Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 28/03/2004 - a.s. 03/04
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 28/03/2004
raccontiscaffali

Sommario

PIAZZE E PALAZZI

I conti non tornano

di Anita
Venerdì 26 marzo andrò a scuola
di Gianni Mereghetti
Il senso del no
di Alba Sasso
Una riforma di basso profilo
di Alessandro Ameli
Le bugie del governo e i tagli agli organici nelle scuole
di Alba Sasso
Per colpa di chi?
di Ilaria Ricciotti

PARLIAMO DI NOI

Alcuni punti fermi per non sentirsi soli

di Mirco Pieralisi
Tra Inglese e Tutor
di Emanuela Cerutti
Qualche dato su cui riflettere
di Laura Bertolotti
Totò, Peppino e la Moratti
di Clea
Danza macabra in quattro movimenti
di Pierangelo Indolfi

NELLE SCUOLE

Una bandiera per la scuola

di Cristina Contri
Un gazebo bianco colorato
di Chiara Stentarelli
Le luci dei docenti
di Gilda Puglia
Assemblea sindacale a Carpi
di Maria Grazia
Genitori per la scuola pubblica
di Coordinamento Provinciale di Siena

ORIZZONTI

Tocca a noi

di Fuoriregistro
I valori dello sport …e forse della vita
di Giuliana DeTata
Cosa conta di più?
di Federico Repetto
Memoria ed Intelletto
di Paolo Manzelli
La scoperta del mistero
di Vincenzo Andraous

NUOVO SPECIALE VALUTAZIONE

Storia di una valutazione poco valutata

di Anna Pizzuti
Professionisti affettivi, attenti osservatori...
di Claudia Fanti

SCRITTURE E RACCONTI

Disarmato
di Giuseppe Aragno
Medusa
di Annalisa Rossi
Innamorarsi al buio
di Nico D'Aria
La casa dov'è?
di Roberta Bedosti


I conti non tornano
di Anita

Quasi all’unisono il Ministro Moratti e lo Snals comunicano che lo sciopero della scuola sarebbe fallito, che bisogna dialogare ed essere disponibili a dialogare, che solo il 33% dei lavoratori della scuola avrebbe aderito alla fermata.



Venerdì 26 marzo andrò a scuola
di Gianni Mereghetti

Non intendo dare il mio apporto ad una protesta il cui unico scopo è conservare un sistema statalista; ciò che voglio è costruire una scuola della libertà, e inizierò a farlo andando a scuola venerdì 26 marzo.

[ leggi (6 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Il senso del no
di Alba Sasso

Rivendicare la dignità del Paese, il suo diritto a crescere, a programmare il proprio sviluppo, ad avere un futuro. È questo, in termini molto scarni ed essenziali, il senso dello sciopero convocato dai sindacati confederali il prossimo 26 marzo.

[ leggi (4 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Una riforma di basso profilo
di Alessandro Ameli

Di fronte ad un’Italia divisa in due sulla riforma è lecito domandarsi che accadrà se cambia governo, si ricomincerà daccapo? Negli anni passati si diceva che la scuola italiana era nel guado, adesso siamo nella palude, fino al collo.



Le bugie del governo e i tagli agli organici nelle scuole
di Alba Sasso

Bugie: non saprei come definire altrimenti le affermazioni di un ministro che continua ostinatamente a dichiarare che non è stato apportato nessun taglio né alle risorse finanziarie né agli organici nel settore della pubblica istruzione, e che mai nessun altro governo ha speso tanto per potenziare la scuola pubblica.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Per colpa di chi?
di Ilaria Ricciotti

Nella manifestazione di sabato 20 contro la guerra, in cui in molti acclamavamo la pace, il rispetto per tutti i popoli del mondo, c'è stato, come al solito, qualcuno che ha dimostrato di parlare bene, ma di razzolare male, molto male. Se ci si comporta così, non hanno senso nè significato le miriadi analisi politiche fatte da chi disapprova questo governo.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Alcuni punti fermi per non sentirsi soli
di Mirco Pieralisi

Partire dal basso con proposte cui aderire fortemente non è una questione ideologica. E’ anche l’unico modo trasversale per cui una iniziativa nazionale sulla scuola non possa essere letta o vissuta , da amici ed avversari, esclusivamente all’interno delle scadenze elettorali di giugno.



