglia facendo delle somme e delle sottrazioni, così nella scuola si riorganizza facendo somme e sottrazioni, senza vedere come stiano le cose nella realtà: quella della scuola italiana è una situazione simile a quella che si creò nella seconda metà dell’Ottocento, quando le grandi potenze si divisero l’Africa tirando delle righe su una cartina.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


La salute è un diritto primario e assoluto
di Grazia Perrone


Il diritto alla salute prevale sull’obbligo (stabilito anche contrattualmente) di restare a casa nelle ore della “fascia di controllo”. L'assenza alla visita di controllo, per non essere sanzionata dalla perdita del trattamento economico di malattia ai sensi dell'art. 5, comma 14, del d.l. 463/1983 convertito nella l. 638/1983 (recepita da numerosi contratti pubblici e privati), può essere giustificata, oltre che dal caso di forza maggiore, da ogni situazione, la quale, ancorché non insuperabile e nemmeno tale da determinare, ove non osservata, la lesione di beni primari, abbia reso indifferibile altrove la presenza personale dell'assicurato, come la concomitanza di visite mediche, prestazioni sanitarie o accertamenti specialistici, purché il lavoratore dimostri l'impossibilità di effettuare tali visite in orario diverso da quello corrispondente alle fasce orarie di reperibilità.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Dopo l’inferno il silenzio
di Giuseppe Aragno


Dopo l’inferno di ferro, fuoco e veleno rovesciato sulla sventurata Falluja, dopo la strage compiuta in nome della democrazia made in USA ferocemente esportata, veline americane consegnate a Frattini hanno chiesto e ottenuto che un silenzio innaturale cadesse sull’Iraq. Si tace persino – è non è certo un caso – sui soldati gloriosi della pace incostituzionale, rossa di sangue e vergogna, rintanata tra sacchetti di sabbia a Nassirya, dopo il fuoco aperto sulle donne e i bambini. Questa pace sanguinosa si ammanta di silenzio, questa guerra senza onore ci vuole tutti zitti, questo mostro che non si dichiara, che ha paura di se stesso, si protegge imbavagliandoci: in galera chi racconta la guerra travestita da pace, o descriva questa orribile pace che fa la guerra in nome d’un inganno da esportare: la democrazia.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Le monde selon Bush
di Alberto Biuso


Un’amica di Roma, Amelia Caselli, mi ha regalato il dvd di un film dal titolo Le monde selon Bush del regista William Karel. E ho capito perché questo film non è stato distribuito in Italia. E non lo sarà. Attraverso l’analisi di vari eventi e una serie di interviste ad alcuni fra i più importanti consiglieri di Bush, ad agenti della CIA, a presidenti di multinazionali, a storici e giornalisti, si delinea un quadro realistico del significato della presidenza Bush e della guerra contro l’Irak, un quadro al quale anche il film di Moore è riuscito solo ad accennare.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


L’impostore e il suo pubblico: un rapporto perverso
di Aldo E. Quagliozzi


Pongo a bruciapelo una scomoda domanda: ‘ E’ più detestabile un impostore o lo è ancora di più il suo pubblico? ‘ Risposta di non facile formulazione, lo capisco. Proviamoci comunque.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Embedded
di Grazia Perrone


Passa in Senato una riforma del codice penale militare che prevede pene molto pesanti per chi darà informazioni relative alle missioni militari cui partecipa l'esercito italiano. Questa norma, già grave di per sè, sarebbe poco influente in un momento, come oggi, in cui le missioni estere dell'esercito sono chiamate missioni di pace e in cui formalmente non è stato dichiarato il Tempo di guerra (condizione prevista dalla costituzione e in cui viene applicato il codice militare anche a tutta la popolazione civile).

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Il giudice ed il terrore
di Aldo E. Quagliozzi


Ecco tornare prepotente come faro di luce nel buio profondo di questi giorni l’umanesimo pieno dell’uomo europeo, conscio dei suoi millenni di storia; è la pedagogia della ‘ vecchia Europa ‘da contrapporre fortemente alla pedagogia del terrore, alla pedagogia della paura che le fa’ da contraltare, con fini ed intendimenti che vanno ben al di là delle esigenze irrinunciabili di sicurezza per tutti i cittadini di questo pianeta chiamato Terra.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Severino, Aristotele e l'embrione
di Gianni Mereghetti


Emanuele Severino ha voluto esprimersi sulla questione della fecondazione, ma che per farlo abbia arruolato Aristotele e lo abbia fatto contro il suo pensiero è un segno di debolezza culturale.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Lettera a Babbo Natale
di Chiara Moimas


Caro Babbo Natale, quanti doni!
Noi insegnanti non siamo così buoni.
Non speravamo in simili regali,
persino il riordino degli organi collegiali!
Non ci aspettavamo tante sorprese,
addirittura il taglio delle spese!

