Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 24 - a.s. 06/07
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 11/03/2007
raccontiscaffali

Sommario

DENTRO LA SCUOLA

Istantanee dall'anno ponte - 2

di Mario Menziani
Le alte sfere sono al corrente di queste situazioni?
di Una docente precaria
La scuola del Ministro gambero
di Rossana Sanges
Quando il sommerso viene a galla...
di Giuliana De Tata
Per non tirare a campare
di Fabrizio Dacrema
In difesa della dignità degli insegnanti e della scuola pubblica
di precari scuola

ORIZZONTI

Passaparola!

di Sierravento
Tu cuci io taglio ... oh Casta diva!
di Doriana Goracci
Morire di pace
di Giuseppe Aragno
Come governare l'Italia
di Lucio Garofalo
Bullismo e tautologie inconcludenti
di Vincenzo Andraous

RACCONTI

Rari fili d'argento

di Universo diviso



Partecipa al nuovo
filodiretto:

F I O R O N I SI O NO ?



Istantanee dall'anno ponte - 2
di Mario Menziani

Sotto sferzanti sventagliate di osa, precipitavamo nel gorgo del portfoglio! E' andata bene, ma, caspita!, ce la siamo vista brutta: un vero incubo questa inaspettata crisi di governo.
Adesso che è tutto risolto, possiamo tornare al nostro anno ponte ad attendere con animo sereno e fiducioso, così come ci raccomandano di avere i nostri governanti.



Le alte sfere sono al corrente di queste situazioni?
di Una docente precaria

Sono un'insegnante di una scuola "paritaria" (certo non per noi che continuiamo ad essere sottosottosottopagate!).
A proposito del mobbing credo che le situazioni che si verificano in questi istituti super ogni immaginazione... soprattutto al Sud, visto che, per scalare le ripide vette delle graduatorie permanenti, l'accumulo di punteggio grazie alle scuole private è un passaggio OBBLIGATO!.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


La scuola del Ministro gambero
di Rossana Sanges

La novità sta nel fatto che destina 4.000.000 di euro alle scuole napoletane per l'emergenza dispersione e per il fenomeno del bullismo e che 39 scuole dovranno utilizzare questi fondi per l'ampliamento dell'offerta formativa anche nei mesi estivi. Vi chiederete dove sta l'imbroglio, visto che destina soldi pubblici direttamente alle scuole che in "autonomia" possono progettare interventi a favore degli alunni a rischio?



Quando il sommerso viene a galla...
di Giuliana De Tata

L' emergenza - scuola è uscita dal sommerso delle chiacchiere di corridoio tra docenti e dirigenti più o meno sensibili a fenomeni di inadeguatezza del sistema italiano alle istanze sociali più pressanti, si è sganciata dalla pressione dei mass-media sempre pronti a gettare addosso agli insegnanti la colpa dei guasti di una nazione intera, per essere portata, in quanto tale, all'evidenza dell'opinione pubblica. Il Ministro Fioroni,che ha anche competenze diagnostiche per il fatto di essere un medico, ha accertato che la scuola è malata, profondamente, ma, mi permetto di aggiungere, non da ora.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Per non tirare a campare
di Fabrizio Dacrema

Ora che il governo ha riottenuto la fiducia, anche il popolo della scuola ha bisogno di una potente iniezione di fiducia. Se il governo non vuole limitarsi a tirare a campare in attesa di un'intesa sulla riforma elettorale, deve attuare il dodecalogo della ripartenza prodiana, al cui secondo punto campeggiano scuola e cultura: "Impegno forte per la cultura, scuola, università, ricerca e innovazione".