Tra Inglese e Tutor
di Emanuela Cerutti

A proposito di riconoscimenti mancati e di premesse pedagogiche cadute in disuso.


Qualche dato su cui riflettere
di Laura Bertolotti

Si sa che lingua straniera e informatica sono i punti forti del Suo progetto di cambiamento, o almeno erano tali in campagna elettorale, perciò penso possa interessarLe l’opinione di chi si misura sul campo con i cambiamenti in atto. Se la cosa non dovesse interessarLe affatto, spero comunque giovi ad informare le famiglie su quello che sta per accadere.



Totò, Peppino e la Moratti
di Clea

Ricordate Totò e Peppino a Milano?
Noio vulevàm savuàr... Altro che riforma delle tre I. Tanto, l'importante non è saperle parlare, le lingue, ma fare finta di conoscerle.



Danza macabra in quattro movimenti
di Pierangelo Indolfi

Riporto la relazione tenuta da Pino Patroncini della segreteria nazionale CGIL scuola al convegno organizzato da Proteofaresapere a Milano il 1 marzo 2004.



Una bandiera per la scuola
di Cristina Contri

Sabato e domenica scorsi la piazza di Carpi, quella bella piazza, era gremita di gente che salutava la primavera, la salutava nel modo più bello: usciva di casa, andava fuori, in piazza.



Un gazebo bianco colorato
di Chiara Stentarelli

Io così lontana dalle questioni sociali; io che, da brava studentessa di medicina, me ne sto placida nel mio “pensatoio clinico”, ogni tanto mi faccio sorprendere da un senso civico mai completamente sopito ed allora metto i pesi alla mia mongolfiera e mi calo di nuovo sulla terra: o meglio, a terra in un gazebo!



Le luci dei docenti
di Gilda Puglia

La fiaccolata a Bari per dire no alla scuola supermercato e alla scuola dei saperi. Risorse annesse.



Assemblea sindacale a Carpi
di Maria Grazia

Inviamo in questo delicatissimo momento, le Confederazioni, le Associazioni sindacali ed i Comitati di base della scuola, attraverso la rivendicazione appena espressa, a mettere da parte logiche contingenti legate ai “colori ed ai rancori” sindacali.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Genitori per la scuola pubblica
di Coordinamento Provinciale di Siena

Solo se riuscirà a costituire su tutto il territorio una presenza forte di genitori che saranno in grado di confrontarsi con gli altri operatori della scuola, dai docenti ai non docenti agli studenti, e con l’opinione pubblica in generale, si potrà sperare di contrastare chi spaccia per riforma qualcosa d’altro e cominciare a far reinserire nell’agenda politica le tematiche della scuola.



Tocca a noi
di Fuoriregistro

Una donna di origine marocchina, Fatima Mouayche, 40 anni, sposa e madre di due bambini, è stata negata la possibilità di frequentare uno stage presso un asilo nido di un paese del canavese perché aveva il capo coperto dal chador, il velo islamico. "Quello che più mi indigna - dice ancora la donna - è che questa strisciante forma di razzismo venga trasmessa ai bambini. Questi sono gli atteggiamenti che rendono difficile la convivenza tra culture diverse".

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


I valori dello sport …e forse della vita
di Giuliana DeTata

Stamattina spero che in ogni classe delle scuole medie e superiori del Paese si parli dei fatti di Roma. Non stupisca la determinazione che metto nelle parole. All’insegnante il compito di mettere ordine nelle informazioni, magari con l’ausilio di un giornale possibilmente serio, e di stimolare riflessioni oggettive che rifuggano l’emotività e scelgano la strada della propositività.



Cosa conta di più?
di Federico Repetto

Da alcuni giorni tv, radio e giornali non parlano che del presunto attacco squadristico contro Fassino. Non esitiamo certo a denunciare le manifestazioni di intolleranza, ma il punto è: perché un litigio da quattro soldi tra un politico burocrate acchiappa-audience e acchiappa-voti e gli urli di pochi giovanotti ammalati di protagonismo devono fare notizia?

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Memoria ed Intelletto
di Paolo Manzelli

Dosare opportunamente le funzioni della “Memoria ad Intelletto” in realazione ad un fine e’ importante come andare in bicicletta, dove per procedere bisogna agire sull’ uno e sull’ altro pedale.


La scoperta del mistero
di Vincenzo Andraous

Il Santo Padre nel Suo messaggio per la XIX Giornata Mondiale della Gioventù ha più volte richiamato l’attenzione sulla nostra incapacità a chiederci finalmente “vogliamo vedere Gesù?”. Vogliamo cercarlo e vederlo davvero o solamente incontrarlo per una comoda convenzione?



Storia di una valutazione poco valutata
di Anna Pizzuti

In queste settimane si sta svolgendo, in molte scuole il Progetto Pilota sulla valutazione del sistema di istruzione. Chi sperimenta valuta, in primo luogo, se stesso ed il proprio metodo. E lo sottopone a verifica ed a critica. Ciò è accaduto durante i tre anni di sperimentazione dei progetti pilota?



Professionisti affettivi, attenti osservatori...
di Claudia Fanti

In giro si sente tutto e il contrario di tutto : attenzione agli stili di apprendimento, ai tempi distesi, all'affettività ed emotività e nello stesso momento ci inondano di prove avulse dal contesto e in modo " ben " organizzato: tempi decisi a tavolino, mancanza quasi totale di flessibilità, esclusioni!



Disarmato
di Giuseppe Aragno

Accade tutto dopo. Dopo sai di te. Dopo trovi risposte. Dopo raggiungi la riva. Ma hai lasciato buona parte di te nella tempesta.



Medusa
di Annalisa Rossi

Quale vita è, la vita che ti condanna alla paura degli sguardi degli altri? Una vita -scalinata ripida nel vuoto, vertigine della tua infanzia, che s’apriva a ventaglio sul mare. Guardavi, Medusa, giù nel vuoto, verso il mondo, la paura di non trovare un possibile appiglio per vivere.



Innamorarsi al buio
di Nico D'Aria

Un pianeta così, è tristissimo. La notte è una cosa terribile, tutti a fare suoni leggeri cercando il suono della persona amata, con la paura dei cani…
Però quando due innamorati riescono a incontrarsi in quella situazione, certamente sono molto felici.



La casa dov'è?
di Roberta Bedosti

Tornarono verso il cinema, continuando a ridere e a scherzare sull' argomento, come se avessero paura di parlare delle emozioni che tutta la storia aveva scatenato in ognuno di loro. Paura di parlare della disperazione, della solitudine, dell' indifferenza. Come se nessuno di loro fosse mai in nessun caso, in nessun istante, sfiorato da dubbi.



 

Brevi di cronaca

DOPO IL 20 MARZO

RIPARTIAMO DA HUSSAM

Dicono che il giovane kamikaze
che non si è fatto esplodere
abbia problemi psichici.
Gli altri invece
sani come pesci
(Jena)

La Costituzione nel cestino
Il Manifesto - 27-03-2004
.

Oggi sciopero generale per difendere le pensioni e contro la politica economica del governo. Quattro ore proclamate da Cgil, Cisl e Uil che saranno otto in Sicilia, nel Lazio e per i lavoratori della scuola. Siamo in piena recessione: il fatturato industriale segna un crollo senza precedenti.
Intanto la maggioranza smantella la Costituzione e l'unità del paese.
Primo via libera alla riforma imposta dalla Lega: ampi poteri al premier trasformato in principe, devolution regionale su scuola, sanità e polizia locale, senato federale.