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Cinque poesie
di gabriella garofalo


Di tuo freddo fuoco, madre Luna,
mi arsero i grembi, inaspettati
sparirono senza lasciare luce, o verbo.
Di altre risposte fu parola:
del cielo dopo la pioggia,
eterno blu del cielo,
volta infinitamente tesa
ad avide mani, al desiderio -
di ristoppia che ti brucia, tramonto,
a prima notte bruciandosi roveto.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


 

 


Brevi di cronaca

 

Concorso dirigenziale
Miur - 04-12-2004

In attuazione dell'art. 29 del D.lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e dell’art. 22, commi 8 e 10 della legge 28 dicembre 2001, n. 448, è indetto un corso concorso selettivo di formazione per il reclutamento nell'ambito dell'amministrazione scolastica periferica di dirigenti scolastici dei ruoli regionali per la scuola primaria e secondaria di primo grado, per la scuola secondaria superiore e per le istituzioni educative.
Il numero dei posti messi a concorso a livello regionale, distinto rispettivamente per il settore formativo della scuola primaria e secondaria di primo grado e per il settore della scuola secondaria superiore e per il settore delle istituzioni educative, in relazione all'autorizzazione di cui al decreto del Presidente della Repubblica citato in premessa, è determinato in n. 1.500 posti complessivi come riportato nell'allegato 1, che è parte integrante del presente decreto.

[ leggi ][ commenta

Vedi alla voce Scuola Pubblica
L'Unità - 04-12-2004

Mi sembra che il discorso possa forse ripartire da don Lorenzo Milani, troppo dimenticato: in questi giorni ricorre proprio il cinquantenario della fondazione della scuola pubblica, né statale né privata, di Barbiana. La sua intuizione - pur nella diversa situazione storica di allora impregnata dell'ideologia della lotta di classe - sembra ora rivelare un contenuto profetico in relazione alla situazione attuale della scuola e al dominio del consumismo a tutti i livelli sociali. Due cose ci preme almeno ricordare di quella esperienza anche se necessiterebbero ben altri approfondimenti.

[ leggi ][ commenta

Una risposta a Veneziani
Tuttoscuola - 03-12-2004

Sono rimasto profondamente indignato dal pesante attacco verbale contro la classe insegnante sferrato dal Consigliere di Amministrazione della RAI Marcello Veneziani dalle pagine del quotidiano Libero.
Dalle sue parole traspare in modo inequivocabile il disprezzo e l’aggressiva volontà di offendere una categoria di lavoratori, la quale, nonostante che da diversi anni venga bistrattata e offesa sul piano sociale e professionale, continua a esercitare con dignità e rigore la propria attività.
Nel suo articolo, Veneziani difende in modo pregiudiziale la riforma Moratti, senza fare il minimo accenno ai contenuti e alla filosofia economicistica che la sostiene, esprimendo soltanto irritazione e fastidio nei confronti di chi, tale riforma, la critica e la contesta, non perché è fazioso o paraculo, come egli afferma, ma semplicemente perché si sente trattato come carne da sondaggio.

[ leggi ][ commenta

Anche gli insegnanti colpiti e affondati
L'Unità - 02-12-2004

La propaganda parla di docenti «salvati» dalla Moratti. Per finanziare le tasse non c’è più il «taglio» dei 14mila dipendenti scolastici immaginato all’inizio. Significa davvero che gli insegnanti sono salvi? Ecco cosa prevede la Finanziaria. L’articolo 16 prevede che l’insegnamento dell’inglese alle elementari sia effettuato da un insegnante già presente in istituto. La norma consente un «taglio» di 7.100 docenti attualmente impegnati esclusivamente per l’insegnamento della lingua straniera, per un risparmio di 234,5 milioni di euro. Nelle finanziarie precedenti era già stato imposto uno stop alle supplenze brevi (meno di 15 giorni), che non evengono più autorizzate. Se un insegnante si assenta, gli alunni si distribuiscono in altre classi.

