Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 07/09/2003 - a.s. 03/04
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 07/09/2003
buon anno, scuola!
scaffali

Sommario
1' settembre 2003: inizio di un nuovo anno scolastico
di Ilaria Ricciotti
Tra mistero e passione
di Gianni Mereghetti
Un "giallo"
di Reginaldo Palermo
La matematica del Miur e la Divina Provvidenza
di Movimento Interregionale Insegnanti Precari
Soldi alle private? E' l'effetto Cancun!
di Alessandro Marescotti e Maria Teresa Tarallo
Prima lo capiremo
di Giuseppe Aragno
Contrordine, compagni!
di Fabrizio Dacrema
Avanti adagio, quasi indietro.
di Centro Studi Gilda
Non è sufficiente protestare
di Marcello Vigli
Noi non staremo a guardare.
di Tonia
Visione imperiale
di Emanuela Cerutti
Federalismo scolastico
di Rolando A. Borzetti
Mediamente crescere
di Redazione
8 settembre 1943
di Grazia Perrone
Domande di un pacifista a suo padre
di Alessandro Marescotti
I "lazzari" dimenticati
di Giuseppe Aragno
Uno sguardo senza nostalgia
di David Bidussa
Goodbye Lenin
di Marco D'Eramo

Fuoriregistro riprende con oggi la spedizione delle newsletters settimanali. Come promesso, non siamo stati in ozio: nello spazio web potete trovare i numerosi contributi che si sono susseguiti in questa non facile estate. Nell' invitarvi come sempre a collaborare inviandoci commenti, pareri, critiche, suggerimenti, nuove proposte, vi auguriamo di cuore, e nonostante tutto... :)...
IL MIGLIOR "COMINCIAMENTO" POSSIBILE!

1' settembre 2003: inizio di un nuovo anno scolastico
di Ilaria Ricciotti

Il fatidico giorno è ormai arrivato,
da molti odiato, da altri amato.
Con esso si inizia un nuovo anno,
spero sereno e senza alcun affanno.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Tra mistero e passione
di Gianni Mereghetti

C’è un’unica possibilità per evitare la caduta nel nulla del dovere o del sogno, quella di attingere dalla vita la passione ad insegnare. Infatti per affrontare da protagonisti il riinizio della scuola non occorre una didattica nuova, né delle condizioni perfette, bisogna avere un “io” debordante di vita e segnato dall’amore!

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Un "giallo"
di Reginaldo Palermo

Ma la CM 68 esiste o è solo "virtuale" ? Emanata l'8 agosto, pubblicata nel sito del MIUR solo pochi giorni fa, ora risulta irraggiungibile. E' solo un problema tecnico o ci sono ancora punti da chiarire ? Intanto le scuole delibereranno l'adesione alla sperimentazione della riforma in un clima di incertezza crescente.


La matematica del Miur e la Divina Provvidenza
di Movimento Interregionale Insegnanti Precari

Nonostante sia stata ufficialmente più volte, dal Governo e dal Parlamento, riconosciuta l'ingiustizia perpetrata ai danni dei docenti abilitati attraverso i Concorsi Ordinario e Riservato e a tutto vantaggio dei neoabilitati SSIS, nessuna soluzione vera è stata prospettata dal MIUR...



Soldi alle private? E' l'effetto Cancun!
di Alessandro Marescotti e Maria Teresa Tarallo

A molti insegnanti e studenti la globalizzazione può sembrare un fenomeno da "studiare" a scuola ma che in fondo non tocca la scuola in sé. Ma adesso occorre andare oltre.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Prima lo capiremo
di Giuseppe Aragno

Dirla tutta e fuori dai denti non è mai facile.
C’è la destra al governo.
L’opposizione annaspa.
L’unità sindacale è incrinata.
Prodi e D’Alema si stanno ritrovando: nasce un nuovo partito? è la panacea di tutti i mali.
C’è la guerra infinita.
Ci sono le pensioni in discussione.
Ogni giorno c’è qualcosa e tutta non la dici.

[ leggi (5 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Contrordine, compagni!
di Fabrizio Dacrema

Negli ultimi tempi questo celebre motto della vetero-sinistra sembra essere diventato il motivo ispiratore del comportamento dei dirigenti dell’Amministrazione Scolastica.
Solo sulla vicenda dell’avvio dell’attuazione della legge Moratti nella scuola primaria siamo arrivati a tre marce indietro in tre mesi.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Avanti adagio, quasi indietro.
di Centro Studi Gilda

La legge di riforma della scuola prosegue il suo cammino con un percorso in retromarcia. Alcune tappe da ripercorrere insieme.



Non è sufficiente protestare
di Marcello Vigli

Nel proporre questo intervento, lanciamo la domanda ai lettori e alle lettrici di Fuoriregistro: che fare?
Accogliamo suggerimenti per iniziative e prese di posizione che possano far sentire la voce dissenziente della scuola pubblica

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Noi non staremo a guardare.
di Tonia

Di fronte alla confusione e alle pressioni che si annunciano per settembre, invitiamo tutti i collegi docenti e gli organi collegiali a non votare alcuna adesione ad alcun progetto...
[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Visione imperiale
di Emanuela Cerutti

Il quotidiano Spectator, stamattina difficilmente raggiugibile (too many connections) riporta la lunga intervista al premier di Boris Johnson e Nicholas Farrell , che La voce di Rimini ha tradotto.
Ve la proponiamo con alcuni commenti - stampa: parliamone e troviamo soluzioni che vadano oltre le parole.
[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Federalismo scolastico
di Rolando A. Borzetti

In un momento in cui le scelte governative legate alla realtà scolastica italiana sono al centro di molte polemiche, l’Eurispes presenta i dati di una ricerca che indaga sull’opinione di 1.500 genitori con almeno un figlio frequentante, nell’anno scolastico 2002-2003 l’ultima classe delle scuole medie superiori.



Mediamente crescere
di Redazione

Tutelare i nostri bambini e le nostre bambine che inconsapevolmente crescono, è dovere di adulti consapevoli.
Qualcuno lo fa.
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


8 settembre 1943
di Grazia Perrone


C'è chi, come Ernesto Galli Della Loggia, a proposito dell'otto settembre, ha parlato di "morte della Patria", e chi, come il Presidente Ciampi, ha replicato
che quel giorno è morta una certa idea di Patria, quella autoritaria, antidemocratica e fascista, e ne è nata un'altra, quella repubblicana e democratica.



Domande di un pacifista a suo padre
di Alessandro Marescotti

Sessanta anni fa - l'8 settembre 1943 - tanti italiani vissero in prima persona una storia drammatica: l'invasione dei tedeschi. Il re fuggì, lasciando l'Italia allo sbando.
Quella data fu decisiva per mio padre. Si decise probabilmente la sua vita e il suo futuro.


I "lazzari" dimenticati
di Giuseppe Aragno

Nell'immaginario collettivo le quattro giornate di Napoli non rappresentano la lotta vittoriosa della prima città che si libera con le sue forze dall'occupazione tedesca e avvia la rivolta antinazista dei popoli d'Europa.
Esse rimandano soprattutto ad una insurrezione spontanea, un moto istintivo di difesa contro l'insostenibile violenza nazista o - se si vuole - ad un disperato tentativo di rompere il cerchio d'una paura che attanaglia e aumenta col crescere dell'incertezza sull'immediato futuro.



Uno sguardo senza nostalgia
di David Bidussa

Ripensare il nostro rapporto con la storia vuol dire anche riconsiderare, nel presente, quelle possibilità che nel passato sono state interrotte. Impossessarsene, trasformarle in atto politico.



Goodbye Lenin
di Marco D'Eramo

Dilagano a Berlino film, libri e trasmissioni tv sulla Germania est: è l'«ostalgia». Ma in tutto l'est europeo affiora un rimpianto del comunismo studiato in libri e convegni. E Svetlana Boym traccia una bella storia di questo sentimento così moderno che è la nostalgia.



 

Brevi di cronaca

***NEW***VITTORIO DELMORO*** PINOCCHIA MORATTI : ERRORI E BUGIE DELLE LINEE GUIDA *** ROMPICAPO ESTIVO***NEW***

Lo spazio di confronto sulla Riforma presenta le novità del periodo estivo. Graditissimi nuovi ulteriori interventi, che possono essere inviati compilando
il solito modulo!
8 settembre 43
L'Unità - 06-09-2003
Otto settembre 1943, morte o rinascita di una nazionè? Da oltre un decennio il dibattito è inchiodato a questo tormentone storiografico.
Giovanni De Luna, storico contemporaneo, aferma: "Nel 1943 vi fu il collasso di un'intera classe dirigente che aveva sperato di uscire indenne dalla tragedia a cui aveva condannato il paese".

[ leggi ][ commenta
«Tutti in classe col grembiule»
Brescia oggi - 05-09-2003

In Regione Lombardia circola l’ipotesi di rendere di nuovo obbligatorio il grembiule alle scuole materne, elementari e medie. A Brescia la cosa pare suscitare più ironia che altro. Ma più che di grembiulini le scuole - dice la dirigente dell’istituto comprensivo Manzoni - avrebbero bisogno di «finanziamenti per i tanto sbandierati laboratori informatici e di lingua straniera... tutto questo mi sembra ai limiti dell’assurdo».

[ leggi ][ commenta
Carrellata
Ansa.it - 05-09-2003
- I dirigenti scolastici si preparano a scioperare. I sindacati di categoria Cgil, Cisl, Uil scuola e lo Snals-Confsal giudicano ''insoddisfacenti'' le risposte ricevute dal ministero dell'Istruzione e annunciano battaglia.

- Gli insegnanti italiani di liceo sono tra i peggio pagati dell'Unione europea: soltanto i loro colleghi svedesi e danesi hanno salari piu' modesti, secondo un rapporto pubblicato oggi dal quotidiano 'Le Monde'.

-Dalle scuole private i ragazzi escono preparati o no? Ad aver fiducia nell'istruzione a pagamento e' soltanto il 26,3% degli italiani.

[ leggi ][ commenta
Circolare sessantanove
Grazia Perrone - 04-09-2003
Con l’ennesima Circolare ministeriale (la quarta in poco più di un mese) il MIUR indica le linee generali di indirizzo programmatico alle quali le istituzioni scolastiche autonome (limitatamente alle classi prime e seconde della scuola primaria) dovranno attenersi in osservanza al DM n. 61 e della circolare (riveduta e corretta successivamente con la circolare n. 68 dell’otto agosto) n. 62 del 22 luglio scorso. Due le novità sostanziali relative alle "risorse" necessarie.
[ leggi ][ commenta
90 milioni di euro alle private
L'Unità - 03-09-2003
Con una riforma scolastica ferma al palo soprattutto per la cronica assenza di fondi, il ministro Moratti trova invece i soldi necessari per elargire un generoso contributo a tutte quelle famiglie che manderanno i figli a studiare nelle cosidette «paritarie». Esattamente come promesso davanti al pubblico di Comunione e Liberazione al meeting di Rimini. La Moratti e Tremonti hanno infatti firmato il decreto con cui vengono stanziati 90 milioni di euro da attribuire nei prossimi tre anni come rimborso delle spese sostenute per l’iscrizione al primo anno di uno degli oltre 14 mila istituti paritari presenti in Italia. E nel decreto non c'è alcun limite di reddito per poterne usufruire.
[ leggi ][ commenta
La Cina s'avvicina
Il Manifesto - 02-09-2003
Dalle valli bergamasche, dai quattro angoli della padania (che tanto confina con chi vuole lei e ha pure una filiale a Lampedusa), è scattata la grande offensiva. Il quattro per cento scarso dell'elettorato italiano dichiara una guerra commerciale a quasi due miliardi di cinesi.

[ leggi ][ commenta
Quasi un «flirt»
Il Resto del Carlino - 01-09-2003
Il ministro della pubblica istruzione, Letizia Moratti, studierà la questione dell'abolizione dei libri di testo obbligatori. La Moratti ha preso questo impegno ieri a San Severino Marche davanti alla platea dei ragazzi di Gioventù identitaria, la corrente giovanile di An che si richiama alla Destra sociale ed esprime apprezzamenti nei confronti del Ministro per il suo «linguaggio simile al nostro».
[ leggi ][ commenta


Tam Tam

grazie!
Un dettato per scoprire l'italiano perduto dai bambini
Repubblica.it - 06-09-2003
 quaderni 
I nonni non andavano a scuola; i nipoti vanno a squola. Una catastrofe ortografica sembra essersi abbattuta sull'Italia nello spazio di due sole generazioni. L'insolito esperimento didattico che stiamo per raccontare, per quanto circoscritto, lascia purtroppo pochi dubbi: alle prese con le parole scritte, gli scolari di oggi fanno quattro volte più errori dei loro coetanei di cinquant'anni fa.

[ leggi ][ commenta
“L'Europa che vogliamo”
Indymedia - 05-09-2003
 comunicato 

Dal 4 al 6 settembre 2003, a Riva del Garda, nell'ambito del semestre di presidenza italiana, si terrà il vertice dei ministri degli esteri dell'Unione Europea. In quell'occasione si discuterà della posizione dell'Europa in seno al nuovo round di trattative del WTO, l'Organizzazione Mondiale del Commercio, che si aprirà pochi giorni dopo, il 10 settembre, a Cancun in Messico.


[ leggi ][ commenta
Auguri di un buon inizio!
infantiae.org - 05-09-2003
 messaggio 
Nell’imminenza dell’avvio del nuovo anno scolastico 2003-04 voglio innanzi tutto rivolgere i miei auguri ai bambini ed alle bambine che frequenteranno la scuola quest’anno: quelli della prima infanzia (asilo nido), quelli della seconda (scuola dell’infanzia) e quelli della scuola elementare o, come si chiama ora, della primaria.

[ leggi ][ commenta
Rosentrasse: le donne che piegarono Hitler
Redazione - 04-09-2003
 cinema 

Un edificio, una via, un anno: il 43. Il miracolo di una liberazione incredibile vista con gli occhi di Margarethe
von Trotta.
Far conoscere episodi di resistenza come questi cambia la prospettiva. Fa capire che in realtà si sarebbe potuto fare qualcosa contro il nazismo se solo si fosse stati disposti a comportamenti più coraggiosi

[ leggi ][ commenta
Caracoles
Carta - 03-09-2003
 espressioni 

Sapete che c'è di nuovo? C'è che la democrazia, quindi la giustizia sociale e una convivenza sana con l'ambiente, ce la facciamo da soli. E la chiamiamo "chiocciole".
[ leggi ][ commenta
Dal 1° ottobre negli USA con passaporto a lettura ottica o visto consolare
Alitalia - 05-09-2003
 in gita 
Se non possiedi ancora un passaporto a lettura ottica, e non hai intenzione di richiederlo subito, dovrai presentare un visto d'ingresso negli USA come non immigrante. Tale obbligo vale anche per i minori, i quali pertanto, dovranno essere muniti di visto emesso a loro nome sul proprio passaporto o su quello dell'adulto sul quale sono registrati.
[ leggi ][ commenta
EducAzione alla pace e ai Diritti Umani
Enti Locali Pace - 01-09-2003
 messaggio 

Un progetto per sostiuire la cultura della guerra con la cultura della pace, la cultura della competizione selvaggia con quella della cooperazione, l'esclusione con l'accoglienza l'individualismo con la solidarietà, la separazione con la condivisione, l'arricchimento con la ridistribuzione la sicurezza nazionale armata con la sicurezza comune .

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Educazione e sport
Nel sito del Miur potranno essere reperite tutte le notizie e le documentazioni utili alla presentazione di progetti, cosi come previsto dal bando del Parlamento e del Consiglio Europeo.
Il paese dei bambini che sorridono
In un tempo come il nostro, ricco di avvenimenti, dove la storia si studia sui quotidiani o la si vede in tv, nasce in noi il desiderio di mantenere vivo il legame che ci univa a vecchie tradizioni che nella ricchezza di esposizione, riportino i bambini attraverso il metodo di narrazione genitore-figlio, nonno-nipote e insegnante-alunno, ad una scala di valori più vicina alla semplicità.
Tra terra e cielo
Un' Associazione ed un giornale che propongono stili di vita consapevoli intorno ai temi dell’ecologia e del cambiamento personale: biocasa, ecoturismo, salute, alimentazione, stili di vita, consumi quotidiani, sviluppo personale ed evoluzione del pianeta, riflessioni e suggerimenti per la pratica del vivere quotidianamente
Concured
Un omaggio del Centro di Ateneo CARED dell’Università di Genova alla Conferenza Nazionale dei Centri Universitari di Ricerca Educativa e Didattica. L’impostazione e la prima immissione di documenti sono da considerare provvisorie: tutti i Centri sono invitati a formulare suggerimenti e proposte per rendere il sito meglio corrispondente alle comuni esigenze.
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Redazione: Emanuela Cerutti, Anna Pizzuti, Francesco di Lorenzo, Marino Bocchi. Sito: Maurizio Guercio. - È una iniziativa DIDAweb

  Newsletter precedente Newsletter successiva