Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 16/05/2004 - a.s. 03/04
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 16/05/2004
raccontiscaffali

Sommario

ORIZZONTI

Oltre il no alla riforma Moratti

di Mario Menziani
La Storia...siamo noi?
di Roberta Vianello
? ognuno è cristo solo a se stesso.
di Aldo E. Quagliozzi

PARLIAMO DI NOI

Elogio della ragione

di Dedalus
Irrecuperabile
di Giuseppe Aragno
Tutor sì, tutor no
di Corrada Cardini
Mobbing: la mia storia di maestra flambè
di Anna Melchiorri

PIAZZE E PALAZZI

Cosa significa parità tra scuola pubblica e privata?

di gp
Il Forum delle Associazioni Professionali
di Segreteria Disal
I primi frutti di maggio
di Fabrizio Dacrema
Se il secondo è come il primo...
di Maurizio Tiriticco
La pista lombarda
di Anna Pizzuti

NELLE SCUOLE

Adozioni pre riforma: si può fare davvero! Il primo sì

di Coordinamento bolognese
Con l'aiuto di altri Genitori in Rete
di Danilo Sbarriti
Decreto lampo sulle adozioni e nostra risposta
di Coordinamento di Bologna
Ricorso al Tar
di Associazione La scuola per la repubblica
Notizie da Carpi
di Francesco Mele
Contro il taglio delle lingue straniere
di Salvina Focoso
A tutti i docenti di educazione tecnica
di Pier Alberto Caruso Associato ANIAT di Messina

SCRITTURE E RACCONTI

Ritorno a Qwrtp
di Nico D'Aria
Medusa
di Annalisa Rossi
Desideri
di Roberta Bedosti


Oltre il no alla riforma Moratti
di Mario Menziani

Occorre iniziare ad occuparsi in modo più consistente dei preadolescenti, garantendo spazi e tempi, possibilità di aggregazione, di stare insieme, di gestire in modo via via sempre più autonomo la propria giornata.



La Storia...siamo noi?
di Roberta Vianello

Sapere che si può disubbidire ad un ordine ingiusto, che si può dire no ad una legge sbagliata, che non si deve abdicare alla propria ragionevolezza ed indipendenza di giudizio, lo si impara anche studiando la storia.



? ognuno è cristo solo a se stesso.
di Aldo E. Quagliozzi

La bella prosa di Ivan Della Mea, apparsa sul quotidiano l?Unità di giovedì 13 maggio, vuole essere un omaggio a tutte le vittime della insensatezza che nella storia dell?uomo cattura gli animi dei tanti che, a ben altri affanni, avrebbero di sicuro destinato ed offerto il loro vivere quotidiano.



Elogio della ragione
di Dedalus

Ricominciamo a lavorare non per dividere ma per unire. Unire il fronte più vasto possibile, che comprenda insegnanti, genitori, dirigenti scolastici, accademici, mondo della cultura e delle professioni, società civile, sindacati e forze politiche.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Irrecuperabile
di Giuseppe Aragno

Se non fossi così stupido accetterei disciplinatamente le dichiarazioni di D'Alema sulla scuola, i cortei che Fassino si fa con Berlusconi, le bestemmie di Violante su Foibe e Resistenza, l'approvato e puzzolente letamaio iracheno: lo farei, perché le vergogne sono nate di destra, e sono io, demente, che non so capirlo.



Tutor sì, tutor no
di Corrada Cardini

C'è qualcosa che non mi è chiaro. Ci sta capitando fra capo e collo una riforma della scuola che invece di risolvere i problemi che indubbiamente esistono, è destinata a squalificare ulteriormente la funzione docente e noi siamo qui che si discute scandalizzati sul tutor.