[ leggi ][ commenta
Valutazione per una scuola di qualità
Istruzione.it - 26-03-2004
Roma, 25 marzo 2004

Il Consiglio dei Ministri nella seduta di oggi, su proposta del ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Letizia Moratti, ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo attuativo della legge 53/2003 relativo alla "istituzione del Servizio Nazionale di Valutazione del sistema di istruzione e di istruzione e formazione nonché riordino dell'Istituto nazionale per la valutazione del sistema dell'istruzione". Il testo sarà ora inviato alla Conferenza Unificata ed alle Commissioni parlamentari competenti per i prescritti pareri.

[ leggi ][ commenta
Le non notizie di Cartamondo
Carta - 26-03-2004
Cartamondo è un’agenzia on line nata da un’idea del settimanale Carta e poi sviluppata insieme ad alcuni partner particolarmente attenti a quanto avviene nei Sud del mondo. La partecipazione a questo progetto è aperta a chiunque ne condivida l’ispirazione e sia disposto a sostenere in maniera egualitaria le esigue spese indispensabili alla crescita.

[ leggi ][ commenta
Il silenzio assordante della sinistra
Scuola Oggi - 26-03-2004
Ma dov'è la sinistra politica? Dove sono e cosa stanno facendo, sui temi della scuola e della riforma, i partiti politici della sinistra, del centro-sinistra (con o senza trattino) o del centro che guarda a sinistra..? Questa è la domanda che circola, sempre più diffusa, tra gli insegnanti, i genitori, la gente che si occupa di scuola. Di qui lo sconcerto e la perplessità generale.

Eppure nelle Università gli studenti tornano a votare a sinistra: leggi nei commenti


[ leggi ][ commenta
Voci dai luoghi della lotta antimoratti
Il Riformista - 25-03-2004
Non essendo un grande esperto di pedagogia, né di sistemi di istruzione comparati, mi tocca ricorrere, per capire quel che succede nella scuola, all'espediente poco "riformista" di parlare con le persone della scuola che si mobilitano, coi genitori che perdono pomeriggi e sere a discutere del futuro dei propri figli, a fare con loro obsolete assemblee e sessantottini gruppi di studio e notti di lavoro. Forse può interessare sapere chi ho incontrato in questo peregrinare nei luoghi del dibattito e della lotta.

[ leggi ][ commenta
Addio, Darwin
Il Manifesto - 24-03-2004

E' una notizia che nei dibattiti in corso è passata quasi inosservata, ma che il «divino» vuole sottolineare, con amarezza. Nei nuovi programmi della scuola media, fra le molte cose scomparse (fra l'altro, anche la storia antica) bisogna annoverare anche «l'evoluzione degli esseri viventi».
[ leggi ][ commenta
Per non parlare della geografia
Vita no profit - 24-03-2004
L'associazione italiana insegnanti di geografia invita a sottoscrivere un appello per non far scomparire la materia dall'insegnamento scolastico
A dare l'allarme sono scienziati, esponenti del terzo settore, scrittori e, naturalmente, insegnanti: la riforma della scuola attualmente in corso tende a penalizzare la geografia.


[ leggi ][ commenta
L'ora di religione fra le attività facoltative: perchè no?
Scuola Oggi - 23-03-2004
Il piano dell’offerta formativa delle scuole consente, tenendo conto delle richieste delle famiglie, attività e insegnamenti “facoltativi ed opzionali” per ulteriori 99 ore annue (tre ore settimanali). Ora, poiché queste tre ore sono appunto “facoltative ed opzionali” e l’insegnamento della religione cattolica è, secondo le norme concordatarie, non obbligatorio e vincolante per tutti gli alunni ma “facoltativo”, anche se incardinato all’interno dell’orario scolastico, la domanda che ne consegue è: perché allora non collocare le ore di religione cattolica all’interno di queste tre ore settimanali ?
[ leggi ][ commenta
Prestito libri a pagamento nelle biblioteche d'Europa?
Marcello Saponaro - 23-03-2004
Secondo l'Unione Europea la corresponsione del diritto d'autore al momento dell'acquisto dei libri non e' sufficiente. L'Unione vorrebbe che il diritto d'autore venisse corrisposto ogni qual volta una biblioteca pubblica, comunale, universitaria, scolastica, presta un libro. "E' una grave limitazione del diritto al sapere - dichiara Marcello Saponaro, Presidente del Consiglio Comunale di Dalmine (Bg) ha promosso la presentazione di una mozione contraria.
[ leggi ][ commenta
Prozac e bambini
Corriere.it - 22-03-2004

