Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 27/02/2005 - a.s. 04/05

racconti

f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 27/02/2005

raccontiscaffali

 

Sommario


PAESE SCUOLA

Lettera aperta al Ministro Moratti

di MIIP

Invito alla mobilitazione
di Collegio Docenti Liceo Pacinotti

Il decreto sulle dotazioni organiche del personale docente
di Alba Sasso

Il castello dei destini incrociati
di Anna Pizzuti

L'edilizia scolastica e il Governo Berlusconi
di Osvaldo Roman

Quando andavo io al Marconi...
di Pierangelo Indolfi

Il calcio della scuola
di Giuseppe Tizza

Nota a margine
di Emanuela Cerutti


ORIZZONTI

SalvaPreviti e si sta solo a guardare?

di Ortica

Per soli adulti
di Aprile on line

Riforestazione di un centro urbano
di Gianni Rinaudo

A Don Giussani
di Gianni Mereghetti

 

U L T I M E


18 marzo 2005: sciopero generale di docenti, dirigenti e Ata.
19 marzo 2005: manifestazione europea a Bruxelles
Gli eserciti segreti della Nato: la scelta di Bush non è avvenuta per caso...
Embedded e menzogna: arruolata anche parte della sinistra ?

Lettera aperta al Ministro Moratti
di MIIP


Egregio Signor Ministro,

in riferimento alla bozza del Decreto Legislativo attuativo dell’art. 5 della legge 53/03, avente per oggetto la formazione iniziale e l’accesso ai ruoli degli insegnanti, e in relazione alle dichiarazioni da Lei rilasciate alla stampa al termine del Consiglio dei Ministri del 25 Febbraio, il MIIP - Movimento Interregionale Insegnanti Precari - valuta come estremamente grave il mancato riferimento ad una qualsiasi fase transitoria che permetta il graduale
passaggio dall’attuale sistema di reclutamento al nuovo, passaggio che invece si prospetta come fortemente lesivo dei diritti acquisiti da quei docenti che da anni svolgono una funzione importantissima all’interno dell’istruzione pubblica, garantendone il regolare svolgimento.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Invito alla mobilitazione
di Collegio Docenti Liceo Pacinotti


Per la difesa della Scuola Media Superiore Pubblica
e per l’abrogazione della Legge 53


Il Collegio dei docenti del Liceo Scientifico Statale “Antonio Pacinotti” di Cagliari,
riunito in seduta straordinaria venerdì 25 febbraio 2005,

DENUNCIA

il processo di destrutturazione del sistema scolastico pubblico, aperto a tutti e ricco di saperi, che interessa anche il complesso dell’Istruzione Secondaria Superiore.

In particolare la Legge 53, come dimostra la bozza dei decreti attuativi specifici, prevede:

• la divisione del sistema scolastico e formativo in due canali. Quello liceale , di competenza dello Stato, sostanzialmente finalizzato al proseguimento degli studi universitari. Quello tecnico-professionale, gestito dalle regioni, di durata inferiore, appiattito sulla “formazione professionale” e orientato all’inserimento precoce nel mondo del lavoro;
• una forte riduzione del tempo scuola (25-27 ore settimanali erogate) con gravi conseguenze quantitative e qualitative sul servizio fornito e sugli organici dei docenti;
• un Terzo canale formativo, mascherato dall’alternanza scuola/lavoro (altro decreto);
• la distinzione tra ore obbligatorie e ore facoltative;
• il ridimensionamento dei curricola nazionali (ogni scuola, in nome dell’autonomia, può inventarsi nel monte ore opzionale i percorsi curriculari che desidera);
• privatizzazione dei percorsi curriculari opzionali;
• diminuzione, nei curricula, delle discipline di indirizzo per oltre la metà del monte ore precedente.

Ne consegue un generale impoverimento della scuola.
Si dequalifica il livello culturale e formativo dell’Istruzione Tecnico-Professionale disperdendone il patrimonio specifico che ha rappresentato, nel sistema scolastico italiano, un momento fondamentale per la crescita della scolarizzazione e l’innalzamento della formazione culturale degli studenti.
Si introduce, anche nei Licei, la riduzione del tempo scuola a quattro anni per chi non si iscrive all’Università e si determina una progressiva irregolarità dei curricula.
Si tratta di un’impostazione classista della scuola italiana che consentirà, nella pratica, l’accesso all’Università per una parte degli studenti liceali, determinerà l’eliminazione del valore legale del titolo di studio e ridurrà il valore complessivo della Scuola Superiore Pubblica al fine di favorire la privatizzazione di alcuni percorsi relativi alle discipline facoltative.
Quest’operazione, cosiddetta “riformatrice” che avviene in un contesto generale di tagli e di precarizzazione del lavoro presente e futuro e che ha come assunto l’idea della competizione come idea del mondo, è sostenuta e anticipata da una serie di interventi già in atto, quali:

• la saturazione degli organici a 18 ore con il conseguente stravolgimento delle cattedre e della continuità didattica e la scomparsa di docenti a disposizione, indispensabili per garantire le supplenze brevi;
• l’abolizione dell’obbligo scolastico, il passaggio al diritto-dovere e l’anticipo dell’età alla quale lo studente è obbligato a scegliere l’articolazione del proprio percorso scolastico;
• la possibilità di esternalizzare, e quindi affidare a privati, servizi scolastici sia funzionali alla didattica (pulizie, segreterie, ecc.) sia d’insegnamento;
• l’ulteriore consistente riduzione degli organici

PERTANTO.......

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Il decreto sulle dotazioni organiche del personale docente
di Alba Sasso


Il decreto sulle dotazioni organiche del personale docente (il numero degli insegnanti) approvato oggi in VII Commissione alla Camera mostra con chiarezza l'effetto devastante dei tagli al personale della scuola previsti da tutte le finanziarie di questo governo.
Aumentano i bambini e diminuiscono gli insegnanti, diminuiscono gli insegnanti del tempo pieno e persino quelli della II lingua comunitaria (una delle tre I).
Diminuiscono gli insegnanti di sostegno (in organico di diritto), mettendo in discussione la qualità formativa proprio per quei soggetti che più hanno bisogno di attenzione e certezze.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Il castello dei destini incrociati
di Anna Pizzuti



Impossibile non ripensare, al termine della faticosa lettura dei due testi sulla formazione, l'assunzione, la carriera - governativo il primo, parlamentare il secondo – che riporto sotto, accostati per consentirne il confronto, all’incipit del fantastico romanzo di Italo Calvino, sostituendo alla voce narrante l’ipotetico futuro insegnate, ed al bosco la “riforma della scuola”, grazie alla quale si vivranno avventure di pari se non maggiore intensità.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


L'edilizia scolastica e il Governo Berlusconi
di Osvaldo Roman


L’edilizia scolastica e le leggi che la regolano possono essere un argomento non alla portata di tutti gli operatori scolastici. È grave che, in una recente risposta in Parlamento ad una interrogazione rivolta in materia al Governo, un sottosegretario all’istruzione abbia risposto in maniera elusiva e disinformata. Riepiloghiamo quindi, per quanti vogliano documentarsi meglio, come stanno veramente le cose.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Quando andavo io al Marconi...
di Pierangelo Indolfi


Quando ero io uno studente del Marconi
appena attraversavi il portone
si sentiva il profumo della limatura di ferro.
Ogni lunedì si facevano le otto ore,
a mezzogiorno divoravamo l'enorme panino che mamma aveva preparato
imbottito di mortadella e provolone piccante,
mamma lo incartava in tantissimi
fazzoletti di carta, chissà perché.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Il calcio della scuola
di Giuseppe Tizza


Immaginate un altro tipo di calcio, uno in cui vengano giudicate solo ed unicamente le fasi preparative, l'allenamento, la struttura del gioco, lo schieramento, le intenzioni, lo scopo che si era prefisso l'allenatore. In televisione verrebbero seguiti più gli allenamenti che le partite stesse, i giocatori verrebbero pagati quindi anche di conseguenza. Sarebbe un calcio assurdo!
Questo modo di procedere però esiste in molti settori della vita quotidiana, ma ormai non ce ne accorgiamo più, perché è stato sempre così e forse, chi lo sa, sarà per sempre così. Uno di questi è la scuola.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Nota a margine
di Emanuela Cerutti


Se Galli Della Loggia, ragionando dalle pagine del Corriere sulla recente notizia della bocciatura dell'italiano da parte dell'Unione Europea, doveva ammettere che paghiamo anche errori nostri e citava la svogliataggine, la pigrizia burocratica, la cronica mancanza di stanziamenti agli enti che da decennio interpretano il loro ruolo (come l'Istituto Italiano di Parigi con il quale collabora), mi chiedo quale risposta darebbe oggi il prof. Franco Cambi dell’Università di Firenze, alla domanda che nel luglio 2003 poneva ai docenti in partenza per l'estero: qual è il progetto scolastico (cultural-formativo) che sta alla base della Scuola italiana?