Mobbing: la mia storia di maestra flambè
di Anna Melchiorri

Ho cominciato ad insegnare a vent?anni: vinto il primo ed unico concorso, sono entrata di ruolo nella scuola elementare, isola felice del sistema scolastico italiano! L?entusiasmo è sempre stato la caratteristica del mio essere maestra: stupore e meraviglia di fronte alla realtà mi hanno accompagnato nell? affascinante avventura scolastica insieme ai bambini che la Provvidenza mi faceva incontrare e con i quali ho vissuto quasi trent?anni della mia vita.



Cosa significa parità tra scuola pubblica e privata?
di gp

La parità giuridica tra scuola pubblica e scuola privata (piaccia o no al signor Roman) è stata istituita dalla legge 62/2000. Con questa legge viene innanzitutto riconosciuto il sistema nazionale di istruzione come un "unicum"" costituito dalle scuole statali, da quelle private e dagli enti locali.



Il Forum delle Associazioni Professionali
di Segreteria Disal

Nell?insediare il nuovo organismo il ministro ha manifestato la convinta intenzione di valorizzare la professionalità di docenti e dirigenti e di avviare un serio confronto a largo raggio con l?associazionismo professionale sui temi della riforma, ma soprattutto del futuro delle professioni medesime.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


I primi frutti di maggio
di Fabrizio Dacrema

Maggio 2004, questo mese intensamente dedicato alle lotte contro la politica scolastica della Moratti comincia a dare i primi frutti.
Prima ancora della manifestazione del 15 e dello sciopero del 21, si possono già deporre nel paniere due interessanti risultati: la marcia indietro su Darwin e sul docente tutor.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Se il secondo è come il primo...
di Maurizio Tiriticco

Sono in circolazione le Prime Indicazioni Nazionali per il secondo ciclo di istruzione. Ma possibile che gli anonimi estensori perseverino nella produzione di questi pezzi di reale imbecillità quando tutta la scuola e la stessa ricerca educativa insiste nel rimandarli al mittente?

A commento Teo Orlando: quattro domande a Mereghetti e ai colleghi delle Commissioni Moratti


[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


La pista lombarda
di Anna Pizzuti

Una pista per scoprire quale sarà il destino della scuola secondaria superiore. Per seguirla, più che la lente di Sherlok Holmes, occorrono un quaderno a quadretti ed una matita, per fare un?addizione. Non di numeri, ma di testi. Per verificare se la somma ci aiuterà a tracciare un quadro che, da quella regione, si estenderà poi alla nazione tutta.



Adozioni pre riforma: si può fare davvero! Il primo sì
di Coordinamento bolognese

Alcuni insegnanti di Bologna hanno chiesto formalmente per iscritto al rappresentante della casa editrice Giunti la disponibilità ad assicurare la fornitura di uno specifico libro di lettura e sussidiario (individuati tra quelli presentati lo scorso anno) al valore attribuito alla cedola di quest?anno ed il rappresentante ha messo per iscritto, nella sua risposta, tale disponibilità (tradotto: sono disponibile anche a ristamparli, qualora non li avessi, e ad incassare 19 euro invece di 24).



Con l'aiuto di altri Genitori in Rete
di Danilo Sbarriti

Propongo a tutti i rappresentanti di classe che a breve saranno chiamati ad esprimere il loro parere sull'adozione dei nuovi libri di testo di far allegare al verbaleuna mozione di rifiuto.



Decreto lampo sulle adozioni e nostra risposta
di Coordinamento di Bologna

Due giorni dopo la dichiarazione di disponibilità a fornire alle scuole testi pre riforma da parte di alcuni editori ed agenzie editoriali , il ministero, con un anno di ritardo, ha emanato un decreto per regolamentare le adozioni dei libri di testo, dopo che questi sono già stati stampati e messi in circolazione nelle scuole!

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Ricorso al Tar
di Associazione La scuola per la repubblica

Se un decreto delegato disciplina materie non previste nella delega, oppure se, rispetto alle materie indicate, nella delega non sono previsti principi e/o criteri o, se previsti, non sono osservati, il decreto delegato è illegittimo.