Nuovo allarme sull'uso degli antidepressivi: sta aumentando in modo preoccupante nei bambini e soprattutto negli adolescenti italiani, tanto che le prescrizioni di questi farmaci si sono più che quadruplicate dal 2000 al 2002.

[ leggi ][ commenta
Mi chiedo
Il Manifesto - 22-03-2004
Mi chiedo dove trova tutti questi soldi Al Qaeda se ogni conto era stato bloccato, e come mai si fermano gli aerei per un passeggero sospetto e non si riesce a intercettare un solo carico di armi.
Mi chiedo perché è più facile trovare una tonnellata di esplosivo che un carciofo a buon prezzo.
Mi chiedo se quelli che ti dicono sottovoce che comunque una bomba sui treni a Madrid è un bel colpo contro l'America sono stupidi, sanguinari o ignoranti in geografia. Stefano Benni
[ leggi ][ commenta


Tam Tam
IL TATZEBAO

educazione lavoro politica pace giustizia democrazia : appelli coordinamenti e pubbliche iniziative dal villaggio globale da inviare a fuoriregistro


vai all'indice
Telecomunicazioni
Vita no profit - 27-03-2004
 sociale 
Il vicepresidente del Consiglio Nazionale degli Utenti, Paolo Bafile, si e' dimesso indirizzando una lettera molto dura e polemica a Enzo Cheli, presidente dell'Authority per le Garanzie nelle tlc, presso la quale il consiglio e' istituito. La ''disattenzione'' contestata all'Autorita' riguarda, soprattutto, ''la tutela dei minori, spesso sacrificata agli interessi commerciali della emittenti e della pubblicita'''

[ leggi ][ commenta
APPELLO PROFESSIONALI
Coordinamento appello - 26-03-2004
 comunicato 
Sono 18.364 le firme del personale della scuola raccolte contro l’ipotesi di scorporo degli istituti tecnici e professionali dal sistema scolastico nazionale.
Le firme saranno consegnate a giorni alla presidenza della Repubblica.
I promotori ringraziano tutti i firmatari e quanti si sono adoperati per raccogliere firme.
L’alta adesione del mondo della scuola conferma il dissenso e la contrarietà sia al progetto di scorporo che al progetto di devolution scolastica.
[ leggi ][ commenta
Un cimitero
Pier - 26-03-2004
 espressioni 

[ leggi ][ commenta
La sfilata dei giganti del sistema solare
Tiscali tecnologia - 26-03-2004
 pianeta 
Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, i pianeti più vicini alla Terra, saranno visibili ad occhio nudo fino ai primi di aprile. L'evento si ripeterà soltanto nel 2036.
[ leggi ][ commenta
La nave fantasma
Teatro della Cooperativa - 25-03-2004
 teatro 
Il 25 dicembre del 1996, nel mare tra la Sicilia e Malta, affondò un piccolo battello carico di immigrati provenienti dall’India, dal Pakistan e dallo Sri Lanka. Le vittime furono 283: la più grande tragedia navale avvenuta nel Mediterraneo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Il testo teatrale, per il quale si chiedono sovvennzioni, è una tragedia che deve riguardare - e soprattutto scuotere - le coscienze di noi tutti.