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


In difesa della dignità degli insegnanti e della scuola pubblica
di precari scuola

Premesso che intenzione di chi scrive non è quella di giustificare in alcun modo comportamenti ed atteggiamenti assolutamente scorretti e deplorevoli da parte di alcuni docenti nei confronti dei loro allievi, docenti che col loro operato rischiano di far passare l'intera categoria come problematica, impreparata, non "sana", incapace di affrontare le situazioni più difficili; d'altra parte però non si può fare a meno di chiedersi come mai nessuno si preoccupi di provare ad avere una visione più precisa, puntuale e veritiera su quella che è la situazione in cui i docenti di oggi sono chiamati ad operare.



Passaparola!
di Sierravento

Per il nostro futuro chiediamo che dalla Val di Susa al Val di Noto cittadini, associazioni, partiti, sindacati, mondo cattolico, partecipino, il 17 marzo, alla grande giornata di mobilitazione per liberare il Val di Noto - Siti Unesco - dal pericolo delle trivellazioni gas-petrolifere.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Tu cuci io taglio ... oh Casta diva!
di Doriana Goracci

A Bitonto, in Puglia, alla fine di questo febbraio, in un piano terra del centro, sono state trovate 25 donne alle macchine cucitrici a fare camice. C'erano, ma non sui libri paga dell'azienda. Due anni prima la Ditta aveva dichiarato che avevano "collaborato". Contemporaneamente anche in una stireria sono state trovate altre donne senza contratto, contributi, tutela.
Cosa c'è di nuovo? Niente. Le banlieus del mondo insegnano, si chiama lavoro nero, sommerso, da sempre.



Morire di pace
di Giuseppe Aragno

Non l'avremmo nemmeno saputo. La notizia è filtrata tra le strette maglie della disinformazione, tra i filtri dell'antiterrorismo, tra liberatori ed esportatori di democrazia armati fino ai denti, perché c'è ancora coraggio a questo mondo e un reporter ce l'ha fatta. Il mondo l'ha saputo: sedici civili inermi sono stati falciati a Kabul dai mitra dei pacifisti volontari di guerra umanitaria.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Come governare l'Italia
di Lucio Garofalo

... il senatore Andreotti non è affatto nuovo a ... esternazioni pubbliche, che potremmo definire "pacifiste" e persino "filo-terzomondiste"...
Il fatto è che se simili asserzioni le facesse un qualsiasi sconosciuto, un cittadino comune, il rischio minimo in cui potrebbe incorrere è di essere tacciato di filo-terrorismo, mentre se a rilasciarle è un personaggio potente e notoriamente moderato come il senatore a vita Giulio Andreotti, nessuno si azzarderebbe a muovergli simili accuse, anzi.



Bullismo e tautologie inconcludenti
di Vincenzo Andraous

Le teorie si sprecano nei riguardi della trasgressione, della violenza giovanile, del bullismo, un dispendio inusitato di tautologie inconcludenti, di dottrine pedagogiche che adottano l'eteroeducazione invece di una sana autoeducazione, per cui chi sta in cattedra ritiene di educare solamente gli altri, negando la necessità di doversi formare e rinnovare a un nuovo "sentire educativo ".



Rari fili d'argento
di Universo diviso

Nel muro che separa pazzia e normalità, che divide il teatro dalla vita, però, c'è un varco nascosto e, nella rete in cui ti vai a cacciare, pallida come sei, affilata in viso e, sono certo, disperata anche tu come me, nella rete c'è un buco. Là qualche volta, prima o poi, disertori, noi c'incontreremo: al confine tra il sogno e la realtà, tra perfetta e melanconica salute mentale e la pazzia felice.
Poi? Chiudi tutte le porte che vuoi, risposte non ne trovi.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


 

Sponde
Specchio riflesso
Redazione - 08-03-2007
 mappamondo 
Le scelte quotidiane, quelle che vengono prima, o forse dopo, le parole, la sicurezza dalla quale comunque pontifichiamo, il non sapere esattamente metterci in panni non nostri, il non voler davvero rinunciare a qualcosa ... tutto questo sta alla base dell'impasto politico prima di governi e parlamenti.
Governi e parlamenti non ballano da soli: a noi, cittadini del villaggio locale e globale, sta la grande, innegabile, responsabilità delle politiche che altri "fingono" di inventare.