Notizie da Carpi
di Francesco Mele

Mentre la Assemblee sindacali unitarie chedono il ritiro del decreto n°59/2004 e l?abrogazione della legge n° 53/2003, I docenti di Lettere dell?I.T.C. ?A. Meucci? non hanno proceduto ad alcuna nuova adozione e non intendono dare conferma ufficiale dei libri di testo (di italiano e storia) già presenti nelle classi del biennio e del triennio.



Contro il taglio delle lingue straniere
di Salvina Focoso

Un appello in cui si chiede il "blocco dell'attuazione della Riforma Moratti affinché sia responsabilmente corretta nei suoi più palesi aspetti problematici, peraltro non limitati solo all'insegnamento delle lingue straniere".



A tutti i docenti di educazione tecnica
di Pier Alberto Caruso Associato ANIAT di Messina

e a tutti coloro che sono contro la riforma Moratti
Cari colleghi, cari amici, è arrivato il momento di farci sentire al Miur, alle sedi centrali dei sindacati e alle sedi delle associazioni interdisciplinari.

Nei commenti: ci incateniamo ai cancelli delle scuole? Una proposta da Brescia


[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Ritorno a Qwrtp
di Nico D'Aria

Oggi non ho un?esplorazione da raccontarvi, ma vi scrivo lo stesso perché ho una grande notizia da darvi. Vi ricordate il viaggio nel Pianeta del sogno, il desiderio segreto che avevo conservato nella scatolina? Ecco, si sta per realizzare!


Medusa
di Annalisa Rossi

Quale vita è, la vita che ti condanna alla paura degli sguardi degli altri?
Una vita-scalinata ripida nel vuoto, vertigine della tua infanzia, che s?apriva a ventaglio sul mare. Guardavi, Medusa, giù nel vuoto, verso il mondo, la paura di non trovare un possibile appiglio per vivere.



Desideri
di Roberta Bedosti

Prof. ci porta in palestra a vedere la finale di pallacanestro ? ? chiese Maria, facendo leva sull? ascendente, che tutti le riconoscevano, sull? insegnante di francese....
- Nessuno si preoccupa dell' esame, - incalzava la Ariberti furibonda - adesso c' è la gita a Firenze, hanno in mente solo la gita , non pensano ad altro -.



 

Brevi di cronaca

DOPO IL 20 MARZO



TORTURE: NON SOLO AMERICA

IL RAPPORTO DELLA CROCE ROSSA

Comunicato sulla manifestazione del 15 maggio
Segreteria FISH - 15-05-2004
La FISH, che ha riscontrato nel decreto legislativo n. 59/04, applicativo della riforma e nei suoi allegati scarsa attenzione al pluridecennale processo d'integrazione scolastica degli alunni con disabilità, aderisce alla Manifestazione nazionale promossa a Roma per il 15 Maggio p.v. per contrastare l'involuzione della scuola pubblica e l'abbassamento della sua qualità, nella speranza che il Ministero voglia dare delle soluzioni ai delicati problemi prospettati.

LEGGI NEI COMMENTI: E' SOLO L'INIZIO

[ leggi ][ commenta
Diplomifici: il TAR smentisce il Ministro !
redazione - 15-05-2004
Nella sua relazione al Parlamento, il Ministro Moratti dichiara che il fenomeno dell?eccessivo numero di privatisti che si presentano a sostenere l?esame di stato presso istituti paritari è stato contrastato attraverso la C.M. n. 16 del 9 febbraio 2004. Se il Ministro era a conoscenza di questi fenomeni di ?devianza? che ovviamente si riferiscono all?anno scolastico precedente e a quello in corso, come mai, ci si domanda, non si è proceduto al controllo, alla verifica e alla sanzione in caso di violazione delle norme? Ai sensi delle disposizioni di legge non avrebbe dovuto l?Amministrazione revocare alle scuole la parità?