[ leggi ][ commenta
Terra Futura
Salvatore Amura - 24-03-2004
 messaggio 
Dall’obiettivo comune di garantire un futuro al nostro pianeta -- e di farlo insieme -- nasce l’idea di un evento internazionale che intende rappresentare una prima concreta occasione di confronto trasversale tra le “buone pratiche” di sostenibilità in tutti i campi: la vita quotidiana, le relazioni sociali, il sistema economico, le pratiche di governo...

[ leggi ][ commenta
Agricoltori…neolitici
Gaetao Vinciguerra - 24-03-2004
 quaderni 

Due anni fa ha preso avvio un’ innovativa esperienza culturale che ha trasformato la scuola da fruitrice delle conoscenze presenti nel territorio in produttrice di conoscenze.

[ leggi ][ commenta
AAA… OFFRESI ! INSEGNANTI DI EDUCAZIONE TECNICA
Pier - 23-03-2004
 espressioni 

continua...

[ leggi ][ commenta
2) Dal carteggio Adam Smith-Berlusconi
Aldo E. Quagliozzi - 23-03-2004
 opinione 
Riprendo la mia fatica di trascrizione della prima lettera intercorsa tra quelle eminenti personalità, lettera datata “ Glasgow, 9 dicembre 1993 “, con una grande consapevolezza, ovvero della meritoria mia opera di divulgazione di inestimabili documenti che la storia patria non può assolutamente disconoscere.
[ leggi ][ commenta
La nuova città del sole
Carmine Marinucci - 22-03-2004
 pianeta 
" Una città splendente, ricca e pulita, dove il sole costituisce la primaria fonte di energia. Il sole che dona forza alle piante e agli animali e fa crescere bambini e giovani. Il sole dell'intelligenza, capace di dirimere l’oscurità dell’ignoranza e della violenza, può darci felicità e saggezza."
E' questo il tema della IV edizione del Premio-Concorso "La nuova Citta' del Sole", promosso dal Ministero dell'Istruzione e dell'Universita nell'ambito del Progetto Pythagoras.
[ leggi ][ commenta
Il 22 marzo a Gela
www.libera.it - 22-03-2004
 comunicato 

Arriva in Sicilia, per l'edizione 2004, l'iniziativa di Libera ed Avviso Pubblico per ricordare le vittime innocenti della criminalità organizzata: la Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Sarà Gela ad ospitare la manifestazione giunta alla sua nona edizione, dedicata al tema "No lavoro nero, sì lavoro vero"

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Etico web
ETICOWEB nasce dalla volontà di creare un Hosting Provider Etico, sensibile alle esigenze dei navigatori che desiderino un proprio spazio Internet e ugualmente sensibile alle realtà No-Profit / ONLUS. Non solo: Eticoweb ha deciso di sostenere il mondo no profit, l'economia solidale, la tutela dell'ambiente, il software libero. Chiunque si rivolga a Eticoweb sa di poter contare su una struttura che, nell'ottica del servizio e dell'assistenza continuativa alla persona e/o all'azienda, può risolvere al meglio ogni esigenza in Internet, dalla semplice Registrazione Dominio alla collocazione di un Server.
www.batmath.it
Un sito per amanti della matematica e della fisica. Rivolto principalmente a docenti e studenti di scuola media superiore, ma con puntate per studenti più grandi o più piccoli. Oltre 1500 pagine web di matematica, fisica, javascript, test on-line, recensioni libri, costruzioni dinamiche con Cabri, html tips, hotpotatoes tips, e molto altro ancora. Sezione di materiali in inglese per i progetti CLIL.
Controllarmi
Rete Italiano per il Disarmo.
Protocollo di intesa fra gli organismi aderenti
: Le organizzazioni firmatarie di questo protocollo operano con priorità e mandati diversi e complementari nello sviluppo di forme di partecipazione della società civile alla promozione della pace, dei diritti umani, di aspettative di giustizia sociale, di sviluppo e per la prevenzione e gestione dei conflitti.
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Il Progetto - Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Marino Bocchi, Grazia Perrone, Anna Pizzuti (redazione), Maurizio Guercio (sito).

  Newsletter precedente Newsletter successiva