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


SalvaPreviti e si sta solo a guardare?
di Ortica


Sono convinta che agli Italiani, da Nord a Sud, dovrebbe essere data la possibilità di esprimere e di manifestare la propria indignazione nei confronti della legge “salvaPreviti”, che premia tutti i disonesti del Paese ed è per questo che mi rivolgo direttamente ai Sindacati: già da tempo mi aspettavo che essi si facessero promotori dell’espressione di questa esigenza; mi sembra assolutamente necessario, perché qui si tratta di una nazione che va verso lo sfascio democratico, morale ed economico, un totale degrado.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


Per soli adulti
di Aprile on line


"Punto e a capo", una trappola per discutere del G8 di Genova usando materiale della Procura di Cosenza che indaga su alcuni no-global. Una prima serata per soli adulti. Le intercettazioni del ''cronista'' Masotti.
Rai: bufera su ciò che resta del servizio pubblico.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


Riforestazione di un centro urbano
di Gianni Rinaudo


Questo progetto ha l’obiettivo di sollecitare il Sindaco, la Giunta Comunale, il Consiglio Comunale ed i nostri Concittadini a salvaguardare il verde cittadino esistente e ad ampliarne di gran numero la quantità in quanto gli alberi hanno certamente una funzione ecologico-ambientale, ma pure una funzione sanitaria, una funzione protettiva, una funzione sociale e ricreativa, una funzione igienica, una funzione culturale e didattica, ed una funzione estetico-architettonica.

[ leggi articolo ][ commenta ] [ sommario

 


A Don Giussani
di Gianni Mereghetti


In questo momento di grande dolore, in cui ci si trova più direttamente davanti al mistero della vita, mi piace ricordare don Giussani con la gratitudine di chi oggi lo riconosce più profondamente padre. Padre, perchè in forza del suo amore appassionato a Cristo mi ha generato alla vita.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario

 


 

 


Brevi di cronaca

 



Cara Giuliana

 

Il reclutamento dei docenti
Tuttoscuola - 26-02-2005

Il Miur ha inviato nei giorni scorsi lo schema di decreto legislativo per la formazione e il reclutamento dei docenti per l’approvazione in prima lettura da parte del Consiglio dei Ministri.
Il testo ha perfezionato la precedente bozza, confermando in particolare il nuovo impianto per il reclutamento dei docenti: una materia, quella del reclutamento che, ad una prima lettura dell’art. 5 della legge 53/2003, non sembrava palesemente oggetto di delega. Intanto in Commissione istruzione alla Camera la maggioranza ha modificato il testo del disegno di legge sulla stato giuridico degli insegnanti, al termine della fase di audizioni e di confronti che in questi mesi avevano accompagnato l’iter contrastato della proposta. Uno degli elementi problematici, foriero di possibili contrasti politici e istituzionali, è quello dell’esplicita previsione di assegnare la competenza per il reclutamento dei docenti direttamente alle singole istituzioni scolastiche.

[ leggi ][ commenta

Uccisa Raiedah Wazan, la giornalista irachena rapita
L'Unità - 26-02-2005

Il marito della giornalista irachena rapita la scorsa settimana, ha riconosciuto il corpo. Appartiene a Raiedah Mohammed Wageh Wazan, il cadavere ritrovato venerdì con un colpo di arma da fuoco alla testa. La reporter, conduttrice del telegiornale di Ninive, una rete regionale della televisione pubblica irachena Iraqiya Tv, era stata rapita il 20 febbraio nel centro di Mossul, assieme a sua figlia di dieci anni. La bambina è stata rilasciata il giorno stesso.

[ leggi ][ commenta

Rispediamo al mittente la circolare sui tutor!
flc-cgil scuola - 25-02-2005

A fronte del palese tentativo di forzare la mano affinché vengano individuati i tutor morattiani “a prescindere” ci chiediamo per quanto tempo dovremo ancora assistere ad atti di simile prepotenza che cercano di scaricare nelle scuole conflitti e contraddizioni?
Interrogarsi è utile, sempre, ma occorrono anche le risposte.
Per quanto ci riguarda ribadiamo che i compiti previsti dal Decreto 59 per il tutor competono a tutti gli insegnanti, che siamo nettamente contrari all'impostazione del Ministero, e che ogni decisione deve attendere l'esito della trattativa contrattuale.
Insomma, per quanto ci riguarda rispediamo questa Circolare al mittente e diciamo al Ministero che l'Indire può attendere.