[ leggi ][ commenta
L'apologo della giraffa
Il Manifesto - 15-05-2004
Se lo scopo della vita è di cogliere le foglie dagli alberi fino alla massima altezza possibile, il modo migliore di raggiungere questo scopo è di lasciare che le giraffe dal collo più lungo facciano morire di fame quelle dal collo più corto. Cosa succede se lasciamo le giraffe a se stesse?
[ leggi ][ commenta
Amnesty International:il Governo italiano era informato
Amnesty international - 14-05-2004
Il Governo italiano era informato: cronologia degli interventi di Amnesty International. In relazione alle dichiarazioni odierne di esponenti del Governo italiano sull?assenza di informazioni relative alle torture in Iraq, la Sezione Italiana di Amnesty International riepiloga i contatti e gli incontri principali avuti negli ultimi mesi con rappresentanti del Governo in relazione alla situazione dei diritti umani in Iraq.

[ leggi ][ commenta
Il Governo sul diritto ? dovere all?istruzione e alla formazione
Cgilscuola - 13-05-2004
Ovvero come si cancella con un decreto l?obbligo scolastico dalla Costituzione. Il Miur ha prodotto la prima bozza di decreto legislativo sul diritto - dovere all?istruzione e alla formazione, di cui alla legge 53/03, su cui fra qualche giorno ci sarà un incontro con i sindacati. E? uno dei decreti più ?attesi?, perché ambiguo era (per alcuni versi continua ad essere) il significato di questa espressione, con il suo portato giuridico formale, di cui ci sfuggono le implicazioni: diritto dovere è una versione ?moderna? di obbligo che va comunque ricondotto al concetto di obbligo, giuridicamente definito e sanzionato? O è piuttosto concettualmente diverso dall?obbligo? Se si, in che senso? È più o meno cogente dell?obbligo? Qual è la normativa di riferimento?

[ leggi ][ commenta
Adesione alla manifestazione del 15 maggio
DS sapere,formazione e cultura - 12-05-2004
Per raccogliere e rilanciare in una grande iniziativa il vasto movimento che si è sviluppato contro le leggi Moratti nella scuola, nel mondo dell?università e della ricerca, è stata promossa dai Coordinamenti dei genitori, degli insegnanti e degli studenti una manifestazione nazionale il 15 maggio a Roma.
I Democratici di Sinistra hanno assicurato la loro adesione alla manifestazione.
[ leggi ][ commenta
Il punto sull'autonomia
Scuolaoggi - 12-05-2004
Si è svolto a Paestum nei giorni 27 e 28 aprile un interessante convegno nazionale organizzato dalla Cgil Scuola e da Proteo Fare Sapere sulla scuola media, "terra di mezzo" tra primaria e superiori. Contro i processi di cambiamento che la legge 53/03 ed il primo decreto attuativo vogliono introdurre nella scuola media, cancellando le migliori esperienze cancellando le tappe di evoluzione di questa scuola, è stata proposta una riflessione per rimettere al centro le ragioni della scuola. Non si vuole che questo patrimonio venga disperso, l?autonomia didattica e organizzativa è un mezzo che consente alle scuole di dare continuità a quelle esperienze respingendo la gerarchizzazione dei docenti a favore della ricchezza derivante dalla collegialità, così come la cultura, la storia della scuola ?di mezzo? deve diventare l?antidoto migliore ai processi di controriforma.

[ leggi ][ commenta
Festival per la scuola pubblica
Cristina Contri - 11-05-2004
Domenica a Modena si è svolto il festival della scuola, organizzato dal comitato provinciale per la scuola pubblica. Una festa per provare a dire che la scuola esiste solo se è un luogo collettivo nel quale ciascuno ci mette i pensieri per progettare, insieme, il mondo del futuro, e ciascuno ci mette il corpo, le mani, perché è anche con le mani che curiamo quello che ci sta a cuore.