[ leggi ][ commenta

Giornata contro l'Aids, ma l'Italia non dà i fondi
Corsera - 01-12-2004

«Nel 2004 l'Italia non sarà in grado di versare la sua quota annuale al Global Found per la lotta all'Aids». Lo ha confermato Giuseppe Deodato, direttore generale per la Cooperazione allo sviluppo (Ministero degli Affari Esteri), alla vigilia della Giornata mondiale per la lotta all'Aids che si celebra il 1 dicembre in tutto il mondo. L'Italia, che insieme al Giappone è uno dei Paesi che contribuisce di più al fondo globale, ha ricordato Deodato, «ha avuto, infatti, grossi impedimenti a onorare il suo annuale impegno di 100 milioni di euro». L'impossibilità è data dal taglio per il 2004 che la Finanziaria ha previsto nell'ambito della cooperazione, taglio che ammonta esattamente a 100 milioni di euro sui 600 stanziati per il Ministero degli Esteri. L'Italia così non ha rispettato la prima scadenza del 31 luglio, né quella del 30 settembre per il versamento al Fondo, nato nel 2001, delle Nazioni Unite.
E questo nonostante l'allarme lanciato dagli infettivologi anche in Italia: il trend decrescente dei nuovi casi annuali si è interrotto e l'Italia, con 4000 nuovi casi annui torna a essere un Paese a rischio di crescita dell'epidemia (l'anno scorso erano 3500). Nel mondo i nuovi casi del 2004 ammontano a 5 milioni stima il rapporto 2004 di Unaids.

[ leggi ][ commenta

2015, fine della scuola? Si', se non cambia
Tuttoscuola - 30-11-2004

La scuola come e' stata fino a oggi rischia di avere poche possibilita' di svolgere un ruolo strategico nella formazione delle nuove generazioni se non fara', nei prossimi dieci anni, un gigantesco sforzo di adeguamento alle nuove esigenze e condizioni nelle quali gli studenti del prossimo futuro si troveranno ad apprendere. Queste le conclusioni tratte dal direttore di Tuttoscuola, Giovanni Vinciguerra, al termine del convegno organizzato dalla rivista alla Fiera di Genova nell'ambito di ABCD, la nuova manifestazione che ospita al suo interno il Ted (Salone delle tecnologie multimediali), visitata da migliaia di operatori professionali, con un incremento di oltre il 30% rispetto all'ultima edizione.

[ leggi ][ commenta

In difesa della Costituzione
Megachip - 29-11-2004

La riforma della Costituzione colpisce l'identità stessa del popolo italiano come comunità politica, distruggendo quell'ordinamento attraverso il quale si sostanzia la democrazia e si garantisce il rispetto della dignità umana alle generazioni future.
In questo modo, demolendo le istituzioni della democrazia, si disfa l'Italia, trasformando il popolo italiano in un aggregato di individui in perenne competizione tra loro. Chiediamo che, prima ancora che questo progetto sia trasformato in legge, si organizzi la mobilitazione popolare e si costruiscano, in ogni comune, in ogni quartiere, in ogni caseggiato i "Comitati per il no nel referendum costituzionale" .

[ leggi ][ commenta


Tam Tam

 

Con l'oscuramento informativo
sul martirio della città di Falluja
muore definitivamente il mito della
"libertà d'informazione".
La "fabbrica del consenso" non può permettersi
di divulgare certe immagini...

Fratello migrante, compagno migrante
Liberazione - 04-12-2004

 messaggio 

Fai conto di avere 20 anni e di vivere in un Paese che si affaccia sul Mediterraneo a Sud dell'Italia: sei Magrebino, sei Curdo, sei Palestinese; o di vivere in una favela di una delle tante cinture delle metropoli del Centrafrica o dell'America australe; o di abitare in una sperduta periferia dell'Estremo Oriente. Muori letteralmente di fame, malattie facilmente debellabili uccidono a grappoli bambini e anziani, l'Aids divora la tua gente, la prostituzione è per la stragrande maggioranza delle persone, l'unico mezzo per mangiare, la tua speranza di vita è meno della metà che in Occidente... Questo è il progetto che ti proponiamo.

[ leggi ][ commenta

A proposito di censura preventiva
Indymedia - 04-12-2004

 comunicato 

Pubblichiamo la lettera che Rosanna Mulas ci ha inviato, nella quale ci confessa la propria angoscia per una inquietante proposta di legge, approvata in senato, che limita le libertà di informazione dei giornalisti nei luoghi di conflitto. E' un invito a interessarsi e movimentarsi rispetto a questo fatto.

[ leggi ][ commenta

C'è più amianto che spiaggia
Repubblica - 03-12-2004

 pianeta 

È ancora tutto qui, proprio sotto i nostri piedi che calpestano una terra che non ha colore e una sabbia che non è sabbia. È nascosto nelle viscere di Bari. E l´hanno anche fatto diventare una bella spiaggia bianca, quindici chilometri di dune infette. Mare crespo e polvere finissima, ecco cosa c´è adesso tra il Gargano e il Salento, c´è la costa dell´amianto. Siamo in Puglia per raccontare una strage che non hanno mai voluto chiamare strage. In duecentouno se ne sono andati, tutti in silenzio.
Uccisi dall´aria che respiravano. Duecentouno omicidi. Ma quella terra senza colore e quella sabbia che non è sabbia è sempre lì a suppurare, a infradiciare.

[ leggi ][ commenta

La grazia del carcere che c'è
Vincenzo Andraous - 02-12-2004

 espressioni 

Quando il silenzio circonda il “pianeta sconosciuto“ da farlo apparire una sorta di terra di nessuno, è da questa discrepanza che si creano le basi per lo sgretolamento del senso di sicurezza: discrepanza tra ciò che è realmente, e ciò che si vorrebbe fare apparire.
Ma al male non si risponde con altro male, bensì con la fermezza dell’umanità ritrovata, la quale non ha occhi da utopista né da illusionista, ma comportamenti coerenti con lo spirito delle leggi, quelle vigenti, non quelle altre a venire che sanno di scartoffie impolverate.
Qualche volta occorre scendere dal proscenio e prendere atto che il carcere è ridotto come è, anche a causa di alcune leggi in disuso, le quali non sono mai state correttamente applicate, e di questo scempio la colpa è antica, risale a ieri, all’altro ieri, anzi forse a domani.

[ leggi ][ commenta

Non violenza e giustizia sociale
redazione@reporterassociati.org - 01-12-2004

 NO WAR 

Il ripudio della guerra è fare cose pratiche: un elenco da far mettere nel programma politico.
1) Ritiro di tutti i militari italiani. Sono tutte illegali le attuali missioni.
2) Disarmo. Non pensare più come la pensano gli imbecilli: più armi uguale più sicurezza.
3) Uscire dalle alleanze militari e chiudere le basi. Esportare cultura e non armi.

[ leggi ][ commenta

La fattoria italiana degli animali
Repubblica - 30-11-2004

 ritratti 

Cinquantanove anni fa George Orwell pubblica "Animal Farm", tristissima favola dove regna la finta bonomia pragmatica dei maiali, bestie scaltre. Quattro anni dopo esce "1984", storia d´una società postfascista e comunista, nella quale gli oligarchi plagiano i sudditi attraverso rituali televisivi riconfigurando i cervelli attraverso una feroce riduzione del pensiero. Fantasie simili non s´avverano mai alla lettera, ma che esista una fattoria italiana degli animali, lo dicono le cronache.

[ leggi ][ commenta

Io e i Pinocchi di don Milani
Repubblica - 29-11-2004

 storie 

Cinquant´anni fa, il 6 dicembre 1954, un prete scomodo, viene "esiliato" in un piccolo borgo toscano neanche segnato sulle carte geografiche. Comincia allora la storia straordinaria di un gruppo di poveri ragazzi di campagna alle prese con materie e programmi che nemmeno i collegi dei ricchi avevano.
Un´esperienza appassionata e controversa che ha segnato un´epoca.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 

Tanzania Zambia
Queste pagine raccontano del viaggio che abbiamo fatto nell'estate del 2004. Siamo partiti dall'Italia con l'idea di visitare, oltre le mete più tradizionali del turismo, anche le zone meno frequentate. Abbiamo attraversato tutta la parte settentrionale della Tanzania sino al Lago Victoria, abbiamo navigato sul lago Tanganiyka e attraversato l'intero Zambia per raggiungere le stupende cascate Victoria.

Etiopia, un Paese da scoprire
L'Etiopia è un Paese ricco di cultura, fascino, storia e genti; non mancano nemmeno gli animali selvatici (sebbene non ci siano più i grandi mammiferi). Il viaggiatore che si trova a camminare sulle strade dell'Etiopia può rimanere affascinato dal verde lussureggiante delle foreste, dalla vastità della savana, dalle rupi scoscese della rift valley o dalle acque impetuose del Nilo. Si trova ad ascoltare mille voci, mille lingue; può osservare volti diversi e ritrovarsi in ciascuno di essi.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione-fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Marino Bocchi, Grazia Perrone, Anna Pizzuti.
Collaborano: Rolando Borzetti, Pierangelo Indolfi, Ilaria Ricciotti. Cura il sito Maurizio Guercio.


  Newsletter precedente Newsletter successiva