[ leggi ][ commenta

Anche la commissione Montalcini boccia le Indicazioni nazionali
La Repubblica - 24-02-2005

Secondo la commissione, un inadeguato insegnamento della genetica in generale e dell'evoluzionismo in particolare può favorire la diffusione di aberrazioni quali l'eugenetica e il razzismo. Per tutte queste ragioni nel documento si chiede al ministero dell'Istruzione di porre rimedio con rapidità al problema ("almeno prima che vi sia una nuova mobilitazione altrimenti difficile da evitare"). La scuola dell'obbligo deve infatti mettere gli alunni in grado di comprendere il concetto di evoluzione e la sua importanza nella storia dell'umanità.

[ leggi ][ commenta

S’avanza uno strano soldato
Gianni Gandola e Federico Niccoli - 23-02-2005

Il 15 febbraio 2005 é stato presentato alla Commissione Cultura e Istruzione della Camera il nuovo testo unificato, predisposto dal relatore, sullo stato giuridico e i diritti degli insegnanti della scuola. Questo testo si discosta in vari punti dalla precedente proposta di legge d’iniziativa del deputato Angela Napoli (n.4095) e tocca varie questioni importanti sulle quali sarà il caso di tornare dettagliatamente (ad es. l’articolazione della professione docente in tre livelli, l’albo professionale dei docenti e l’area contrattuale autonoma del comparto scuola, la restrizione della RSU alla sola componente ATA, ecc.), analizzando gli elementi di continuità e quelli di cambiamento che intercorrono fra i due testi. Per il momento iniziamo a considerare un elemento di discontinuità, una vera e propria “novità” introdotta nel panorama della scuola italiana: la figura professionale del “vicedirigente”, per molti aspetti inedita.

[ leggi ][ commenta

Per la libertà di espressione
Peacelink - 22-02-2005

Sarebbe molto importante riuscire ad avere, fin dall'inizio della prossima settimana, degli ordini dei giorno degli enti locali (municipi, comuni, province e regioni) contro le legge delega sulla revisione dei codici di guerra e di pace (e contro tutto quello che significa: ordinarietà della guerra, limitazioni della libertà d'informazione della stampa e dei diritti dei cittadini militari, ecc.) sulla falsariga dell'odg del Comune di Roma allegato.

[ leggi ][ commenta

Corriere- Servizi, sapere o valori?
Corriere - Servizi - 21-02-2005

I genitori si sono mobilitati sul tempo pieno e si interessano di materie e orari. Assente nelle discussioni il tema della formazione morale dei figli.
Al primo posto delle richieste la «spendibilità» del titolo di studio. Poi serietà, rigore e qualità delle conoscenze. I problemi maggiori nelle superiori.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam

Galassia Gutenberg
Elpidio Iorio - 26-02-2005

 libri 

A Galassia Gutenberg 2005, presentazione del libro aforistico

Nonostante Tutto SIERRA LIMONE -
Dai Taccuni Fenici di Er Limonèro
.di Giuseppe Limone - Edizioni Palazzo Vargas.


Galassia Gutenberg '05 - Mostra d'Oltremare -
Sala Marsiglia
Domenica 27 febbraio 2005 - ore 19.30 Napoli.

[ leggi ][ commenta

La solita storia della terra piatta
l'Espresso - 26-02-2005

 riletture 

Come è accaduto che tutte le rappresentazioni medievali mostrassero la terra piatta? Anzitutto quelle mappe non avevano funzioni geografiche bensì simboliche (con Gerusalemme al centro) e poi non rappresentavano la Terra ma le terre note. E facevano la stessa cosa che fanno oggi i nostri atlanti, che ci vogliono dire quanto Roma disti da Gerusalemme o da Atene, e se devono rappresentare l'Europa lo fanno su un foglio a due dimensioni. Se un nostro atlante cadesse tra mille anni tra le mani di un visitatore alieno, costui potrebbe credere che anche noi ritenevamo che la terra fosse piatta.