[ leggi ][ commenta


Brevi di cronaca

consulta qui altre rassegne stampa

Ditemi la verità ...
Repubblica.it - 10-03-2007
Mi presento, il mio nome e Giuseppe Rosario Esposito sono un ragazzo napoletano, uno di quelli che ha la fortuna di poter andare a scuola, un ragazzo come tanti, uno di quelli che può sedersi di fronte ad un Pc per scrivere una lettera che probabilmente sarà ignorata poiché non fa abbastanza "Spettacolo". Non siamo forse nella società dello spettacolo ad ogni costo?

[ leggi ][ commenta
Bologna: il popolo del tempo pieno tornerà in piazza
Mirco Pieralisi - 10-03-2007
Venerdì 16 marzo il popolo del tempo pieno scenderà in piazza per manifestarsi e per manifestare, come ai tempi della Moratti, perché una legge per il tempo pieno non c'è mentre la legge 53 non è stata abrogata.
Ad aprire il corteo sarà proprio la scuola Zamboni, dove i genitori hanno "osato" chiedere una classe a tempo pieno in più.

[ leggi ][ commenta
Un attualissimo reperto archeologico
newsletter ADi - 09-03-2007
L'IRI, anche a seguito di esperienze fatte sul campo (corsi di istruzione tecnico superiore svolti in collaborazione tra le Università e le Aziende del gruppo) ha elaborato una proposta contenente elementi per un disegno di legge destinato ad istituire e regolare un gradino del sistema pubblico d'istruzione superiore (successivo, cioè, alla scuola secondaria superiore) destinato a formare attraverso un ciclo di due o più anni tecnici superiori destinati al sistema produttivo (soprattutto professionalità di tipo tecnologico e amministrativo).

[ leggi ][ commenta
Sciopero della scuola
Cub scuola Torino - 08-03-2007
Perché Venerdì 30 marzo le lavoratrici e i lavoratori della scuola sciopereranno e manifesteranno a Roma?

Intanto c'è chi ipotizza "scioperi" durante le vacanze pasquali

Un contratto scaduto da quindici mesi e una finanziaria che non prevede risorse per il rinnovo.

[ leggi ][ commenta
Aggressioni ai docenti : l'esempio degli Stati Uniti
Osservatorio sulla legalità - 07-03-2007
Una volta per vedere dove stava andando la societa' italiana si volgeva lo sguardo agli USA. E sono proprio gli Stati Uniti a balzare alla mente dopo le aggressioni a preside e docente e a brutti scherzi ai docenti (filmati e inviati on line), dato che in quei lidi la pratica e' diffusa.

[ leggi ][ commenta
Sciopero generale?
Orizzonte Scuola - 06-03-2007
Ritardi nell'apertura del tavolo contrattuale, risorse specifiche mancanti, memorandum sulla scuola: sono i tre punti centrali di un documento unitario dei sindacati confederali della scuola inviato oggi al presidente del Consiglio dei ministri, Prodi, ai ministri della Pubblica Istruzione, Fioroni, dell'Economia, Padoa Schioppa, della Funzione Pubblica, Nicolais e al presidente dell'Aran, Massella.

[ leggi ][ commenta
L'istruzione conta sempre meno
Tuttoscuola - 05-03-2007
Sembra proprio l'errore in cui e' incorsa l'Italia negli ultimi 16 anni (almeno), durante i quali il tasso di crescita della spesa per l'istruzione (+73%) e' stato inferiore a quello della spesa pubblica totale (+84%). Se la spesa per scuola e formazione fosse cresciuta in questo arco di tempo secondo la media della spesa pubblica totale, oggi ci sarebbero oltre 4 miliardi di euro di risorse aggiuntive per l'istruzione ogni anno.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam


... domenica 4 febbraio: quattrocentesimo giorno di scadenza per il contratto scuola...