[ leggi ][ commenta
Iscrizioni al tempo pieno: troppo convincenti le parole del premier
Tuttoscuola - 10-05-2004
Da diverse regioni italiane vengono segnalati surplus di domande di tempo pieno per la scuola elementare che stanno creando difficolta' di accoglimento da parte delle scuole. Lo stesso presidente del Consiglio Berlusconi è sceso in campo a fianco della Moratti assicurando che tutte le domande di tempo pieno saranno accolte.
Il premier non ha però precisato a quali condizioni.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam
IL TATZEBAO

educazione lavoro politica pace giustizia democrazia : appelli coordinamenti e pubbliche iniziative dal villaggio globale da inviare a fuoriregistro


new
SALVIAMO IL TG3 DALLO SQUADRISMO MEDIATICO
new


vai all'indice
La piazza è piena di fiori
l'Archivio storico Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani - 15-05-2004
 proposta 
In occasione del Trentennale della Strage di Piazza della Loggia, il Comune di Brescia, l'Archivio storico "Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani", l'Associazione dei Familiari dei Caduti della Strage di Piazza della Loggia, la Fondazione "Clementina Calzari Trebeschi" invitano tutti i cittadini di Brescia e della Provincia a portare un fiore in Piazza della Loggia, il 29 maggio dalle ore 15 alle ore 24.n

[ leggi ][ commenta
Martha Beatriz Roque Cabello
Grazia Perrone - 15-05-2004
 storie 
Quando, poco più di un anno fa, la professoressa Martha Beatriz Roque ? unica donna del gruppo di 75 intellettuali dissidenti ? è stata arrestata a Cuba per le sue idee avverse al regime di Fidel Castro era già gravemente ammalata: diabete e un processo infiammatorio in varie parti del corpo. ?Malanni?, tutto sommato, compatibili con l?età (57 anni) ma che possono diventare gravissimi in un regime carcerario ? come quello cubano ? che nega il ? diritto alla salute ai propri prigionieri. Ragione per la quale la sua situazione peggiora di giorno in giorno. Un appello in suo favore è stato lanciato nei giorni scorsi ma, come spesso accade quando si parla dei dissidenti politici cubani, senza grandi ?riscontri? internazionali.

[ leggi ][ commenta
L'importanza della musica nella scuola
Francesco Paolo Catanzaro - 15-05-2004
 musica 
In un tempo in cui gli slogan sembrano aver ottenebrato le nostre menti la scuola risponde sperimentando versanti didattici che magari in una logica scolastica di tipo aziendale non vengono sempre presi nella giusta considerazione.Si propende ad informatizzare i nostri alunni forse con troppa enfasi, si potenziano le lingue (e questo è sicuramente necessario in un?epoca sempre più globalizzata) ma spesso si dimentica il diritto dei nostri alunni a sognare, a scoprirsi artisti puri a far suonare le corde della propria anima attraverso le educazioni musicale ed artistica. Non dappertutto, però.


[ leggi ][ commenta
Il tricolore con l'inno Balilla
Il Manifesto - 15-05-2004
 espressioni 
25 mila magliette distribuite agli studenti della provincia accompagnate da un «testo storico» che resuscita l'Italia fascista.
«Unità d'Italia». L'occasione per ritoccare la storia è il raduno degli alpini di domani. Sul caso, curato dalla Lega nazionale, esplode la polemica. Intanto la Presidente del Progetto afferma:"«E' ora di smetterla di rivangare la storia e chiudere senza rancori, coi bambini».

NEI COMMENTI: A TRIESTE UN OPUSCOLO RISCRIVE LA STORIA

[ leggi ][ commenta
Otto volte Indymeeting!
Indymedia - 14-05-2004
 incontri 

[ leggi ][ commenta
Aspiranti medici all'assalto
Galileo.net - 13-05-2004
 curiosità 

In Italia la presenza abbiamo 1 medico ogni 1089 cittadini: un esercito di professionisti pronti a soddisfare le esigenze di salute, o forse a indurle. Si sa quando se il mercato offre, la domanda in qualche modo è pilotata. E se poi l'offerta è quella di "stare meglio" non c'è da meravigliarsi che la richiesta aumenti. "Una situazione pericolosa per i cittadini che ora rischia addirittura di peggiorare", afferma Giuseppe Renzo, presidente della Commissione nazionale odontoiatri. Vediamo perchè.

