Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 22/06/2003 - a.s. 02/03
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 22/06/2003
solstizio d'estate
scaffali

Sommario
Maturità
di Vincenzo Viola
A proposito degli esami di stato
di Gianni Mereghetti
Silvio Berlusconi fra i classici
di Alba Sasso
"A prescindere"
di Roberto Colombo
Buoni consigli
di Gilda
Il conto del ragioniere
di Teo Orlando
La pratica è chiusa.
di Giuseppe Aragno
Le cattedre traballano...
di Docenti del Fermi di Bari
Il Liceo Pacinotti
di Antonio Manzo
Il gioco degli specchi
di Aristarco Ammazzacaffè
Tempo Pieno e apprendisti stregoni
di Dedalus
Riforma sì, riforma no...
di Loretta Lega
La nuova formazione
di Nadia Bonora
Sperimentazione mini e maxi
di Dedalus
Un patto per la scuola
di Non uno di meno
Il cammello e l'ago
di Vittorio Delmoro
Il piccolo antiamericano
di Piero Graglia
Come la Bocassini
di Giuseppe Aragno
Due metri di babysitter
di Beniamino Sidoti
Che bella giornata, il mio compleanno!
di Mario

Fuoriregistro sospende da oggi la spedizione delle newsletters settimanali, dandovi appuntamento al prossimo settembre … ma … non pensateci in ozio !!! Lo spazio web continuerà a funzionare, e, se ci saranno sorprese, vi terremo tempestivamente informati. Vi invitiamo perciò a non cancellarvi e a lasciarci pareri, suggerimenti e proposte per il futuro!
FELICI VACANZE!

Maturità
di Vincenzo Viola

Il fascismo non ha fatto un solo morto, non sono mai esistiti Franco, Pinochet e Videla, ecc. ecc.
Vi è una sistematica e consapevole violazione della verità: nella scuola siamo all'anticamera del regime.
[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


A proposito degli esami di stato
di Gianni Mereghetti

Mettano pure tutte le citazioni che vogliano coloro che preparano le tracce dello scritto di italiano, non ne abbiamo paura, perché agli studenti abbiamo insegnato ad affrontare tutto usando la ragione!


Silvio Berlusconi fra i classici
di Alba Sasso

Agli studenti italiani che quest'anno stanno affrontando le prove scritte agli Esami di Stato è toccato l'arduo compito di commentare una frase del Presidente del Consiglio.
[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


"A prescindere"
di Roberto Colombo

In questi giorni chi vive, da insegnante, il sempre più esausto e inutile rito degli Esami di Stato, può avere sensazioni che è forse bene cercare di nominare, senza ricorrere a riduttive letture ideologiche, ma vedendo in esse, con scettica prudenza, un piccolo e triste segno dello "spirito dei tempi".


Buoni consigli
di Gilda

Il Colloquio, come ormai sanno tutti, inizia con un argomento a piacere, anche di carattere multidisciplinare.
Potete presentare una tesina o solo un percorso che tenga dentro più argomenti. Il nostro consiglio, eccezion fatta per specifiche indicazioni dei vostri professori, è quello di non portare nessuna tesina scritta, il lavoro potrebbe risultare lungo e portarvi via troppo tempo per lo studio di tutte le altre materie.



Il conto del ragioniere
di Teo Orlando

Con le cattedre a 18 ore siamo solo di fronte ad un altro pezzo di riforma della scuola introdotto attraverso la legge finanziaria, così come è già stato fatto con l'abolizione dei commissari esterni agli Esami di Stato.



La pratica è chiusa.
di Giuseppe Aragno

Il 75 % degli italiani con diritto di voto non ha votato ed il resto lascia il tempo che trova. Lascio a studiosi di astrologia e cartomanzia gli oroscopi sul destino della nostra democrazia felice che può contare su maggio-minoranze così stabilmente stabili da non lasciare agli amanti della libertà altre alternative se non quelle comunemente definite deliranti.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Le cattedre traballano...
di Docenti del Fermi di Bari

per i devastanti effetti sulla didattica, con le conseguenti ricadute negative sulla qualità dell’insegnamento e sull’apprendimento degli studenti, del dispositivo 18 ore
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Il Liceo Pacinotti
di Antonio Manzo

Decidono di rendersi indisponibili ad accettare un orario di servizio superiore alle 18 ore e a svolgere ore di supplenza a pagamento, di rifiutare ogni forma di collaborazione al di fuori dell'orario e della specifica funzione docente, di esprimere forti perplessità sull'adozione di molti libri di testo.



Il gioco degli specchi
di Aristarco Ammazzacaffè

Lettera quanto mai opportuna quella dell’ANP e suoi dintorni sul Contratto scuola (destinatari: quelli che contano al Ministero e nel Parlamento).
Vi si affermano con nettezza posizioni che a leggerle uno si compiace dell’alto livello di credito che ha ormai raggiunto presso il Ministero il nostro Sindacato Nazionale.


Tempo Pieno e apprendisti stregoni
di Dedalus

Nella previsione che per il prossimo anno scolastico nella scuola milanese non dovrebbe cambiare nulla gli interrogativi si spostano sulla "prospettiva". Cosa succederà negli anni successivi, una volta approvato il decreto legislativo e con la riforma a regime?


Riforma sì, riforma no...
di Loretta Lega

Dopo l’approvazione della legge delega n. 53 del 28-3-2003 restano aperti tutti i problemi che l’iter frettoloso ed unilaterale del processo di riforma aveva già ampiamente evidenziato nei mesi scorsi.
Chiediamoci perchè e riprendiamoci l’iniziativa.


La nuova formazione
di Nadia Bonora

La riforma Moratti cancella una formazione universitaria per tutti gli insegnanti, dalla scuola dell'infanzia alla scuola superiore, che si avvaleva dell'apporto delle scuole per le attività di tirocinio durante il percorso universitario.



Sperimentazione mini e maxi
di Dedalus

Dopo i continui rinvii nell'approvazione del decreto attuativo della legge di riforma nella scuola primaria, sta prendendo sempre più corpo l'ipotesi che a settembre il MIUR intraprenderebbe la strada di una sperimentazione "allargata". Non converrebbe allora, sapere qualcosa di quanto fin'ora avvenuto?



Un patto per la scuola
di Non uno di meno

Molte le idee che proponiamo: da un osservatorio della stampa e dell'informazione che ne analizzi i comportamenti in materia di scuola alla costituzione di gruppi "locali" integrati scuola-università-ricerca.


Il cammello e l'ago
di Vittorio Delmoro

Saluto con gioia questo lodo Berlusconi : finalmente termina la guerra dichiarata alla magistratura e scoppia la pace (come in Iraq). Aspetto le sue decisioni sulla scuola, convinto che il suo rapporto non sia come quello con la giustizia...

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Il piccolo antiamericano
di Piero Graglia

Tutto quello che usiamo, dal più semplice oggetto al discorso filosofico più elaborato, ha riferimenti con gli Stati Uniti. Non si può essere antiamericani perché gli Stati Uniti dominano, dal 1945 in poi, ogni modello di comportamento, dal divertimento al lavoro in fabbrica.


Come la Bocassini
di Giuseppe Aragno

noi siamo tutti al nostro posto. Come la Bocassini.
Siamo tutti come lei: milioni di Bocassini, coerenti, dignitosi, fieri, innamorati della libertà e decisi a non perderla.
[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Due metri di babysitter
di Beniamino Sidoti

Storia ben scritta che procede per piccoli colpi di scena e tuffi al cuore, fra buoni sentimenti e utili bugie, e racconta (a grandi linee) del bisogno di affermazione e sicurezza che è di ogni bambino.


Che bella giornata, il mio compleanno!
di Mario

Era mercoledi, 18.06.03 ed era il mio compleanno. Sarà stato che compivo 17 anni e, come sapete, il 17 porta sfortuna, soprattutto a noi Napoletani....



 

Brevi di cronaca
Lo spazio di confronto sulla Riforma resta aperto per tutto il periodo estivo. Gli interventi possono essere inviati compilando l'apposito modulo
L'alternanza scuola - lavoro: diario degli incontri
Fuoriregistro - 21-06-2003
Sia il Miur che Confindustria hanno manifestato l’intenzione di procedere dal prossimo anno scolastico a “sperimentare” percorsi di alternanza, per i quali sono già stati destinati 5 milioni di euro. L' accordo nasce per rimediare ai guasti provocati dall'abrogazione della legge sull'obbligo scolastico. Del quale deve essere chiaro il carattere emergenziale, distinguendolo nettamene dai contenuti dell’emanando decreto attuativo sul diritto dovere, i cui contenuti andranno tutti definiti.
[ leggi ][ commenta
Buongiorno Matura (con censura)
La Stampa - 20-06-2003
La parola "tangentopoli" è sconveniente e quindi abolita. È la terza perla della maturità targata Letizia Moratti. È accaduto che dopo la citazione sull´acqua del presidente Berlusconi e il brano del libro contro gli orrori comunisti, ha fatto capolino la censura. Da un articolo di Massimo Gramellini, giornalista della "Stampa", allegato ad una delle tracce di italiano, la parola tangentopoli è stata sostituita con una serie di puntini. Così Mario Reggio su Repubblica oggi. Sentiamo il parere del giornalista coinvolto.
[ leggi ][ commenta
Sms clandestini in chat
La Repubblica - 19-06-2003
La folle corsa contro il tempo tra palmari e cellulari vietati.
8.50 magia82 Le tracce? Le stanno dando ora in classe
8.57 magia82 Tra un po´ le potrete trovare anche nel forum
8.53 magia82 Ora stanno consegnando i fogli
9.08 magia82 Acqua fonte di salvezza e di vita

[ leggi ][ commenta
La linea del Piave
La Repubblica - 18-06-2003

Immigrazione: la Lega va all'attacco di Martino. Bossi si limita a chiedere le "riforme", a passare la palla a Berlusconi, "è lui il leader e lui deve decidere", e a ricordare agli alleati: "Io sono fermo come una roccia: le riforme vanno fatte e i clandestini vanno fermati, questi sono i patti elettorali". "La gente non vuole milioni di clandestini - spiega il ministro delle Riforme - basta andare in giro per strada a sentire che cosa ne pensano i cittadini. E' una cosa molto semplice, basta ascoltare".
[ leggi ][ commenta
La protesta dei precari
Il Giornale di Brescia - 17-06-2003
Se il Governo non darà risposte immediate per l’immissione in ruolo di migliaia di insegnanti precari, per la scuola italiana si annuncia un «settembre di fuoco». A minacciarlo sono i sindacati di categoria, che ieri hanno chiamato a raccolta a Roma, in piazza Santi Apostoli, i docenti fuori ruolo di tutta Italia per gridare in piazza «basta al precariato».
[ leggi ][ commenta
I voti li dà il computer
Il SecoloXIX - 16-06-2003

La macchina, libera da giudizi personali, affianca il professore, chiamato a stilare solo un voto definito “grezzo”: il computer elabora il dato, lo trasforma in decimale, tenendo conto di parametri predefiniti, come il numero dei ragazzi impegnati nel saggio e delle risposte esatte.
[ leggi ][ commenta
L'abito fa il monaco
Cub Scuola Torino - 16-06-2003
80.000 non docenti provenienti dagli Enti Locali attendono da anni una misura di elementare giustizia e cioè il riconoscimento dell'anzianità di servizio maturata nelle amministrazioni dove hanno prestato servizio.I colleghi dell'ITIS Marro di Moncalieri hanno stabilito, per denunciare questo ennesimo scandalo, che mercoledì 18 giugno si presenteranno in servizio abbigliati come ragazzini...
[ leggi ][ commenta


Tam Tam

grazie!
Il Progetto Calamaio
Renata Piccolo - 21-06-2003
 espressioni 
Nasce nel 1986 all'interno del Centro Documentazione Handicap di Bologna e la sua specificità è di essere ideato e progettato da educatori e animatori con deficit fisico e non. Le attività proposte hanno l'obiettivo di favorire l'integrazione scolastica e, in generale, sociale delle persone che presentano una qualche forma di diversità (fisica, culturale,...): questo viene perseguito attraverso la drammatizzazione di fiabe, giochi, canzoni, tecniche attive.
[ leggi ][ commenta
La rivolta degli studenti
Fuoriregistro - 20-06-2003
 storie 
In queste ore, nonostante la silenziosa indifferenza di gran parte dell' Occidente e la scarsa attenzione dedicata all'evento dai grandi mezzi di comunicazione, apprendiamo che nell'Iran ancora dominato dalla ierocrazia integralista sta accadendo qualcosa di inaspettato. Repressioni ingiustificate.
[ leggi ][ commenta
Un patrimonio da non perdere
Francesco De Napoli - 20-06-2003
 libri 
"Anche un pessimo libro, quello che si direbbe un libro-spazzatura, paradossalmente si propone di trasmettere qualcosa, di aprire un dialogo, e pertanto ha qualcosa da insegnare: la tolleranza.”
[ leggi ][ commenta
In Sicilia
Redazione - 19-06-2003
 in vacanza 
Cultura storica ed ambientale nelle due proposte segnalate. Un convegno regionale sul tema "I caratteri dell'emigrazione acquavivese e siciliana" la prima settimana di agosto.
Un tuffo estivo nel paradiso delle oasi WWF, tra mare e montagne incantevoli.
[ leggi ][ commenta
Abbasso le regole
Beniamino Sidoti - 18-06-2003
 libri 


La storia, umoristica e commovente, di Suzie, una ragazza insofferente ad ogni vincolo e limitazione (ribelle alla scuola, agli ordini, alla moda, e anche alla legge - abbastanza). Nessuno si fida di Suzie, nemmeno lei stessa. Finché...

[ leggi ][ commenta
I diritti umani
IHF Human Rights - 17-06-2003
 comunicato 
Minacce alla diversità e libertà d'informazione, maltrattamenti e violazioni commessi dalle forze di polizia, procedimenti civili e penali con ritardi lunghissimi, numero record di sentenze contro l'Italia da parte della Corte europea dei diritti dell'uomo: sintetizza le violazioni sui diritti umani avvenute lo scorso anno in Europa.
[ leggi ][ commenta
Bolide rosso
Fadis - 16-06-2003
 storie 

"Il desiderio di tanti/e ragazzi/e è di possedere un motorino, ma tanti lo usano in modo sconsiderato.
Scrivi un testo presentando:
a. argomenti e prove che spieghino perchè ai ragazzi piace il motorino;
b. argomenti che facciano riflettere sulla necessità di usare il motorino in modo corretto.
Concludi spiegando se hai il motorino, se lo vorresti e come pensi che ti comporteresti alla sua guida".
[ leggi ][ commenta
Quello che non sappiamo
Redattore Sociale - 16-06-2003
 messaggio 

“Aumentano i clandestini non per gli sbarchi, ma perché il governo ha bloccato i flussi e gli ingressi regolari". È la denuncia di Livia Turco, responsabile delle politiche di welfare dei Democratici di sinistra, che oggi promuovono al Centro Congressi Frentani un incontro nazionale sui temi dell’immigrazione, dal titolo “La politica dell’immigrazione, il semestre europeo, i primi effetti della Bossi Fini”.
E Bossi replica.
[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Speciale Scorie radioattive
Vogliamo dar fiato alla voce di quanti dicono no ai rifiuti nucleari in Sardegna. Un appello al quale hanno risposto donne e uomini di cultura, politici, ambientalisti, imprenditori e gente comune. E poi dossier, comunicati, approfondimenti, segnalazioni. Domenica 29 giugno una catena umana sull'Iglesiente"
Nazione Indiana
Un sito, o meglio un blog, in cui scrittori, artisti, intellettuali, in totale autonomia propongono argomenti che gli stanno a cuore. Un gruppo di persone che vuole condividere uno spazio di espressione e di intervento libero e senza mediazioni, non gerarchizzato.(Dario Voltolini)
Siblings
Benvenuto nel sito delle sorelle e dei fratelli di persone con sindrome Down dove troverai la storia, le attività e le testimonianze del nostro gruppo. Ci auguriamo che anche tu, un giorno o l'altro, vorrai trovarti a parlare di tuo fratello o tua sorella con persone sì sconosciute, ma che sapranno esattamente di cosa tu stia parlando.
Segnalato da Elena Duccillo

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Redazione: Emanuela Cerutti, Anna Pizzuti, Francesco di Lorenzo, Marino Bocchi. Sito: Maurizio Guercio. - È una iniziativa DIDAweb

  Newsletter precedente Newsletter successiva