[ leggi ][ commenta

La scienza sale sul palco
Galileo magazine - 25-02-2005

 teatro 

Sono passati quasi vent'anni dall'esplosione della centrale nucleare di Chernobyl, avvenuta il 26 aprile del 1986. Cosa resta di quella tragedia oggi? Cosa ne è stato delle persone che subirono da vicino la catastrofe del reattore? Da questi interrogativi nasce lo spettacolo teatrale "Reportage Chernobyl. L'atomo, la vanga, la scienza e la terra", diretto da Simona Gonella, per la recitazione di Roberta Biagiarelli in scena al Teatro Verdi di Milano fino al 27 febbraio e successivamente in tourné fino al 17 aprile. La scienza va a teatro anche a Roma: sul palco dell'Eliseo, per un ciclo di incontri settimanali "La parola contesa tra scienza e filosofia", in programma fino al 18 aprile 2005 e alla casa di Goethe fino al 28 aprile 2005, dove gli attori reciteranno alcune scene dell'opera "Dear Professor" di Imogen Kusch e Riccardo Antonini, liberamente ispirata al Faust di Goethe.

[ leggi ][ commenta

TuxPaintGuide2.0 - Software Libero e Scuola Primaria
Francesca Campora - 23-02-2005

 software libero 

Esce la guida didattica TuxPaint seconda edizione, la prima fu del novembre del 2003, dedicata agli insegnati della scuola primaria che vogliano provare il software libero. La guida è rilasciata con licenza copyleft GNU fdl. TuxPaint è un semplice ambiente grafico per bambini rilasciato con licenza GPL dal suo autore-ideatore Bill Kendrick e dal team di software liberisti che ne mantiene sviluppo e traduzione.

[ leggi ][ commenta

Salò, pacificare sì, ribaltare la storia no
Repubblica - 23-02-2005

 espressioni 

Caro Augias, il senato voterà la proposta di Alleanza nazionale di equiparare ai partigiani i militari di Salò. Si dice: il provvedimento tende alla pacificazione a 60 anni dalla guerra, ma ci si scorda che i “repubblichini erano stati già amnistiati nel ’47, riammessi tranquillamente nei posti di lavoro e nella vita civile. La pacificazione, insomma, c’è già stata: ora li si vuole, addirittura, premiare per aver fatto parte della X Mas o per aver portato i tedeschi a Sant’Anna di Stazzema. Quanto ci vorrà, dopo, per far correggere i libri di storia e dichiarare traditori quelli che alla repubblica di Mussolini e dei nazisti non avevano voluto partecipare?

[ leggi ][ commenta

Parenti serpenti
Aldo Ettore Quagliozzi - 22-02-2005

 opinione 

Visto piagnucolare l’egoarca dal tubo catodico? Nessuno lo ama, mentre lui ama sconfinatamene solo sé stesso. Ed è per questo motivo che il signore lo ha unto, affinché combatta il “ Male “ per il “ Bene Suo “ personale. E’ che non solo i comunisti sopravvissuti continuano ad impensierirlo e ad odiarlo, ma lui, il buono, ha coscienza di avere maledicenti parenti nella sua scombinata combriccola politica. Uno di tali parenti è un certo Bossi Umberto, per non parlare di un certo Calderoli Roberto...

[ leggi ][ commenta

Il riarmo dell'Europa
Movimento per la società di giustizia e per la speranza - 21-02-2005

 NO WAR 

Non si deve parlare di riarmo, ma semmai del costituirsi di una comune forza di pace, dell’unificarsi degli eserciti nazionali in questa forza; concepita soltanto in ordine al mantenimento o al ristabilimento della pace nel mondo, qualora conflitti locali dovessero insorgere (quanto al terrorismo, non lo si combatte dispiegando eserciti). E tale il Movimento pensa debba essere il senso dell’“Agenzia europea per la Difesa”, recentemente costituita; nella quale perciò non deve svilupparsi nessun processo di riarmo o di potenziamento degli armamenti.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 

Progetto Easy
Adiconsum e Save the Children Italia conducono una campagna congiunta per la sensibilizzazione dei ragazzi ad un uso più sicuro di Internet, con il supporto della Commissione Europea, del Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie e del Ministero dell’Istruzione. Lo scopo che ci proponiamo non è certo quello di creare paura o diffidenza nei confronti della rete e delle moderne tecnologie ma, al contrario, di favorirne un approccio maturo e in grado di sfruttare tutte le loro potenzialità, arginandone però le insidie.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione-fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Marino Bocchi, Grazia Perrone, Anna Pizzuti.
Collaborano: Rolando Borzetti, Pierangelo Indolfi, Ilaria Ricciotti. Cura il sito Maurizio Guercio.


  Newsletter precedente Newsletter successiva