[ leggi ][ commenta
Minori
RAB - 12-05-2004
 sociale 

Le forze dell'ordine ricevono più di tremila segnalazioni di scomparsa di minori ogni anno: di questi l?80% si risolve nel primo anno. Il dato è della Polizia di Stato ed è stato reso noto questa mattina in occasione della presentazione alla stampa, insieme alla CA (Computer Associates), della versione interamente rinnovata del sito italiano dedicato alla ricerca dei bambini scomparsi.

[ leggi ][ commenta
9) Dal carteggio Adam Smith - Berlusconi
Aldo E. Quagliozzi - 11-05-2004
 opinione 
Non è forse vero che quando, pochi anni addietro, migliaia di albanesi raggiunsero le coste pugliesi, sbarcando clandestini da sgangherati battelli stracarichi, risultò poi che il tentativo d?espatrio in massa era stato causato in gran parte dal fatto che in Albania si vedono le televisioni italiane, attraverso le quali i cittadini di quello sfortunato paese si erano convinti che l?Italia fosse un paradiso di colori e di abbondanza?

[ leggi ][ commenta
Mamma, papà: attenti!!!!
RAB - 10-05-2004
 software libero 
TUO FIGLIO FA UNA RICERCA SU INTERNET O SCARICA DEL MATERIALE DAL SITO DELLA SUA SCUOLA? SECONDO LA NUOVA LEGGE È UN CRIMINALE PENALMENTE PERSEGUIBILE AL PARI DI UN CAMORRISTA CHE GESTISCE UN GIRO DI MATERIALE CONTRAFFATTO.
[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Vademecum per sopravvivere alla controriforma
Ecco il risultato di mesi di mobilitazione contro la Moratti. Ostacolare, ritardare, ammorbidire l'attuazione della riforma è possibile. Come? Ve lo spieghiamo con un piccolo vademecum per insegnanti, famiglie e studenti. Un "manuale di resistenza" che aggiorneremo e faremo crescere nelle prossime sett! imane.

Vento da Sud
Mostra documentaria e fotografica su Guerra e Liberazione dell'Italia Centro - Meridionale (luglio '43 - giugno '44) realizzata da L'Italia Liberata - Scuole in Rete in collaborazione con Cidi di Brindisi, Istituto Pugliese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea di Bari, Archivio di Stato di Brindisi. Segnalato da Cosimo De Nitto

Letteratura Interattiva
"La letteratura non è nata il giorno in cui un ragazzo, gridando al lupo al lupo, uscì di corsa dalla valle di Neanderthal con un gran lupo grigio alle calcagna: è nata il giorno in cui un ragazzo arrivò gridando al lupo al lupo, e non c'erano lupi dietro di lui." [Vladimir Nabokov] L'Associazione di Letteratura Interattiva si propone di agire per aumentare la diffusione del gioco di narrazione e di interpretazione.

Explora
Il Museo dei bambini di Roma è strutturato come una piccola città a misura di bambino con i suoi spazi, le sue funzioni e i suoi mestieri; una città che mette in contatto i bambini con fatti e realtà quotidiane, dove tutto può essere osservato, toccato, sperimentato. Il padiglione espositivo è organizzato in 4 sezioni, ciascuna composta da più allestimenti: IO, LA SOCIETA', L'AMBIENTE, LA COMUNICAZIONE. Explora invita tutti i docenti ad un sopralluogo gratuito e a partecipare agli incontri di aggiornamento promossi nel corso dell'anno.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Il Progetto - Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Marino Bocchi, Grazia Perrone, Anna Pizzuti (redazione), Maurizio Guercio (sito).

  Newsletter precedente Newsletter successiva