Crescita
Ilaria Ricciotti - 10-03-2007
 ilforasacco 

Quali strategie dovrebbe adottare il Paese per crescere ed andare incontro al futuro con serenità?
[ leggi ][ commenta
Tra storia e memoria: Antonio Rigillo, appunti per una biografia civile
Pierpaolo Gallucci - 10-03-2007
 storie 
Antonio Rigillo è nato il 4 maggio 1926 a Napoli.
È diventato architetto all'inizio degli Anni '50, a 26 anni.
Tra 1980 e 1982 è stato presidente dell'Ordine degli Architetti di Napoli.
E' stato assessore a S. Giorgio a Cremano negli anni '80.
Alcuni ricordano tra i suoi interventi di urbanista la 167 di Anacapri per il modo rigoroso con cui studiò il problema dei requisiti per attribuire le case popolari a coloro a cui spettavano per condizione sociale, e il meccanismo di proprietà comune che provò a mettere in pratica.

[ leggi ][ commenta
Quantestorie
Associazione Nautilus - 09-03-2007
 incontri 
Torna QUANTESTORIE! La terza edizione del festival del libro per bambini e ragazzi si terrà da lunedì 19 a domenica 25 marzo 2007. Anche quest'anno due saranno le sedi che ospiteranno il festival: gli spazi di Palazzo Litta, nel centro di Milano sede dell'omonimo Teatro, e in contemporanea lo Spazio MIL di Sesto S. Giovanni.

[ leggi ][ commenta
Vivere il mare
Ufficio stampa - 08-03-2007
 cinema 
Di nuovo nelle Scuole Secondarie di 2° grado italiane con l'edizione 2007 dei concorsi video, promossi dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare in collaborazione con il Ministero della pubblica istruzione.

[ leggi ][ commenta
I web mostri e i soldi pubblici
Altrenotizie - 07-03-2007
 software libero 
Per una volta si deve rendere pubblicamente grazie a Francesco Rutelli; se non fosse stato per la sua ignoranza del mondo della rete e per la sua smania di apparire, non ci si sarebbe mai resi conto di uno più insensati sprechi di risorse pubbliche della storia recente. Tutto ha origine al Ministero dell'Innovazione, retto durante il governo Berlusconi da Lucio Stanca, ex Ibm.

[ leggi ][ commenta
Dal Molin, il tredicesimo punto
Altrenotizie - 06-03-2007
 NO WAR 
"Sono fatti loro, a me non interessa", commenta con un sorriso beffardo passandosi eloquentemente l'indice sotto il mento uno dei più ferventi e politicamente preparati attivisti "No Dal Molin", se gli si chiede un commento sulla crisi di governo, scoppiata il giorno prima. Effettivamente, visto dal presidio permanente contro la nuova base americana, quello che sta avvenendo a Roma pare un gioco piuttosto distante. Una rappresentazione mediata dalla televisione, un reality show che giorno dopo giorno diventa sempre meno interessante per chi da popolo si rende conto di essere diventato pubblico.

[ leggi ][ commenta
Concorso Padre Semeria
Paolo Mesolella - 05-03-2007
 comunicato 
76 anni fa, il 15 marzo 1931, moriva a Sparanise (Caserta) il grande barnabita Padre Giovanni Semeria: studioso indefesso, autore di numerose opere e celebre oratore. L'Istituto Tecnico Commerciale Turistico Statale "G. Galilei" anche quest'anno gli ha voluto dedicare il suo Concorso nazionale di Poesia e Disegno, riservato ai poeti ma anche agli studenti e ai docenti delle scuole superiori.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Manifesti politici
Una banca dati sul manifesto politico e sociale contemporaneo consultabile in rete, nata con lo scopo di salvaguardare e valorizzare la documentazione iconografica su carta relativa alla vicenda politica contemporanea. Una fonte di ricerca e studio per la storia della propaganda e della comunicazione politiche

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone, Anna Pizzuti
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva